Totani

Totani
Totani
Condividi

Totano: cos’è?

Il totano, conosciuto anche come todaro è un mollusco, appartenente alla classe dei Cefalopodi e alla Famiglia degli Ommastrephidae, dalle dimensioni variabili a seconda della specie, dal calamaro di vetro (Hyaloteuthis pelagica) che è meno di 10 cm, fino all’Humboldt (Dosidicus gigas) che può arrivare addirittura al metro e mezzo di lunghezza, per circa 15 kg di peso. Il corpo ha una forma affusolata con punta conica a forma di punta di lancia dove sono presenti delle “alette”. È dotato anche di una sacca di inchiostro che utilizza per difendersi dai predatori. I totani sono invertebrati e quindi privi di scheletro e sono provvisti di rostro e dieci tentacoli.

Il totano è un prodotto di pesca e viene consumato in tutto il mondo. In Italia la specie utilizzata sono il Todarodes sagittatus, cioè il totano comune, mentre il più pescato nel mondo è il totano del pacifico (Todarodes pacificus).

Totani: proprietà

Il totano è un alimento altamente proteico, 100 grammi infatti apportano circa 93 calorie, di cui il 67% sono proteine, il resto è composto per il 25% da carboidrati e lipidi. È un’ottima forma anche di vitamine, delle quali la maggioranza è vitamina A, seguita alla vitamina C, niacina, vitamina E, riboflavina, acido pantotenico, folati e B12. Ci sono anche molti minerali, tra i quali potassio e fosforo.

Cucinare i totani

Il totano ha lo stesso utilizzo in cucina del calamaro, al punto che molto spesso alcuni commercianti, non sempre in maniera correttissima, li vendono scambiandoli. Tra gli utilizzi più comuni c’è la frittura, ma anche le zuppe di mare. Molto spesso viene utilizzato per sostituire la seppia oppure il polpo.

Che differenza c’è tra il totano e il calamaro?

Il totano ed il calamaro sono molto simili, ma non sono della stessa specie. Per riconoscerli innanzitutto bisogna controllare le alette: nel calamaro sono lunghe su tutto il corpo, mentre nel totano si trovano solo all’apice. Anche le dimensioni sono differenti, visto che un calamaro al massimo può arrivare a 50 cm, mentre il totano può raggiungere come già scritto in precedenza, addirittura il metro e mezzo. Anche i tentacoli sono differenti, visto che il totano ne possiede due più lunghi dotati di uncini utili per afferrare le prede. Infine il colore è differente. Se vuoi sapere di più, basta leggere questo articolo sulle differenze tra totano e calamaro.

Leggi tutte le ricette con totani
logo

Ricette con totani

Ultime ricette con l'ingrediente totani

Pasta con totani allardiati
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 30 min

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mia newsletter per essere sempre informati sulle ultime novità