In: Ricette Antipasti25 febbraio 2008
FavoriteLoading+ ricetta preferita

La mozzarella in carrozza è una tipica ricetta campana, è un gustoso antipasto fritto composto da fette di pane in cassetta o pancarré dal ripieno di filante mozzarella tuffate nell’uovo e poi fritte.
Di solito preparo questa ricetta quando mi avanza della mozzarella in frigo ed infatti si dice che questa ricetta sia nata proprio per riciclare la mozzarella avanzata, che non essendo più freschissima, non era possibile mangiare da sola.

Ingredienti per 4 persone:
8 fette di pancarré
150 gr di mozzarella
2 uova
2 cucchiai di latte
sale
pepe
olio di semi

Tempo di preparazione: 15 min
Tempo di cottura: 5 min
Tempo totale: 20 min

Come fare

Disporre le fette di pancarré a pila e tagliarle a metà eliminando la crosta (io non la elimino perchè è proprio un peccato).

pancarre.JPG

Tagliare la mozzarella a fette sottili (se la mozzarella è fresca, fatela prima sgocciolare un po’).
Distribuire una fettina di mozzarella su ogni metà delle fette di pancarré e chiudete con le altre fette di pane, premendo bene sui bordi.

dscf4357.JPG

pancarre8.JPG

In una terrina sbattere le uova intere con il latte, sale e pepe
Inzuppare bene i tramezzini da entrambi i lati nel battuto d’uovo.

1mozzarellaincarrozza.jpG

In una padellina antiaderente fare scaldare l’olio di semi e quando sarà bollente, friggere le mozzarelle in carrozza per un paio di minuti per lato o finché le fette di pancarré saranno ben dorate.

friggeremozzarellaincarrozza.JPG

Sollevare le mozzarelle in carrozza con una schiumarola, passarle sulla carta assorbente e servirle caldissime.

mozzarellaincarrozza.jpg

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Mozzarella in carrozza
Antipasti, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Mozzarella in carrozza
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 40 voti

39 commenti alla ricetta

Mozzarella in carrozza
  1. Comment di rosita — 25 febbraio 2008 @ 7:14 pm

    Ciao splendida Misya (a proposito ho letto sul tuo profilo che ti chiami Flavia, ma ormai mi sono affezionata al tuo nome “d’arte”, tantopiù che sei una vera artista in cucina, poi è un nome pieno di mis…tero! Ha un significato particolare? Che vuoi, ormai so tante cose di te, sono curiosa!!)
    Tornando alla cucina, una volta volevo preparare un antipasto caldo e ho trovato su un libro la ricetta della mozzarella in carrozza, ma mi è sembrata complicata, con un sacco di passaggi e impanature, non so più se con farina, pangrattato, e quant’altro, cosi’ ho lasciato perdere, ripiegando sui soliti crostoni salsiccia e stracchino.
    La tua ricetta invece sembra semplice, per cui al più presto mi cimento, anche perché finora tutte le tue ricette sono state un successone (tranne una volta il pollo alla birra che è risultato un po’ amarognolo, ma da quando uso la Splugen, come hai suggerito tu, non mi capita più e viene buonissimo)!
    Che dirti? sei UNICA!!!
    Baciottoni, Rosita

  2. Comment di concetta — 26 febbraio 2008 @ 9:46 am

    ciao…è da un pò che seguo il tuo blog e devo dire che la riuscita delle ricette è quasi sempre ottima…visti i risultati e avendo notato che non è stata mai pubblicata, volevo chiederti se hai mai provato a fare la torta paradiso e se eventualmente potresti postarne il procedimento.In attesa di una tua ris ti invio affettuosi saluti associati ad un sincero augurio per il coronamento delle tue nozze

