Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Pasta e cavolo

Pasta e cavolo

Pasta e cavolo
Pasta e cavolo
  • preparazione: 10 min
  • cottura: 40 min
  • totale: 50 min
Ingredienti per 4 persone:

La ricetta della pasta e cavolo è un primo piatto della cucina tradizionale italiana e questa mattina, visto il maltempo e la pioggia, mi è sembrata la ricetta ideale da postare sul blog. Questa è la ricetta di casa mia per preparare la pasta e cavolo, può essere un'idea per il pranzo di oggi. Molte persone hanno un'avversione nei confronti del cavolfiore ed anch'io fino a pochi anni fa non ne sopportavo nemmeno l'odore, ma in questi ultimi anni ho iniziato ad apprezzarlo soprattutto preparato in questo modo, con la pasta. Buon lunedì a chi passa di qui e buona settimana

Procedimento

Come fare Pasta e cavolo

Procedimento:

Sciacquare il cavolo sotto l'acqua corrente e tagliare tutte le cimette dal gambo eliminando il gambo centrale.
Far soffriggere uno spicchio d'aglio ed un peperoncino nell'olio quindi aggiungere il cavolo tagliato a cimette.Ricoprire con l'acqua, salare e far cuocere per 25/30 minuti

Aggiungere il prezzemolo tritato

Calare la pasta, mescolare e far cuocere per una decina di minuti.

Servire la pasta e cavolo guarnendo i piatti con un ciuffo di prezzemolo.

TAGS: Ricette di Pasta e cavolo | Ricetta Pasta e cavolo | Pasta e cavolo 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pasta e cavolo
  1. Commento di Misya — 18 marzo 2015 @ 5:43 pm

    @Valeria Eh, sì, decisamente 😉

  2. Commento di Valeria — 18 marzo 2015 @ 3:58 pm

    …fatta ieri sera! A me e a mio marito non piacciono particolarmente le minestre, questa non è male e sicuramente è molto salutare!

  3. Commento di vito — 16 dicembre 2013 @ 3:16 pm

    non si prepara così pasta e cavoli, poi i spaghetti spezzati ?!

  4. Commento di Marisa — 15 giugno 2011 @ 4:26 pm

    ciaooooo Misya mi piace il cavolo , lo cucino spesso …anche con la pasta.. ciaooooo buono..ciaoo un abbraccio a te , carezzina a Elisa… ciaooooooo

  5. Commento di cecilia, roma — 6 aprile 2011 @ 9:24 am

    sono già 2 volte che preparo questa pasta e cavolo, la prima volta ho un po’ esagerato con l’acqua ed era un po’ insipida, invece la seconda volta è venuta liquida al punto giusto, almeno secondo i miei gusti e quelli del coniuge, cioè né troppo “azzeccosa” né troppo “lenta”… yuhmmm
    chissà quante volte avrò fatto imbestialire mia madre quando la preparava e io storcevo la bocca… eheheheh come si cambia…
    su un’altra minestra invece credo che non cambierò mai idea: riso e indivia!!! ha un sapore così amaro… però chissà… se me la suggerisce Misya…
    ciao, e grazie!!!

  6. Commento di Lauretta — 21 marzo 2011 @ 9:28 pm

    buonissimaaaa….ho aggiunto pure un pò di salsa al pomodoro per dare un pò di colore, ne bastano anke 2 cucchiaini….ha fatto tanto successo a casa mia… ciao misya

  7. Commento di kjmaria — 21 marzo 2011 @ 12:15 pm

    ottimo ho deciso cosa cucinare per pranzo buona giornata

  8. Commento di Arianna — 9 marzo 2011 @ 5:47 pm

    Ciao Misya….
    Ho appena scoperto il tuo blog, e devo dire che è bellissimo!
    Non so se sei campana, mi viene da pensarlo visto che in una ricetta dici che tuo marito ama come contorni solamente melanzane a funghetto o friarielli… =)
    Io ho appena lasciato Napoli, ed una delle cose che mi mancano di più è proprio la cucina!
    Al di là di tutto, spero di riuscire a seguirti e ad imparare a cucinare un pò meglio grazie a queste belle ricette.
    Soprattutto, cercherò di cimentarmi nella preparazione delle verdure, che adoro!

  9. Commento di alessia — 5 marzo 2011 @ 2:08 pm

    SPETTACOLARE!! devo dire che anche io la pasta e cavolo la facevo cuocendo a parte gli ingredienti per poi saltarli insieme in olio e aglio, ma fatta in questo modo…..buonissima!! anche mia madre ormai penso abbia deciso di cucinarla sempre così! complimenti..anche le ricette più semplici, seguendo i tuoi strepitosi consigli, assumono quel sapore in più!!

  10. Commento di rosanna — 4 marzo 2011 @ 12:47 am

    Ciao misya, ti suggerisco la mia versione:dopo aver cotto il tutto (la pasta deve essere al dente)unisco 250 g. di provola e un bel pugno di parmigiano, mescolo ed infine tutto in una pirofila, cospargo ancora di parmigiano, qualche fiocco di burro o un velo di besciamella ed in forno a gratinare. Solitamente uso la pasta mista,ma ti assicuro che con gli gnocchetti sardi è tutt’altra cosa. Complimenti per le tue belle ricette.

10
di 33 commenti visualizzati Mostra altri commenti »