Come pulire i gamberi

Come pulire i gamberi

I gamberi sono crostacei molto usati in cucina, la loro pregiata carne infatti è molto delicata e caratteristica, ed è racchiusa a scrigno in uno strato di cartilagine. Essi si prestano ad essere utilizzati in svariate ricette e possono essere acquistati già puliti oppure potete occuparvene voi stesse seguendo alcune semplici linee guida.
Andiamo quindi a vedere come pulire i gamberi, e con lo stesso metodo anche i gamberoni, i gamberetti o le mazzancolle.

Sciacquate i gamberi sotto l’acqua corrente, poi staccate loro la testa

1 gamberi
2 staccare testa

quindi tagliate via con le forbici le zampe che si trovano lungo il ventre.
3 eliminare zampette

Incidete con le forbici il guscio in tutta la sua lunghezza dalla coda alla testa. Allargatelo con le dita ed estraete la polpa
4 eliminare carapace
5 eliminare carapace

Incidete leggermente il dorso del gambero e tirate via delicatamente l'intestino (il filetto nero nrd)
6 togliere intestino
7 gamberi puliti

Proseguite utilizzando i gamberi come previsto dalla ricetta.

Un consiglio: Non buttate via teste e carapaci, perché sono ottimi per preparare un saporito fumetto di crostacei, brodo utilizzato per insaporire molte preparazioni di pesce, tra cui i risotti.

Ricette correlate

Scheda ingrediente

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.