  3. Comment di ERIKA — 26 febbraio 2008 @ 11:14 am

    BUONGIORNO MISYA..IO INVECE NON AVEVO MAI LETTO LETTO IL TUO PROFILO E PENSAVO CHE IL TUO NOME VERO FOSSE MISYA..MOLTO PARTICOLARE X 1 NAPOLETANA MI SONO DETTA..MA COME NOME è BELLISSIMO..EFFETTIVAMENTE AANCHE IO SONO CURIOSA DI SAPERE DA DOVE L’HAI TIRATO FUORI???SE HA 1 SIGNIFICATO..Bè, TORNANDO A NOI..QUESTA RICETTA ME L’AVEVA INSEGNATA UN AMIA ISTRUTTRUCE IN CAMPEGGIO QUANDO ERI + PICCOLA..(VALE A DIRE 6/7 ANNI FA) TORNATA A CASA LA FAC EVO SEMPRE..POI HA INIZIATO A DIVENTARE 1 PO PESANTINA E HO SMESSO..MA ADESSO CHE LA RIVEDO POTREI RIPROVARE A FARLA..OVVIAMENTE NON COSI SPESSO, IO CI AGGIUNGEVO O UNA RONDELLA DI WUSTEL O UN PEZZO DI PROSCIUTTO COTTO..BUONE BUONE..BE, CHE DIRE A QUEST’ORA BUON LAVORO E BUON CONTINUO X I TUOI PREPARATIVI..BACIO BACIO

  4. Comment di Misya — 26 febbraio 2008 @ 1:53 pm

    xrosita: la ricetta della mozzarella in carrozza è davvero semplicissima nonchè gustosa, a casa mia la facciamo spesso proprio per la sua semplicità ;)

    xconcetta: Ho varie ricette, ma mi sembrano troppo burrose, e la crema al latte non mi convince, dovrei provare a fare un mix e vedere che ne esce ma ultimamente il mio tempo è pochissimo…anche se farei la felicità del mio futuro marito che me la chiede in continuaazione. Prometto che prima o poi la faccio però :)

    xerika: in effetti è sempre una frittura quindi tende ad essere calorica.. però in piccole dosi, come antipastino ogni tanto si può fare :P

    xrosita e erika: ma certo che soddiosfo la vostra curiosità…il nome Misya è tratto da un libro, “di noi tre” di Andrea De Carlo.La protagonista del libro , Misia Mistrani a tratti mi assomigliava e da li ho deciso di prendere il suo nome ma cambiando l’ultima “i” con una “y” perchè mi assomigliava, ma non del tutto ;)

  5. Comment di Morgana — 26 febbraio 2008 @ 3:52 pm

    Sei telepatica?
    E’ qualche giorno che medito di provare a fare proprio la mozzarella in carrozza, e tu mi sforni subito la ricetta!! E pensare che le ricette che trovavo nei vari libri/giornali, non mi convincevano mai. Ho capito, non posso piu’ tentennare, appena posso la provo :-)
    Cambiato idea sull’abito?
    ciao

  6. Comment di Angela — 26 febbraio 2008 @ 11:01 pm

    ciao Flavia..
    uno di questi giorni preparerò anche questa :D
    ho provato i rotoli.. con marmellata.. e cioccolata.. :D ottimiii…
    e il ciambellone… deliziosooo!!! nn è uscito zebrato xkè… come ho tritato la cioccolata (non avevo le codine :) ) .. un pò s’è polverizzata… e ha fatto come se fosse cacao…. peròò .. era davvero speciale..
    qui c è la foto…
    http://img509.imageshack.us/img509/4146/foto026ia2.jpg
    :) grazie ancora.. kisss

  7. Comment di Barbara — 27 febbraio 2008 @ 1:20 pm

    Ciao misya,
    non ti ho mai lasciato un commento, anche se è da un mesetto che sbircio qua e là…devo confessarlo! :-)
    Devo farti i miei complimenti, perchè sei veramente brava, e poi volevo ringraziarti perchè grazie alle tue ricette, ho iniziato a fare qualcosina anche io…
    sai, ho 22 anni, e prima di scoprire questo blog non sapevo fare davvero niente! invece ho iniziato dalle tue pizzette, e da allora sto facendo tutti gli antipasti, e ricevo davvero tanti complimenti!
    Quindi DEVO ringraziarti, davvero!
    Ho regalato il libro della cucina italiana a mia mamma, e ci sono un sacco di belle ricette…ma purtroppo mi servirebbe un aiuto…se te ne mandassi un paio, ti andrebbe di riproporcele con le foto?
    sai per me sono una salvezza!!!!
    grazie ancora!
    un bacione!

