Stai leggendo la guida Come colorare la panna montata

Come colorare la panna montata

Le torte sono la tua passione? Proprio non sai stare con le mani in mani e ogni scusa vale per sperimentare e giocare con gli ingredienti di torte perfette. Allora non puoi fare a meno di leggere questo articolo dedicato a una grande protagonista dei dolci più golosi: la panna. Scopri come colorare la panna montata.

Panna montata, partiamo dall’inizio

Montare la panna non è così semplice come sembra. E’ un sottile gioco di equilibrio tra temperature e velocità dello sbattitore elettrico. Panna fresca o vegetale? Decisamente panna fresca, la seconda contiene troppi grassi che rendono il procedimento più complesso a causa della pesantezza della panna stessa. La panna deve essere fredda, a una temperatura compresa tra i 2 e i 4 gradi. Quando fa troppo caldo, infatti, un consiglio è quello di riporre la panna in freezer per qualche minuto insieme alle fruste dello sbattitore per poter mantenere costante la temperatura durante la lavorazione. La velocità dello sbattitore segue la crescita della panna. E’ bene iniziare con una velocità moderata, da accrescere a poco a poco che vediamo montare la panna nella ciotola che stiamo utilizzando (meglio se di vetro o acciaio). A questo punto è bene aggiungere dello zucchero a velo, 25 grammi per ogni 250 ml di panna. Una nuvola spumosa inizierà a prendere forma sotto i vostri occhi, pronta per l’uso (o per essere conservata in frigorifero in attesa).

Colorare le nuvole

Queste soffici nuvole bianche si prestano però ad assumere sfumature e colori diversi a seconda dell’uso che vogliamo farne. Come colorare la panna montata? Esistono coloranti diversi in commercio ma possono essere realizzati anche in casa, con elementi e ingredienti del tutto naturali.

 

Tutti i coloranti per panna

I coloranti alimentari in commercio sono davvero numerosi e hanno forme e consistenze diverse. Come sceglierli? Prendi quello che risponde più di altro alle tue necessità, quello che preferisci e con cui riesci a lavorare meglio. Il risultato non cambierà. In polvere o liquidi, in gel o naturali avrai una panna colorata pronta per l’uso. I coloranti in polvere, ad esempio, sono di estrazione naturale. Possono essere utilizzati per colorare la panno o la pasta di zucchero, perfetti per la ghiaccia reale e tanti altri impasti. Se la pasta di zucchero richiede un uso puro del colorante in polvere, la panna può ottenere risultati soddisfacenti anche se vengono prima diluiti in acqua. Limiti? Per colori più decisi è bene utilizzare più strati di coloranti in polvere. Asciugandosi, infatti, tendono a creare delle velature che possono essere limitate proprio con il ricorso a più strati di colore.

Dai coloranti liquidi al gel

Per la panna possono essere utilizzati anche i coloranti liquidi, anche in questo caso si prestano a usi diversi. Glassa, ghiaccia reale e impasti, infatti, danno ottime risposte a questa tipologia di coloranti alimentari. Il colorante liquido, però, tende a cambiare consistenza nell’uso con la panna. Come ottenere un risultato perfetto? Non è difficile, basta solo prestare attenzione all’aggiunta del colorante – una goccia per volta – alla panna, in questo modo non si smonterà la panna. Preferisci il gel? In questo caso ne basta davvero poco per ottenere un risultato perfetto perché hanno una buona pigmentazione. Per dosare bene il colorante e ottenere il colore desiderato è fondamentale aggiungere il gel a poco a poco per evitare di ottenere un risultato troppo carico. Il gel, a differenza del colorante in polvere, non va diluito. Dopo aver montato la panna, aggiungete il colorante alimentare e mescolate fino a ottenere una soffice nuvola compatta e omogenea.

Colorare con la natura

Frutta e spezie sono gli alleati di chi opta per i coloranti naturali. In questo caso vanno aggiunti, però, prima di montare la panna. Come procedere? Aggiungendoli a poco a poco, partendo da una base inserita nella panna liquida. Nel caso in cui si esagerasse e i coloranti compromettessero la consistenza della panna, niente paura. Un po’ di colla di pesce p un po’ di amido risolveranno in fretta il tutto. Partiamo dalla frutta. Lavatela, frullatela e setacciatela. La crema va aggiunta alla panna in pari quantità per un risultato perfetto. In questo caso c’è solo l’imbarazzo della scelta per i colori, dalle fragole rosse ai mirtilli blu, passando per le more di un intenso viola. E ovviamente spazio al cacao in polvere con il quale è possibile giocare per ottenere tutte le sfumature del marrone. Ad allargare il margine delle opportunità legate al colore naturale in cucina ci pensano, poi, le spezie. Dal giallo dello zafferano, con sfumature che toccano i toni dell’arancione, ai semi di papavero neri come la notte. In questo caso un aspetto da non sottovalutare è quello legato al sapore. La panna, naturalmente, tenderà ad assorbire in  parte il sapore del colorante utilizzato, ecco perché non tutte le spezie possono essere adatte a colorare la panna montata.

Ricette correlate:

Torta farfalla

Torta farfalla

La torta farfalla è il dolce che ho preparato quest’anno per il mio compleanno! Beh, lo sapete che io sono [...]
Santa hat cupcakes

Santa hat cupcakes

I Santa hat cupcake sono sfiziosissimi dolcetti a forma di cappello di Babbo Natale! Ovviamente oltre ad essere belli da [...]
Torta Barbie

Torta Barbie

La torta Barbie è la torta che quest’anno ho preparato per festeggiare l’onomastico della mia stellina. Diciamoci la verità, la torta di [...]
Purple rose cake

Purple rose cake

La purple rose cake è la torta che ho scelto di preparare per festeggiare i 10 anni di Misya.info! Quest’anno [...]

Guide correlate:

Come montare la panna

Come montare la panna

La panna montata è un ingrediente presente in numerose ricette di dolci, pertanto è indispensabile sapere come montare la panna [...]

Scheda ingrediente:

Panna per dolci

Panna per dolci

La panna per dolci è un prodotto utilizzato per la creazione di dessert e decorazioni di torte e pasticcini. E’ [...]