Come usare la friggitrice ad aria

Come usare la friggitrice ad aria

Fino a qualche tempo fa, “aria fritta” era un’espressione con cui si classificavano negativamente pensieri e argomenti banali e scontati; grazie all’evoluzione tecnologica, però, oggi esistono elettrodomestici che sono capaci di cucinare gli alimenti in maniera non convenzionale, usando proprio l’aria, con risultati simili a quelli della frittura. Diamo uno sguardo al funzionamento e alle caratteristiche di una friggitrice ad aria, più comunemente nota anche come friggitrice senz'olio per la sua peculiarità distintiva.

Che cos’è la friggitrice ad aria

Il termine friggitrice ad aria calda si riferisce a un elettrodomestico comune che consente di friggere gli alimenti non nella maniera classica, immergendoli in un grasso come olio o burro, ma grazie al calore accumulato nella camera di cottura.

Tecnicamente, quindi, non possiamo parlare di frittura: la friggitrice senza olio consente “solo” di avere cibi che somigliano a quelli fritti, e quindi sono croccanti fuori e morbidi dentro.

I vantaggi dell’air fryer

A “inventare” e lanciare sul mercato la air fryer è stata la Philips Electronics Company, che è riuscita a inserire in una macchina di dimensioni compatte e adattabile in ogni cucina tutte le caratteristiche e funzioni di un piccolo forno ventilato, con cui cucinare pietanze simil-fritte dal ridotto contenuto di grassi oppure tanti cibi healthy sfruttando gli altri tipi di cottura, alla griglia, arrosto o al forno.

Il vantaggio principale della friggitrice ad aria è proprio questo: ci permette di cucinare quasi ogni genere di alimento in modo salutare, con poco olio e pochi grassi, di ridurre i cattivi odori in cottura e di semplificare la pulizia (c’è meno unto), il tutto con uno strumento versatile, adatto a diversi modi di cottura.

Nonostante il nome, comunque, c’è da dire che a questa macchina serve comunque un po’ di olio per funzionare perfettamente: in genere, basta un cucchiaio per avere ottimi risultati, una quantità che comunque non influisce sulla salubrità del cibo così preparato, che vanta circa il 70/80 per cento di grassi in meno rispetto alla frittura tradizionale.

E già solo questa caratteristica può avere un impatto importante sulla salute, poiché gli studi scientifici hanno dimostrato l’associazione tra una maggiore assunzione di grassi dagli oli vegetali e un aumento del rischio di condizioni problematiche come malattie cardiache e infiammazioni. Allo stesso tempo, le friggitrici ad aria possono ridurre la formazione di composti nocivi che derivano dalle reazioni chimiche generate dalle cotture ad alte temperature, come appunto la frittura.

Ad ogni modo, è chiaro le ricette sono healthy e salutari se tali sono gli ingredienti di cui sono composte - un panzerotto ripieno è comunque ricco di grassi indipendentemente dalla cottura!

Come funziona la friggitrice senz’olio

A consentire la cottura perfetta degli alimenti con la friggitrice senz’olio è l’aria calda, che soffia con forza sul cestello in cui sono predisposti i cibi, come avviene in un forno a convezione potenziato: il risultato sono pietanze che ricordano davvero quelle fritte per gusto e consistenza, con croccantezza e doratura esterne che fanno da contrappunto a un interno che resta morbido, come succede con una classica frittura in olio ben fatta.

Merito del sistema di funzionamento dell’elettrodomestico, che sfrutta l’aria riscaldata ad alta temperatura messa in circolo nella camera di cottura e cuoce gli alimenti in modo uniforme, mentre le dimensioni compatte dell’apparecchio permettono di ridurre i tempi di cottura.

 

 

Come usare una friggitrice senz’olio

In commercio oggi esistono diversi modelli di air fryer, che in genere hanno un sistema di funzionamento molto simile.

Per la maggioranza delle friggitrici ad aria, ad esempio, si consiglia di preriscaldare in anticipo per garantire una cottura uniforme, come avviene col forno; se la macchina non dovesse però avere l'impostazione preriscaldamento, è sufficiente azionarla qualche minuto prima di inserirvi gli alimenti, controllando sempre prima le istruzioni specifiche per evitare errori e problemi.

A prescindere dall’alimento da preparare, poi, si suggerisce di ungere il cestello della friggitrice ad aria con un velo di olio, di modo che il cibo non si attacchi in cottura. Fondamentale è poi usare sempre l’apposita griglia, che permette all’aria calda di circolare intorno al cibo e di evitare eccessi di olio.

A proposito di eccessi, è importante non caricare troppo il cestello abbondando con gli alimenti, altrimenti la frittura non risulta buona; di solito, queste macchine sono fatte per ospitare quantità di alimenti sufficienti a 2 o 4 persone. Parlando del cestello, è bene sapere che si può estrarre durante l’utilizzo, in qualsiasi momento, e che la sua rimozione prolungata fa spegnere automaticamente la macchina; per avere una frittura perfetta è però consigliato smuovere ogni tanto il cibo, per far arrivare il calore in ogni punto.

Le caratteristiche della cottura con la friggitrice senz’olio

Ci sono poi altri aspetti che caratterizzano questi apparecchi. Innanzitutto, le air fryer sono rumorose – molto più di un forno tradizionale – ma allo stesso tempo cucinano in modo più rapido: il tempo di cottura è direttamente proporzionale alla quantità di cibo che mettiamo nel cestello, ed è un fattore importante in vista dei consumi elettrici, che possono diventare elevati.

