Come fare i crostini di pane per zuppe e insalate

Come fare i crostini di pane per zuppe e insalate

Hai del pane in più e non sai come utilizzarlo? Prepara una zuppa o una ricca insalata e rendila speciale con un tocco in più: crostini di pane fatti in casa. Un dettaglio capace di fare la differenza per la tua cena. Come prepararli? Ecco una pratica guida per i tuoi crostini.

Come fare i crostini di pane

Al forno o in padella, preparare i crostini di pane è più semplice di quello che pensi e ti porterà via davvero poco tempo. Esistono diverse ricette per realizzare i vostri crostini, ma anche in questo caso l’unico limite da porvi è quello della vostra fantasia. Scegliete pure il condimento che preferite: olio, burro, formaggio o spezie. Partiamo da quelli all’olio, i più diffusi e, in generale, capaci di adattarsi a tutte le esigenze, sia che si tratti di vellutate, insalate o zuppe. Cosa serve? Del pane, va benissimo quello avanzato, un po’ di sale, del pepe e dell’olio extravergine di oliva. Una volta preparato tutto il necessario tagliate il pane a cubetti (le dimensioni ideali sono pari a 2 cm per lato) e riponete i vostri cubetti in una teglia da forno. Irrorate il tutto con il condimento: olio, sale e pepe. Fate scaldare in forno (a 200°) per circa 5 minuti. A questo punto togliete i crostini da forno, eliminate l’olio di troppo e gustateli pure nella vostra insalata o – in caso di colpo d coda del freddo – nella vostra zuppa di legumi.

Ricetta crostini di pane

Per i vostri crostini di pane in padella, invece, ecco la ricetta per preparare degli squisiti crostini alle spezie. Mettete da parte: il vostro pane avanzato, sale, burro e le spezie che più preferite. Amate il piccante? La vostra scelta non può che essere la rossa paprika o il peperoncino. Ti piacciono i sapori decisi e dal richiamo orientale? Scegli il curry o la curcuma. Le scelte sono davvero numerose, opta per quello che ti piace di più e che lega meglio con la tua ricetta. Come procedere? Anche in questo caso taglia dei cubetti di pane con lati da 2 cm. Intanto, fai sciogliere il burro in una padella e fai saltare il pane fino a quando non assumerà un aspetto dorato. A questo punto aggiungi in padella le spezie e mescola bene. I tuoi crostini di pane alle spezie sono pronti per essere portati in tavola con l’insalata.

Crostini di pane al forno

Forno o padella? In realtà le differenze tra le due cotture non sono tante. La padella, di certo, vi aiuterà ad avere crostini più dorati e croccanti. Il forno, come al solito, favorirà una cottura più leggera e salutare. I crostini, se conservati in modo corretto, possono anche mantenersi fragranti a lungo. Il consiglio è quello di conservarli in una busta per il pane, lontano da umidità o da fonti d calore. In questo modo potete anche preparare una scorta abbondante di crostini dorati da consumare nell’arco della settimana. Tra l’altro, questa preziosa ricetta del riciclo può essere realizzata con qualsiasi tipo di pane, anche con del pancarrè. Un’idea in più per non sciupare il cibo. Che sia bianco, integrale o nero, salato o meno: tutti i tipi di pane si prestano a diventare fragranti crostini per le vostre zuppe e le vostre insalate.

Crostini per i più golosi

Riciclare il pane avanzato, in realtà, è un’idea perfetta per scoprire tante ricette golose. In particolare, i crostini possono assumere forme e sapori diversi. Per i più golosi, infatti, diventano simpatici stuzzichini da gustare anche ripieni. In questo caso è meglio ricorrere al pancarrè o delle fette di pane. I crostini, infatti, possono essere ripieni. Come? Prosciutto e formaggio o salame, scegliete un po’ tra i vostri cibi preferiti e divertitevi avariare ogni volta la ricetta. In questo modo i crostini di pane diventano perfetti stuzzichini per l’aperitivo. La ricetta, che viene dalla tradizione siciliana, è perfetta per riciclare non solo il pane ma anche i salumi, soprattutto in coincidenza di periodi come la Pasqua dove abbondiamo negli acquisti. Gli ingredienti da preparare per sei persone: 6 fette di pancarrè, 2 cucchiai di besciamella, prosciutto cotto e formaggio semi-stagionato. E ancora: farina, acqua, un uovo grande, sale, pangrattato, olio per la frittura. Lavorate insieme besciamella, prosciutto a pezzetti e formaggio. Spolverate il tutto con del pepe nero. Spalmate un abbondante cucchiaio del vostro impasto su una fetta di pancarrè e, con l’aiuto di un coltello, distribuite il tutto sull’intera fetta. Coprite con un’altra fetta di pancarrè. Tagliate il pancarrè in due parti per ottenere due triangoli dalle dimensioni identiche. Sigillate i bordi del crostino con della pastella ottenuta lavorando acqua e farina, impanate il vostro crostino ripieno bagnandolo prima nell’uovo e poi ricoprendo il tutto con del pane grattugiato (anche questo può essere ottenuto sfruttando del pane avanzato) e friggete. I crostini ripieni sono pronti per essere gustati!

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.