Stai leggendo la guida Come cucinare il polpo

Come cucinare il polpo

Il polpo è uno dei molluschi più amati, esso può essere preparato in tanti modi, alcuni più indicati per la bella stagione, altri quando fa più freddo. Generalmente, se vi state chiedendo come cucinare il polpo, si prepara il polpo bollito o in umido, per poi destinarlo a ricette quali il polpo all’ insalata, con le patate, alla luciana ecc.. Si tratta di un mollusco dal sapore delizioso, poco calorico e dal buon apporto proteico, perfetto dunque, anche per chi desidera avere una alimentazione sana, senza rinunciare al gusto. Chiaramente, il polpo, prima di esser cucinato, va opportunamente pulito. Scopri dunque, come pulire il polpo.

Come cucinare il polpo morbido

Il polpo è un ingrediente delizioso nelle nostre ricette, a patto che lo si sappia cucinare! Il rischio è di compiere tanta fatica, per ottenere un polpo troppo duro, difficile da masticare e che comprometta la buona riuscita del piatto. E’ fondamentale dunque, che non si saltino determinati passaggi.

Cottura polpo

Per cuocere il polpo, affinchè diventi tenero, dobbiamo, come accennato, compiere dei piccoli accorgimenti. E’ molto importante sfibrare il polpo prima di cucinarlo, soprattutto se è fresco e/o pescato da voi. Bisogna batterlo su pietra o con un batticarne e poi strofinarlo su una superficie ruvida. Un altro metodo utilizzato per sfibrarlo, è il congelamento, quindi al momento della cottura, fatelo scongelare e cuocetelo. Inoltre, una volta cotto, lasciatelo intiepidere nell’ acqua di cottura, proprio come prevede la tradizione. C’ è perfino chi sostiene che, aggiungendo un tappo di sughero, nell’ acqua di cottura, renda il polpo più morbido…tentare non costa nulla!

Come cucinare il polpo fresco

Per assicurarsi di acquistare del polpo fresco e non decongelato, dobbiamo controllare che la pelle abbia striature iridescenti e i tentacoli distesi; se sono già arricciati, non si tratta di polpo fresco. Il polpo fresco in genere si prepara bollito, infatti, anche la semplice aggiunta di aromi lo rende saporitissimo. Se vi state chiedendo dunque, come cucinare il polpo bollito, sappiate che si tratta di un gioco da razzi! Si tratta di mettere l’ acqua in una pentola capiente e portarla a bollore, a quel punto, afferreremo il polpo dalla testa ed immergeremo i soli tentacoli in acqua bollente. Affinchè i tentacoli si arriccino a dovere, può essere opportuno, ripetere l’ operazione per 2 o 3 volte. Dopo questa operazione preliminare, potremo immergere completamente il polpo. La cottura dovrà durare almeno mezzora, per un polpo di mezzo chilo, altrimenti, in base alla grandezza, si prolungherà la cottura. Volendo possiamo anche cuocere il polpo nella pentola a pressione, riducendo di molto i tempi, infatti, basteranno 12-15 minuti, per un polpo da mezzo chilo. Una volta spento il fuoco, lasciate raffreddare il polpo direttamente nell’acqua.

Come cucinare il polpo congelato

Se vi state chiedendo come cucinare il polpo surgelato, sia che l’ abbiate acquistato già così, che se l’ abbiate congelato voi per ammorbidirne le carni. Non è opportuno cucinare il polpo da surgelato, dobbiamo prima scongelarlo. Pertanto, poggiatelo in uno scolapasta nel lavandino e prima di cuocerlo, aspettate che si sia scongelato completamente. Prendete dunque una pentola e riempitela con dell’ acqua, quindi aggiungiamoci gli aromi. I più indicati sono cipolla, alloro e peperoncino. Portiamo la pentola sul fuoco e aspettiamo che raggiunga l’ ebollizione. A questo punto immergete prima i tentacoli, un paio di volte e poi il polpo interamente, chiudete con un coperchio e lasciate cuocere almeno mezzora, regolandovi in base alla grandezza del polpo. Quando il polpo sarà pronto, spegnete il fuoco e lasciati che si raffreddi nell’ acqua di cottura.

Come cucinare il polpo all insalata

Il polpo all’ insalata è un gran classico tra le ricette estive, possiamo servirla come antipasto, o volendo, anche come secondo piatto. Per prepararla dobbiamo cuocere il polpo in acqua salata e aromatizzatela con vino, aglio e succo di limone. Lasciamo cuocere il polpo il tempo necessario e nel frattempo andiamo a preparare una marinata che useremo per condirlo. In una ciotolina mescoliamo un trito di prezzemolo e aglio, succo di limone, pepe , sale e olio. Una volta cotto il polpo, lasciamolo raffreddare nell’ acqua di cottura, quindi tagliamolo a tocchetti e condiamolo con la marinata! Se vi state chiedendo come cucinare il polpo con le patate, sappiate che non si tratta di una ricetta diversa, bensì, dell’ insalata di polpo, alla quale però, andremo ad aggiungere delle patate, precedentemente lessate e tagliate a tocchetti, per un tripudio di gusto!

ricette con polpo

scopri cosa preparare con il polpo

guide correlate

qualche utile consiglio sul polpo
Come pulire il polpo

Come pulire il polpo

Il polpo è un mollusco molto utilizzato ed apprezzato nella cucina italiana, soprattutto quella del sud Italia. Pulire il polpo [...]

scheda ingrediente

leggi informazioni interessanti sul polpo
Polpo

Polpo

Il polpo: cos’ è Il polpo, Octopus vulgaris, comunemente chiamato “polipo” è una specie marina appartenente alla famiglia degli Octopodidae. [...]