Cardinali

Ricetta Cardinali di  del 02-12-2019
5 /5 VOTA

I cardinali o cardinales sono un dolce tipico sardo, il cui nome deriva dal loro aspetto, che richiama quello degli alti copricapi rossi, appunto, dei cardinali. Si tratta di soffici tortine, vagamente simili a muffin e cupcake, che dopo la cottura vengono scavate e bagnate con alchermes. Dopo di che vengono riempiti di crema e infine la parte interna, dopo essere stata immersa anch'essa nell'alchermes, viene capovolta e poggiata a coprire la farcia. Insomma, se siete amanti dell'alchermes non potete non provare queste tortine! Spero che gli amici sardi mi diano qualche dritta su ricetta ed esecuzione nei commenti: come al solito, di ricette regionali si trovano tantissime versioni differenti e non vorrei aver fatto qualche errore... Ma voi lo sapete, sono sempre in buonafede e spero che apprezziate sempre e comunque il mio lavoro! Che dire: a me sono piaciute davvero tanto e spero piacciano anche a voi ;-)

  • Dosi per 24 cardinali:
  • Tempo di preparazione preparazione: 45 min
  • Tempo di cottura cottura: 15 min
  • Tempo totale totale: 1 ora + 8 ore in frigo
Cardinali
Cardinali
Procedimento

Come fare i cardinali

 

Iniziate a preparare le tortine: in una ciotola, unite uova, zucchero, vaniglia e buccia grattugiata di limone.
Lavorate con le fruste fiuno ad ottenere un composto ben montato, quindi unite a filo olio e latte, sempre continuando a montare, e infine aggiungete anche farina, amido e lievito.

Una volta che il composto risulterà ben omogeneo, riempite i pirottini per 3/4 e infornate.
Cuocete a per circa 15 minuti a 180°C, sfornate e lasciate raffreddare.

Preparate quindi la crema pasticciera: lavorate i tuorli con lo zucchero, quindi aggiungete latte e aromi e iniziate a scaldare.

Poi unite la farina e lavorate con le fruste finché la crema non sarà ben densa.
Lasciate raffreddare completamente.

Quando tortine e crema saranno entrambi freddi, potrete riprendere con l'esecuzione della ricetta.
Con la lama di un coltellino a punta ritagliate la parte centrale dei dolcetti, inclinando la lama per ottenere dei coni di mollica.

Allungate l'alchermes con l'acqua, quindi, con cautela, bagnate solo la parte interna delle tortine, in modo la lasciare il contorno esterno di colore neutro.
Farcite quindi con la crema per riempire i fori.

Bagnate anche i coni nell'alchermes, colorandoli uniformemente, quindi adagiateli sulla crema, esercitando una lieve pressione.

I vostri cardinali sono pronti: potete servirli anche subito, ma se riuscirete ad aspettare, lasciandoli riposare in frigorifero per almeno 6-8 ore, saranno ancora più buoni!

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Cardinali

  1. Utente
    Commento di Maria 3 Dicembre 2019 7:42 pm

    @Francesca io provo con 180 gr di zucchero

  2. Utente
    Commento di Francesca 3 Dicembre 2019 3:41 pm

    @Maria pensavo la stessa cosa, mi sembra uno sproposito. Io di solito lo zucchero lo doso a mio gusto, negli impasti non ho mai avuto brutte sorprese.

  3. Utente
    Commento di Maria 3 Dicembre 2019 11:11 am

    Ciao misya non sono troppi 250 gr di zucchero per i 250 gr di farina?li prepareró x questo pomeriggio grazie..

10 di 3 commenti visualizzati

Altre ricette di Dolci

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.