Sarde

Sarde
Sarde

Sarde: cosa sono

Le sarde, chiamate anche sardelle, sardine o bianchetti, sono pesci appartenenti  alla famiglia dei Clupeidae, molto comune nel mar Mediterraneo, in acque aperte è durante l’ estate, anche in acque basse e costiere, molto amati in cucina.

Sarde: come si presentano
La sardina si riconosce dal corpo affusolato, sul ventre presenta ha una fila di scaglie  appuntite, la sua testa anche è appuntita. La bocca è grande e rivolta in alto, ma i denti molto piccoli. In acqua le sarde sono di colore verdastro/azzurro iridescente sul dorso, argento sui fianchi e bianco sul ventre. In genere misurano 15–20 cm. ma possono arrivare a misurare anche 30 cm. Le sardine vivono in banchi molto fitti, composti anche da pesci di altre specie della stessa stazza e vivono massimo 5 anni, nutrendosi di plancton.

Sarde e sardine

Si tratta dello stesso pesce azzurro, ma in genere per sardine, si intendono i filetti di sarde venduti sottolio.

Sarde: valori nutrizionali

Nonostante si tratti di un pesce estremamente economico, i suoi valori nutrizionali sono degni di nota. Le sarde sono ricche di acidi grassi essenziali omega 3, che fanno benissimo alla salute, in particolare in caso di cardiopatie o se  si soffre di colesterolo alto. Si tratta di pesce molto magro, perfetto anche per il consumo nelle diete ipocaloriche. Le sarde sono anche ricche di vitamine, in particolare  niacina, la vit A e vitamina D. Elevato è anche il contenuto di sali minerali, quali potassio, ferro, fosforo e iodio. Il consumo di sarde diminuisce l’ipertensione arteriosa e previene il diabete.

Le sarde in cucina

Le sarde in  cucina sono molto amate e rappresentano un caposaldo della cucina mediterranea. Possono essere consumate panate e fritte, possiamo cucinare la pasta con le sarde, come fanno a Palermo, oppure cucinare le sarde a beccafico. In Veneto si preparano le sarde in saor,  con cipolle, aceto, uvetta e pinoli. In Liguria le sarde in genere si preparano ripiene di verdure ( in genere lattuga, bietole o spinaci). Ad ogni modo, se ne sconsiglia il consumo a crudo in quanto spesso vi si annida l’ anisakis, o comunque assicurarsi che il pesce sia stato prima abbattuto, anche se  si tratta di consumarle marinate.

Leggi tutte le ricette con sarde

Ricette con sarde

Ultime ricette con l'ingrediente sarde

Preparazione Preparazione: 20 min Cottura Cottura: 15 min
Preparazione Preparazione: 15 min Cottura Cottura: 15 min

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.