Come servire il gelato

Come servire il gelato

Il gelato è una grande passione per tantissime persone, il dolce ideale per una pausa di golosità o da gustare a fine pasto, per completare in modo ottimale le portate: che sia fatto in casa o confezionato, è un dessert sempre gradito e adatto a ogni stagione, anche se ovviamente l'estate e il caldo sono i momenti ideali per mangiarlo. Ma come si può servire il gelato in tavola agli ospiti in modo elegante e quali sono i metodi più originali per presentare questo dolce?

Come servire il gelato in tavola

Che si usi un piattino fondo, un bicchiere o un'altra idea originale, c'è una regola di base da rispettare per offrire il gelato ai commensali in modo preciso ed elegante: rispettare la consistenza del dolce! Il rischio è di manipolare troppo il gelato e farlo sciogliere, o al contrario presentare un prodotto ancora troppo congelato e pieno di cristalli di ghiaccio.

I metodi classici per servire il gelato

Lo sappiamo tutti: da tradizione italiana (e non solo) il gelato si mangia in cono o in una coppetta, di cialda o di materiali adatti a contenere gli alimenti come vetro, ceramica e così via. Se vogliamo stupire i commensali con una presentazione più elaborata, però, possiamo utilizzare anche soluzioni alternative e più originali, come le tazzine da caffè, piattini decorati o bicchieri, realizzando delle piccole creazioni artistiche che conquistano gli occhi prima del palato!

Idee per il gelato sul cono

Forse tutti possiamo essere concordi sul fatto che il cono è il compagno ideale del gelato, soprattutto se vogliamo consumare il dolce da passeggio e al volo. Ma non è detto che questo sistema possa essere usato solo durante le camminate: è possibile servire il gelato su cono anche a casa utilizzando piccoli accorgimenti e tecniche per ottenere una merenda chic.

In commercio ci sono tante varianti di porta coni da servizio, in legno o altri materiali, che si rivelano comodi per servire il gelato agli ospiti e consentire loro di mangiare il dolce in maniera perfetta. Se non vogliamo comprare questo oggetto possiamo riciclare elementi che abbiamo già in casa e usare dei semplici contenitori di metallo o latta, o ancora dei vasi stretti o dei portacandele, sorprendendo così i nostri amici. Un'altra idea veloce è di accomodare il cono in un bicchiere dal vetro spesso o in un vasetto di marmellata, ornandoli secondo il proprio gusto con i toni usati per la tavola.

Creare dei sandwich di gelato

Golose e sfiziose, le cialde tonde sono sempre ben gradite quando si parla di gelati, sia per decorare il cono o un piatto, sia per creare degli originali "sandwich" che faranno felici i bambini: basta usare due cialde come fossero le parti di un panino e farcirle con una pallina di gelato per creare una merenda veloce e pratica anche da consumare.

A proposito di panini al gelato, un'idea sempre ben accettata dai golosi è quella di usare due biscotti per ospitare il dolce oppure di servirlo all'interno di una brioche: un vero trionfo per il palato!

Servire il gelato in coppetta

L'altro sistema classico per gustare il gelato è ovviamente la coppetta, che è anche la modalità più pratica ed elegante per servire il dolce freddo in tavola e consentire agli ospiti di mangiarlo in sicurezza, senza che si sciolga e coli. In questo caso, possiamo sbizzarrirci con le idee e la creatività, perché possiamo usare materiali, forme, stili, colori e decorazioni di ogni tipo, scegliendo ogni volta quella più adatta all'occasione.

Ad esempio, le coppe in vetro ci consentono di giocare con l'effetto trasparente e quindi di osare anche con la stratificazione di accostamenti di gelati dai colori e gusti differenti; per completare l'opera, basta guarnire in cima con topping cremosi, frutta, foglioline di menta o granella di nocciole, che creano anche un contrasto di gusto.

Usare coppette di biscotto o di plastica

Quando gli invitati sono tanti, invece, può essere più pratico servire il gelato in coppette di plastica o di cartone: anche in questo caso, in commercio esistono tantissime varianti, adatte sia alle feste dei bambini che a occasioni più eleganti e raffinate.

Una parentesi a parte la merita una scelta golosa come le coppette di biscotto o in cialda, che possono essere consumate insieme al gelato creando una merenda più sostanziosa e sfiziosa.

Un sistema elegante per servire il gelato

Ancor più delle coppette in vetro (che a volte rischiano di essere esteticamente carine ma poco pratiche o poco capienti), se vogliamo giocare con le trasparenze e le stratificazioni possiamo servire il gelato in bicchieri comuni. Per esempio, possiamo creare un perfetto dessert al cucchiaio usando una base di biscotti sbriciolati o di pan di spagna su cui posizionare un primo strato di gelato, proseguendo poi con un altro livello di biscotti e un nuovo gelato (da colore diverso, magari) fino ad arrivare alla cima del bicchiere, da guarnire a piacere.

Il gelato al piatto per una merenda chic

Chi l'ha detto che il gelato non può essere servito in un piatto? Che sia fondo o piano, l'importante è usare un dolce di consistenza più dura per evitare che si sciolga rapidamente: questa tecnica ci consente di giocare con la creatività, decorando il piatto con gli elementi che preferiamo, anche commestibili (come biscotti, meringhe, macarons o semplice frutta, senza dimenticare l'intramontabile panna montata).

L'idea più originale per portare il gelato in tavola

L'ultima idea è forse quella più originale: se abbiamo delle tazzine o delle tazze possiamo trasformarle in contenitori per servire il gelato in modo inaspettato, per sorprendere gli ospiti con un dessert diverso. In questo caso, può essere ancora più divertente abbinare il gusto del gelato al suo contenitore: per le tazzine da tè si potrebbe usare un gelato al tè verde, mentre il caffè potrebbe essere il protagonista di un dolce al cucchiaio in tazza (sia come ingrediente del gelato che come elemento di accompagnamento, grazie alla versatilità dell'espresso).

Consigli generali per servire il gelato

Insomma, abbiamo visto che esistono tantissimi modi per servire il gelato e fare bella figura, ma prima di chiudere ci sono ancora dei consigli che possiamo offrire e che valgono per ogni circostanza. Il primo riguarda il trucco per portare un tavola un dolce dalla consistenza ideale: bisogna togliere il gelato dal freezer almeno 15 minuti prima del servizio, perché così diventerà morbido e cremoso.

Se vogliamo servire il gelato in palline dobbiamo usare il classico porzionatore: per far staccare le creme con più facilità basta bagnare lo strumento in acqua fredda corrente.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.