  8. Comment di Misya — 3 marzo 2008 @ 1:56 pm

    xmorgana: preovala e fammi sapre ;) per quanto riguarda l’abito…. l’ho confermato|!!!!!!

    xangela: bellissimi i tuoi dolci, brava!! grazie dici? e di che.. è un piacere per me :P

    xbarbara:benvenuta sul blog e grazie per il messaggio… se hai delle ricette posta pure sotto ai commenti per adesso e se posso sarò felice di aiutarti :P
    ciao e alla prossima

  9. Comment di pina e peppe — 7 marzo 2008 @ 10:35 pm

    gradiremo cortesemente qualche ricetta gustosa, per un pranzo a base di pesce. ti ringrazio anticipatamente ciao Misya

  10. Comment di Misya — 9 aprile 2008 @ 10:20 am

    xpina e peppe: anche se in ritardo, ho postato un bel primo piatto a base di pesce… paccheri alla cernia :)

  11. Comment di Giorgia — 26 agosto 2008 @ 7:27 pm

    Ciao Misya! é la prima volta che ti scrivo un commento, anche perchè è da poco che ho scoperto questo meraviglioso sito! cercavo delle idee x preparare una cena al mio ragazzo e così ho cominciato a provare alcune delle tue ricette (ad es. i muffin con prosciutto che sono venuti abbastanza bene, ma credo che la prossima volta triterò + finementeil prosciutto, perchè alcuni muffin sono venuti di sola pasta senza rispieno =S). La prossima che proverò è questa mozzarella in carrozza che ho sempre evitato perchè credevo fosse pesante e calorica, ma x un occasione come questa si può fare uno strappo alla regola ;)
    Pensavo però una cosa, se invece della mozzarella normale ci mettessi della mozzarella di bufala? (perchè io e il mio ragazzo ne andiamo matti =P)
    quali potrebbero essere gli “effetti collaterli”?
    Grazie x l’eventuale risposta e le ottime ricette, un bacio, Giorgia.

  12. Comment di Misya — 27 agosto 2008 @ 2:03 pm

    beh effetti collaterali dici??? sarà ancora più buona e ne mangerete di più :D

    p.s. però mi raccomando, fallqa prima gocciolare senò inzuppa tutto il pancarrè :)

  13. Comment di daria — 19 settembre 2008 @ 4:04 pm

    veramente la mozzarella in carrozza è un piatto tipico pugliese..:P

  14. Comment di Misya — 19 settembre 2008 @ 5:51 pm

    ciao daria probabilente sarà diffusa anche in puglia, ma ti assicuro che la mozzarella in carrozza è una ricetta tipica campana ;)

  15. Comment di daria — 20 settembre 2008 @ 7:22 pm

    be..comunque sia..è una ricetta tipica meridionale!!!
    cmq sono una tua fan..
    ahah!

  16. Comment di jas90 — 15 giugno 2009 @ 8:22 am

    Tanto per non pasticciare.. sta tutto bene assieme anche senza farina?
    rif. a rosita (In effetti le altre ricette delle mozzarelle in carrozza c’hanno un’impanatura che complessa è dir poco)

  17. Comment di luciana — 29 ottobre 2009 @ 9:48 pm

    Questa ricetta è veramente buonissima. Per chi non ha tempo va proprio a pennello.

  18. Comment di michela — 23 novembre 2009 @ 8:00 pm

    la cena di stasera! con un’aggiunta che desidera mio marito: prosciutto cotto!
    Ciao misya!