Inoltre, servono temperature più basse rispetto alla cottura con il forno a convezione, e questo permette di avere alimenti ben dorati all’esterno e non troppo scuri (e magari ancora non perfettamente cotti all’interno).

Infine, come detto, si riduce il ricorso a olio e altri grassi aggiunti: in genere bastano 1-2 cucchiaini da tè di olio (circa 5-10 g), spennellando la quantità direttamente sugli alimenti, ma nel caso di cibi impanati bisogna raddoppiare e usare con 1-2 cucchiai da minestra, unendo l’olio al pangrattato.

Quali ingredienti usare con la friggitrice senz’olio

In linea di massima, le friggitrici ad aria si prestano a preparare alimenti a cui serve il calore secco – e quindi, non cibi adatti a calore umido, ovvero a preparazioni come bollitura, brasatura e cottura a vapore – e trasformano in piatti sfiziosi, ma sani, poco calorici e senza grassi anche alcune preparazioni, tradizionalmente fritte a immersione.

La air fryer può essere usata per cuocere il cibo surgelato e gli alimenti surgelati pre-fritti: con poco olio possiamo preparare le classiche patatine fritte già tagliate e pronte, oppure pesce surgelato come totani o bastoncini e tranci di pesce impanati, o ancora tranci di pizza e simili.

Tra gli ingredienti che sono perfetti per questa cottura citiamo gli ortaggi – patatine fritte, melanzane, zucchine, funghi e così via; verdure da rosolare o grigliare come zucche, ortaggi a radice, broccoli, cavolfiori, cavoletti di Bruxelles. Ottimi i risultati anche con i Würstel, che avranno con una golosa crosticina esterna, e con le paste sfoglie, che diventano dorate al punto giusto.

Inoltre, la friggitrice ad aria può essere usata anche per riscaldare il cibo avanzato senza perdere la sua caratteristica croccante (al contrario di quanto accade con il forno a microonde).

Ancor più interessante, la friggitrice senz’olio può servire anche a sostituire il forno ventilato e a preparare tortini salati, verdure e carni o pesce arrostiti praticamente senza aggiungere olio, impostando il programma di cottura adatto alle specifiche preparazioni. Per le torte salate, in particolare, non useremo lo stampo ma fodereremo il cestello con la carta forno.

I trucchi per avere alimenti perfettamente cotti

Per raggiungere risultati perfetti con la friggitrice ad aria calda possiamo mettere in pratica alcuni semplici trucchi. Il primo è oliare il cibo: come detto, di norma è sufficiente ungere leggermente il cestello (soprattutto se prepariamo alimenti già naturalmente grassi, come ad esempio delle polpette di carne), ma spargere un filo d'olio distribuito uniformemente sul cibo può essere la chiave per un piatto ottimo.

Se vogliamo che le nostre preparazioni siano davvero croccanti, poi, possiamo spruzzare qualche goccia d’olio a metà cottura direttamente nel cestello e sugli alimenti.

Idee e ricette con la friggitrice ad aria

Da quanto scritto si comprende che le possibilità a nostra disposizione per preparare cibi healthy nella friggitrice ad aria sono davvero molteplici e spesso possiamo anche affidarci all’istinto!

La lista di ricette light da sperimentare inizia con gli antipasti e arriva fino al dolce. Ad esempio, possiamo preparare ogni tipo di chips – da quelle classiche di patate fino a carote, zucca o addirittura mele, per uno snack salutare e sfizioso.

Molto graditi saranno anche nuggets e cotolette con qualsiasi ingrediente: dal tradizionale pollo al pesce bianco e alle verdure, possiamo preparare tante tipologie di “pepite impanate” che, con la farina di mais nell’impanatura, diventeranno extra croccanti con la cottura senz’olio.

Ancora, possiamo usare la friggitrice ad aria per fare ogni tipo di frittata - quella tipica con le uova, ma anche la frittata di pasta o quella vegana – badando solo a foderare il cestello con carta forno per evitare fuoriuscite, oppure per fare uova sode o uova alla coque.

Sempre in tema ricette salate, questo elettrodomestico ci consente di realizzare verdure gratinate perfette e leggere, oppure di preparare ingredienti per sughi di condimento (come le melanzane per la Pasta alla Norma o le zucchine per la Pasta con gamberi e zucchine) combinando il gusto con la leggerezza.

Come cucinare i dolci nella friggitrice ad aria

Le potenzialità della friggitrice ad aria si estendono anche ad alcune preparazioni dolci e, anzi, molti modelli presentano una funzione apposita per consentire di realizzare varie golosità, con possibilità di avere una temperatura pre-impostata di 160° - 180° modificabile anche manualmente a seconda delle esigenze.

Grazie al macchinario, possiamo preparare torte light senza uova, burro e latte, cercando di mantenere l'impasto molto umido per farlo asciugare troppo in cottura e di usare uno stampo antiaderente per cuocere alla perfezione il fondo.

Un esempio di ricetta dolce da fare con la friggitrice ad aria è il muffin all'acqua, da fare semplicemente con farina, lievito, yogurt di soia, sciroppo d'acero e acqua frizzante e da cuocere nella friggitrice ad aria, che permette di ottenere dolcetti umidi e soffici.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.