Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Baci di dama

Baci di dama

Baci di dama
Baci di dama
  • preparazione: 25 min
  • cottura: 10 min
  • totale: 35 min
Ingredienti per 15 baci di dama:

I Baci di Dama sono nati nel 1893 nella pasticceria Zanotti di Tortona e da più d’un secolo mantengono la stessa forma e la stessa composizione. I baci di dama sono formati da due semisfere alle mandorle uniti tra loro da uno strato di cioccolato fondente, come due labbra che si uniscono in un bacio.
I Baci di dama sono facili da fare, buoni, e soprattutto... romantici :P Io ho preparato questi dolcetti per il mio amore, che è rimasto molto contento!

Procedimento

Come fare i baci di dama

In un mortaio o nel mixer tritare finemente le mandorle insieme allo zucchero.
Aggiungere quindi la farina, il tuorlo e il burro ammorbidito e con le mani amalgamare il tutto.

dscf9437.JPG

Il composto ottenuto sarà sodo ma farinoso.

dscf9439.JPG

Con le mani un po' umide formate delle palline delle classiche dimensioni dei baci di dama e posizionatele distanziate l'una dall'altra, sulla teglia ricoperta di carta da forno.

dscf9441.JPG

Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per una decina di minuti (o non appena si iniziano a dorare).
Sfornare e lasciare raffreddare (non toccare i dolcetti, perchè appena sfornati saranno molto morbidi, poi una volta freddi diventano sodi).

dscf9444.JPG

Sciogliere il cioccolato in un pentolino antiaderente e con una spatola, stendere uno strato di cioccolato sulla base dei baci di dama.

dscf9448.JPG

Ricoprire con un altro biscotto e eseguire una leggera pressione per far aderire il cioccolato da entrambe i lati per poter ottenere la nota forma dei baci di dama.

dscf9450.JPG

Riporre i baci di dama su un piatto da portata.

dscf9453.JPG

Lasciare raffreddare e solidificare completamente il cioccolato prima di servire i baci di dama.

bacididama.JPG

TAGS: Ricette di Baci di dama | Ricetta Baci di dama | Baci di dama 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Baci di dama
  1. Commento di Misya — 15 febbraio 2016 @ 10:36 am

    @Anna87 Mi sa che decisamente li hai cotti troppo :/ Io li cuocio con forno ventilato, se usi il forno statico devi aumentare un po’ la temperatura (leggi qui: http://www.misya.info/guide/forno-statico-o-ventilato-quale-scegliere)

  2. Commento di Anna87 — 13 febbraio 2016 @ 2:12 pm

    Misya stamattina ho fatto i baci di dama però forse ho sbagliato la cattura perché gli ho lasciato in forno statico a 170 per 15 minuti però vedendo che erano ancora bianchi l ho lasciati altri 10 minuti e alla fine una volta raffreddati si sono induriti troppo.Ora volevo chiederti a te se rimangono sempre morbidi anche quando sono freddi o invece l ho cotti troppo? 😔

  3. Commento di Anna87 — 12 febbraio 2016 @ 8:02 pm

    Allora userò il burro tanto alla fine ce n’è poco nella tua ricetta mentre in quella della mia amica ce n’è il triplo forse è proprio per quello che va in frigo.
    Grazie e un bacio :*

  4. Commento di Misya — 12 febbraio 2016 @ 6:34 pm

    @Anna 87 Per l’olio puoi provare (qui le proporzioni: http://www.misya.info/guide/come-sostituire-il-burro), ma non assicuro risultati. Riguardo il frigo no, con questa ricetta io non ne ho avuto bisogno. Controlla le proporzioni della ricetta della tua amica, immagino contenga più burro

  5. Commento di Anna 87 — 12 febbraio 2016 @ 2:14 pm

    ciao Misya per domenica volevo preparare i tuoi baci di dama ma vorrei chiederti un consiglio: invece del burro potrei usare l’olio di semi e un altra cosa una mia amica fa riposare le palline in frigo per un ora perchè altrimenti dice che le si afflosciano una volta cotte, le tue si possono direttamente infornare invece? Un bacione e complimenti per le tue fantastiche ricette :)

  6. Commento di Marcella — 11 gennaio 2016 @ 2:15 pm

    @Albi ciao mi diresti per favore il procedimento della tua ricetta? Grazie :-)

  7. Commento di Misya — 23 gennaio 2015 @ 12:15 pm

    @anna Sì, vai tranquilla!

  8. Commento di anna — 22 gennaio 2015 @ 11:38 pm

    è possibile usare direttamente la farina di mandorle anziché le mandorle tritate?

  9. Commento di angela — 23 novembre 2012 @ 6:43 pm

    le dosi vanno bene ma se le provate con meta fecola e meta farina vengono piu friabili e non si spaccano provare per credere

  10. Commento di cristina — 10 giugno 2012 @ 10:29 am

    ciao cristina dai commenta

10
di 35 commenti visualizzati Mostra altri commenti »