Come arrostire peperoni in forno

Come arrostire peperoni in forno

Colorati, saporiti, versatili. I peperoni sono tra gli ortaggi estivi che meglio di altri riescono a riflettere tutta l’energia e la luce di questa stagione. Per portare un po’ di calore anche in inverno è possibile arrostirli e congelarli, per divertirsi in cucina anche nei mesi invernali. Per renderli più leggeri, poi, meglio utilizzare il forno. Ecco una pratica guida per scoprire come arrostire i peperoni in forno. Senza dimenticare che questi ortaggi possono essere protagonisti di tantissime ricette, tutte molto semplici e rapide da realizzare. Un aspetto da non sottovalutare, quando si ha poco tempo per preparare un piatto speciale.

Un po’ di storia

La famiglia di ortaggi a cui appartengono i peperoni, la Solanaceae, è composta da un mix irresistibile: pomodori, patate e melanzane. Una compagnia perfetta a tutto gusto e colore. Ha origini lontane, che affondano le proprie radici nei caldi territori sudamericani. Questa pianta, infatti, è originaria del Brasile ma oggi è nota e apprezzata in tutto il mondo. Sono ricchi di proprietà nutritive e poveri di calorie. Si caratterizzano per una buona dose di vitamina C e betacarotene, fibre, sali minerali e antiossidanti.

Come scegliere i peperoni

Anche se oggi è possibile trovare frutta e verdura dal fruttivendolo e al supermercato 365 giorni all’anno, è bene ricordare che stiamo parlando di un ortaggio estivo. La verdura, in ogno caso, rende il meglio quando viene utilizzata nel rispetto della propria stagionalità. A quali aspetti fare attenzione quando si scelgono? Cosa bisogna considerare prima di acquistarli? Il primo apsetto da valutare è relativo alla pelle, che deve essere lucida, priva di ammaccature e con il picciolo ben attaccato. Fate attenzione anche alla consistenza della polpa: turgida e soda.

Una falsa credenza

Molti rinunciano a gustare questa verdura perché troppo indigesta. È possibile che i peperoni risultino pesanti ma sarebbe errato rinunciare definitivamente a mangiarli. Ci sono piccoli trucchi da mettere in pratica per alleggerirli e permettere anche allo stomaco più delicato di gustarli con serenità, anche crudi. Cosa fare? Basta pulirli con attenzione, eliminando la pelle, i semi e le coste bianche interne. Un po’ di attenzione in fase di preparazione e il gioco è fatto.

Come arrostire i peperoni in forno

Ma arriviamo alla nostra ricetta, quella che ci permetterà anche di fare scorte per l’inverno. Cosa comprare? Peperoni colorati, circa 5 o 6, dell’aglio, 3 cucchiai di oliva extravergine d’oliva, dell’aceto balsamico, sale, pepe e basilico quanto basta. Si tratta di una ricetta semplice e rapida. Fate preriscaldare il forno a 200° C e intanto pulite e sciacquate i peperoni con abbondante acqua fresca. Posizionateli su una teglia da forno, ricoperta con della apposita carta. Lasciate in forno per circa 35 minuti e quando la pelle inizierà a scurirsi portateli fuori. Inserite i peperoni caldi in una bustina, di quelle che normalmente utilizzate per il congelatore. Lasciate riposare il tutto per circa un’ora. A questo punto, il vapore vi aiuterà a semplificare le procedure di pulizia. Infatti, sarà vostro complice favorendo il distacco della pelle dal peperone. Dopo un’ora, aprite la vostra bustina di plastica e completate la pulizia dei peperoni. Staccate la pelle. Eliminate semi e filamenti. Tagliate il peperone in listarelle sottili, più facili da condire, cucinare o congelare. Questo, infatti, è il punto di partenza per procedure diverse, a voi giocare con la fantasia. Una volta puliti e tagliati, in ogni modo, sono pronti anche per essere mangiati, dopo un condimento semplice, a base di olio, aceto, aglio tritato, sale e pepe. Gli elementi del condimento li avrete precedentemente uniti in una ciotola e mescolati.

Un tocco di sapore prima di portarli in tavola

Questo condimento ricco di colore e di sapore è pronto per essere versato sui vostri peperoni arrostiti al forno. Abbiate cura di mescolare il piatto per favorire il contatto del condimento con tutti gli elementi presenti nella ciotola. In questo modo avrete un condimento uniforme e omogeneo. Una spolveratina di basilico tritato, un passaggio in frigo e il vostro contorno è pronto per raggiungere la tavola.

Tutte le alternative

Lo dicevamo all’inizio, i peperoni sono tra le verdure più versatili. Si prestano a diventare protagonisti di tantissime ricette. Ottimi in padella, come contorno per la carne, perfetti per condire la pasta e ancor di più per contenerla. In cucina c’è solo bisogno di lasciare spazio alla fantasia per potersi divertire con questa verdura colorata, fino ad arrivare a morbidi e fragranti muffin ai peperoni. Accompagnano il tonno o il prosciutto in sughi capaci di sorprendere i nostri ospiti. Tra i tanti vantaggi che questi ortaggi racchiudono ce n’è poi uno da non sottovalutare. Molte delle ricette che li vedono protagonisti sono facili e veloci da preparare. Anche per questa ragione è impossibile rinunciare a farne una scorta abbondante, da tirare fuori dal nostro congelatori ogni volta che abbiamo bisogno di giocarci un jolly importante.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.