Sake

Sake
Sake
Condividi

Sakè: cos’ è
Si tratta di una bevanda alcolica, il nihonshu, ad appannaggio della cultura giapponese. Questo liquore, chiamandolo impropriamente,  si ottiene dalla fermentazione  del riso, con aggiunta di acqua e spore.

Sake: varianti

I giapponesi, per sake intendono genericamente le bevanda alcolica, ma in determinate regioni, si intendono delle vere e proprie varianti. Abbiamo ad esempio, lo shochu di patate, un distillato fatto con la canna da zucchero, l’awamori, il kusu, o ancora il kurokoji, che prende il nome dal tipo di riso utilizzato. In particolare distinguiamo il futsuu-shu, sake classico, ed il tokutei meishoshu, di maggior qualità, riservato alle occasioni.

Cenni storici sul sakè

L’ invenzione del sake, pare abbia avuto origine in Cina, nel quinto millennio a.C., e poi si sia diffuso in Giappone successivamente. Un’altra ipotesi, attribuisce al Giappone i suoi natali, nel terzo secolo, in maniera casuale, ovvero, coltivando il riso in acqua, si sarebbero prodotte delle spore, che hanno dato vita al sake. A questo, vi si aggiungevano, castagne, miglio e ghiande, che venivano masticate e poi sputate  letteralmente, in un tino. La  saliva, contiene degli enzimi che convertono gli amidi in zucchero. A questo composto, vi si aggiungeva poi del grano cotto. Il primo sakè dunque, era una sorta di porridge, che veniva considerato di miglior qualità, se preparato da ragazze vergini. La masticatura venne poi sostituita da una muffa, per convertire gli zuccheri in etanolo (18%-25% per vol.).Nel VII secolo a.C.  a Kyōto  fu istituito un organismo dedito alla preparazione del sakè, negli anni poi, la qualità e le tecniche usate per la  sua produzione, migliorarono costantemente. Nel 1904 fu istituito l’istituto per la ricerca nella produzione del sake.

Degustare il sake

In genere il sake  si sorseggia  a fine pasto,  caldo o freddo.I sakè  più delicati sono quelli intorno agli 8°, ma si può arrivare anche a 40° o 50° . Possiamo berlo nelle tazzine di ceramica, in vetro o nel recipiente tradizionale, il masu,  in legno di cedro.

 

logo

Ricette con sake

Ultime ricette con l'ingrediente sake

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mia newsletter per essere sempre informati sulle ultime novità