Stai leggendo l'ingrediente Daikon

Daikon

Daikon

 

Il dikon: cos’ è

Il daikon (Raphanus sativus) è una varietà di ravanello, originaria dell’Asia orientale, ma  coltivato e prodotto anche in Europa. Esso si presenta come una  grossa carota o una rapa, di colore bianco (aokubi daikon). Esiste anche una versione cinese, le cui dimensioni sono ridotte.

Il daikon: proprietà

Il daikon ha proprietà rimineralizzanti, essendo appunto, molto ricco di sali minerali. Se ne  consiglia pertanto, il consumo, soprattutto dopo l’ allenamento o nella stagione  estiva, quando, attraverso il sudore, si perdono molte sostanze fondamentali per l’ organismo. Degno di nota è anche il contenuto di vitamine, in particolare   del gruppo B e C, amiche della bellezza della pelle ed utili a  rinforzare il sistema immunitario e prevenire dunque i malanni. Il daikon, contiene anche molte fibre, utili per il transito intenstinale ed alleate di coloro che devono tenere sotto controllo il peso corporeo, regalano infatti, un piacevole  senso di sazietà. Esso inoltre,  aiuta a bruciare i grassi, infatti, in Giappone viene quasi sempre servito in abbinamento a pietanze ricche di grassi e alle fritture. Questo ravanello bianco è dotato di proprietà  disintossicanti, diuretiche e drenanti, utilissime  anche, contro la cellulite. Infine, al consumo di daikon, si associa un miglioramento dei disturbi epatici.

Il daikon in cucina

Il sapore del daikon ricorda quello del ravanello comune, pertanto, possiamo utilizzarlo in sostituzione delle ricette a noi note che prevedono l’ utilizzo dei ravanelli. Possiamo consumare il daikon sia crudo che cotto. La  parte che possiamo consumare a crudo è la parta superiore della radice, più dolce  emorbida, invece la parte inferiore, è preferibile cuocerla.  Si può aggiungere a crudo, tagliato a  fettine sottile nelle insalate, oppure grattugiato. In alternativa, possiamo cuocerlo saltato in padella o cotto al vapore e poi condito, per servirlo come  delizioso contorno. Il daikon, può anche essere cotto al forno, magari insaporito con sale  e spezie. In Giappone il daikon è molto apprezzato per la preparazione  di  zuppe e minestre. Il commercio è anche possibile trovare la radice di daikon essiccata, la  quale, prima dell’ utilizzo deve essere fatta rinvenire, attraverso l’ ammollo in acqua. Il daikon può anche essere utilizzato come ingrediente in abbinamento con piatti a  base di cereali,  legumi e le verdure. Volendo, potremmo anche preparare delle sfiziose vellutate. In Giappone, spesso viene venduto imbustato, già  tagliato alla julienne e condito con l’ umeboshi, a base di prugne salate, il quale, smorza la piccantezza e lo rende più digeribile. Nella cucina giapponese, spesso il daikon, viene anche utilizzato nella decorazione dei piatti. Nella cucina orientale, spesso vengono consumati anche i germogli di daikon, prevalentemente a crudo, per arricchire le insalate.

 



Ricette con daikon

Ultime ricette con l'ingrediente daikon