  19. Comment di luciana — 26 novembre 2009 @ 10:57 am

    in puglia questa ricetta è molto conosciuta

  20. Comment di valery — 30 novembre 2009 @ 8:59 pm

    Anche il mio ragazzo ha richiesto qualche ingrediente in più… Penso che la prossima volta metterò il prosciutto!
    Ho provato a mettere la scamorza affumicata… Ve la consiglio! è molto gustosa!
    Grande Misya
    Ciaooo

  21. Comment di Emy — 6 dicembre 2009 @ 11:58 am

    ciao ho trovato il tuo sito per caso e devo dire che e ottimo ma come riesci a fare la mozzarella in carozza cosi perfetta io ho provato 2 volte ma appena che provo a girare nel olio mi si apre il pane e esce la mozzarella-.-
    E non riesco a capire il perche´..mio marito dice che e´dovuto al fatto che bagno troppo a lungo il pane dentro al uovo ma non so..se mi puoi dare un consiglio te come fare per non fare scappare la mozzarella dal pane grazie (ps scusa se non ho scritto bene l italiano ma non sono italiana grazie ancora:)

  22. Comment di Laura — 13 gennaio 2010 @ 10:11 pm

    Fantastica!!!
    Non la faccio spesso perché un po’ troppo calorica e un po’ complicata, ma ora il secondo problema (la complicazione) l’ho risolto…
    Non l’avevo mai fatta con il procedimento di Misya, direi che per non farla aprire a me ha funzionato il “premere bene il contorno delle fette di pancarrè”
    In realta’ non ho neanche levato la crosta, perché mai dovrei farlo?
    Complimenti Misya, altra ricetta PERFETTA!

  23. Comment di jahs — 7 giugno 2010 @ 3:31 am

    la mozzarella in carrozza io l’ho sempre fatta senza pane, tagliando la mozzarella a panetto (quella per la pizza) a fette e passandola in una doppia panatura di uova e pangrattato… però faccio anche dei “toast impanati” molto simili a questa ricetta… sottiletta e prosciutto e li passo anche nel pangrattato, e per facilitare la cottura li friggo in olio abbondante e utilizzo tre fette di pane, quella nel mezzo la taglio lasciandone solo il contorno e ci metto dentro il ripieno :D li ho provati anche con ripieni di verdure e di altri salumi… per quanto riguarda invece il “pane con l’uovo”, cioè pane passato nell’uovo e fritto, tra la mia famiglia e le amiche di mia madre lo faccio in mille modi… pane del giorno prima tagliato a fette, pancarrè o tocchetti di pane sempre vecchio tostati per qualche minuto in padella per poi aggiungere l’uovo sbattuto :D

  24. Comment di jahs — 7 giugno 2010 @ 2:22 pm

    no misya… dopo aver scoperto che il tuo nome prende ispirazione DAL MIO LIBRO PREFERITO, ti amo ancora di più :D

  25. Comment di fiorenza — 22 settembre 2010 @ 5:49 pm

    Ciao Misya!! E’ la prima volta che lascio un commento sul tuo blog, ma dopo varie sbirciatine non posso resistere nel farti i complimenti! A presto
    ciaooooooo

  26. Comment di monny — 28 settembre 2010 @ 12:15 pm

    oggi per pranzo ero da sola,cosi’ mi sono fatta questo piatto,semplice(io non so fare praticamente niente)e buono.Forse ho messo troppo uovo,o molto probabilmente mi da fastidio l’uovo dato che sono in attesa.Grazie mysia per le tue ricette…sto imparamdo a cucinare,poi con le foto passo passo mi aiutano molto.

  27. Comment di ERICA — 24 gennaio 2011 @ 9:21 pm

    OTTIMA, SEMPLICEMENTE FAVOLOSA.
    L’ACCOMPAGNO CON UNA INSALATINA DI SONGINO, FUNGHI E ANANS.
    MA TUTTE LE VOLTE MI FACCIO SEMPRE LA STESSA DOMANDA: CHE COSA VORRà DIRE “MOZZARELLA IN CARROZZA”? MI POTETE AIUTARE?

  28. Comment di alexia — 3 maggio 2011 @ 2:22 pm

    Ciao ho scoperto da poco il sito e lo trovo….MERAVIGLIOSO!!!!!
    Il livello della mia cucina con voi è decisamente MIGLIORATO e SUPERIORE DI QUALITA’.
    Stasera non sapevo cosa fare per cena, e proverò la famosa mozzarella in carrozza; però mi chiedo ma invece di friggerla non si può cuocere al forno?Grazie di esistere!!!!!!!!!!

  29. Comment di Charmender — 23 maggio 2011 @ 4:04 pm

    Ciao Misya, sono una tua grande ammiratrice e da poco ho deciso di provare anch’io l’esperienza del blog di cucina. Il mio blog si chiama un Gamberetto in cucina (http://ungamberettoincucina.posterous.com/)ed è appena nato. L’idea di fondo è quella di usare le ricette “famose” e di testarle per vedere se funzionano realmente e se ci sono intoppi per noi persone “normali” :)
    Io avrei scelto di provare la tua ricetta delle mozzarelle in carrozzae vorrei sapere se ci sono problemi per te se dovessi citarla nel mio sito (ovviamente comparirebbero sia il tuo nome sia il link al tuo blog).
    Fammi sapere!!!

  30. Comment di Terry — 28 maggio 2011 @ 7:53 pm

    Mia madre le fa identiche ma ci mette anche il prosciutto cotto…che bontà! Quando poi si raffreddano, basta scaldarle cinque minuti nel forno e diventano dorate e croccanti…buonissime.

  31. Comment di Roberto Rossi — 17 agosto 2011 @ 7:33 am

    Ciao sono Roberto, i procedimenti sono buoni, ma il latte?

  32. Comment di titty — 26 agosto 2011 @ 6:07 pm

    Ottima idea io in mancanza del pan carre’ ho usato fette sottili di pane raffermo e dopo averle farcite con mozzarella ho bagnato prima i lembi in acqua poi nella farina per sigillare i bordi infine nell’uovo e poi fritti un vero spettacolo ….per la serie in cucina non si getta nulla …….

  33. Comment di Anna — 10 settembre 2011 @ 11:08 am

    Ciao Misya….ho scoperto le tue ricette da poco,ma devo dire che sono rimasta veramente a bocca aperta!!!…io ho 19 anni..ma ho una grandissima passione per la cucina…cucinare mi rilassa,sopratutto preparare dolci..e sul tuo blog ho trovato delle ricette splendide!!!…Grazie mille..da adesso in poi quando avrò bisogno di una buona ricetta,so a chi rivolgermi!!!Ciao!!!!

  34. Comment di Gioy — 5 ottobre 2011 @ 11:18 am

    davvero lieta di aver scoperto di amare cucinare grazie a te,,,un bacio

  35. Comment di Maria — 10 ottobre 2011 @ 12:47 pm

    Ciao Misya,
    prima di tutto ti faccio i miei più calorosi complimenti per le tue ricette!!
    Non sono molto brava in cucina, però da buona siciliana sono golosissima!!
    Io la mozzarella in carrozza la preparo come te in linea generale però in più passo i triangolini di mozzarella prima nella farina, poi nel composto di uova, latte e sale e infine nel pan grattato e poi friggo!!! ahahaha forse sono un po’ pesanti, ma ti assicuro deliziosi!
    un bacio e continua così!!

  36. Comment di Antonio — 26 dicembre 2011 @ 12:32 pm

    la vera mozzarella in carrozza, piatto una volta casareccio e delle migliori trattorie di Napoli, si fa con una sola fetta di pane non pancarre che viene umidito nel latte ed infarinato insieme alla fetta di mozzarella in tutte le sue parti. Quando la padella con l’olio e a temperatura, passate bene separatamente nell’uovo battuto, unitele e mettetela a friggere dal lato della mozzarella, poi la girate per completare la fritture dell’altro lato e va tolta. Grazie per aver letto, alla prossima. Ciao e auguri!!!

  37. Comment di Viky Sweet — 4 maggio 2012 @ 10:53 am

    Ciao Misya! Passa a trovarmi sul mio canale youtube “Le dolcezze di Viky” ^^ Un bacio.

  38. Comment di antonella — 7 gennaio 2013 @ 6:36 pm

    ciao a tutti lo so che è un eresia ma vorrei provare a farla al forno che dite………lo so non avranno lo stesso sapore ma forse per le bimbe saranno piu salutari vi faro sapere……………

  39. Comment di Chiara — 13 gennaio 2013 @ 8:13 pm

    fatta oggi.. fantastica anche se è abbastanza pesante!

      
TAGS: Ricette di Mozzarella in carrozza | Ricetta Mozzarella in carrozza | Mozzarella in carrozza