Stai leggendo la guida Come fare il polpettone

Come fare il polpettone

Il polpettone è un vero e proprio evergreen della cucina, da servire come secondo piatto, o piatto unico, sia per una pasto informale, sia in caso di ospiti. Come fare il polpettone dunque? Ne esistono tantissime varianti, di carne, di verdure, e anche di pesce ed è possibile cucinarlo in padella, al forno e persino a crudo. Inoltre è possibile anche farcirlo, per un tocco goloso in più.

Come fare il polpettone di carne macinata

Il polpettone di carne, è sicuramente quello più preparato in assoluto, del resto, la carne al forno, in cottura, sprigiona un profumino delizioso, che invaderà le nostre cucine e ci farà venire l’ acquolina in bocca. Ma vi stupirete, scoprendo che, il polpettone, non va cucinato necessariamente al forno, bensì possiamo cuocerlo anche in padella. Per ottenere il nostro succulento rotolo di carne macinata, morbido e gustoso, la scelta della carne è fondamentale.

Ingredienti polpettone

Se parliamo del polpettone di carne, è buona norma mescolare alla carne di vitello o manzo, anche una carne grassa, come la carne di maiale, affinchè il risultato finale sia più morbido e succoso. Inoltre la carne dovrà essere macinata insieme, due volte, per ottenere una grana molto fine. Nel caso preferiate optare per della carne magra, come quella di tacchino o pollo, per rendere la portata comunque morbida, possiamo mescolarla con della ricotta.

Dopo aver preparato la carne macinata, mettete a bagno per 10 minuti la mollica di pane raffermo nel latte tiepido. Trascorso il tempo necessario, strizzatela ed unitela alla carne. Aggiungete al composto anche un trito d’aglio e prezzemolo, uova, parmigiano grattugiato, sale e pepe. Ora dovrete impastare il tutto insieme e aiutandovi con della carta da forno, date all’ impasto la classica forma del polpettone e cuocetelo al forno o in padella.

Se vi state chiedendo come fare il polpettone di carne macinata ripieno, siete nel posto giusto, infatti è possibile arricchire il polpettone con golose farciture. Il polpettone ripieno, rispecchia chiaramente i gusti di chi lo prepara; possiamo utilizzare salumi, formaggi, verdure e tutto ciò che preferite. Si stratta di stendere l’ impasto e disporre la farcitura al centro, quindi richiudere e sigillare bene il polpettone prima di chiuderlo.

Come cuocere il polpettone

Dopo aver preparato il tutto, è il momento di cuocerlo, possiamo cuocerlo in padella, avendo cura di farlo rosolare in un filo d’ olio, a fiamma viva da tutti i lati per chiudere tutti i pori della carne, per poi continuare la cottura, irrorandolo con acqua, vino o brodo, scegliendoli a seconda della farcitura che avete prescelto.

In alternativa, vediamo anche come fare il polpettone al forno. Il polpettone al forno, può essere preparato sia alla maniera classica (di sola carne macinata), oppure possiamo farcirlo, o ancora prepararlo con ingredienti diversi come la purea di patate, di altri vegetali e perfino di tonno. Una volta preparato, per cuocere il nostro polpettone al forno, dovremo adagiarlo direttamente sulla placca da forno, rivestita di carta oleata, per poi cuocerlo, in forno già caldo, a 200° e lasciate cuocere per 45 minuti.

Se desideriamo ottenere una crosticina croccante, prima di infornarlo, possiamo cospargerlo di pangrattato ed un filo d’ olio, poi, gli ultimi 5 minuti di cottura, selezionare la modalità grill del forno. Una volta pronto, servite il polpettone caldo, magari accompagnato da golosi contorni, come il purè di patate, peperoni in padella o funghi trifolati, ma volendo, anche una semplice insalata, andrà benissimo.

Polpettone bimby

Il bimby si sa, è un valido alleato in cucina, per chi va sempre di fretta, ma non intende rinunciare ai sapori della buona tavola. Forse non ci avevate ancora pensato, ma anche il polpettone, è una pietanza che possiamo preparare con l’ aiuto del nostro robot. Possiamo ad esempio prepararne uno farcito nella maniera più classica, ovvero prosciutto e fontina.

Scopriamo come. Per prima cosa andremo a tritare prosciutto e fontina, inserendoli nel boccale, per 2 secondi a velocità 7. Dopo questa operazione, mettiamo in una ciotolina il trito ottenuto e teniamolo da parte, intanto nel boccale disponiamo il prezzemolo e tritiamo per 3 secondi a velocità turbo. Quindi aggiungiamo il macinato misto, l’ uovo ed il sale, quindi mescoliamo per 10 secondi a velocità 5.

Uniamo quindi anche il pangrattato e mescoliamo per altri 10 secondi a velocità 3 il tutto. Prelevate dunque il composto e stendetelo su carta da forno cosparsa di pangrattato. Al centro del composto steso, aggiungete il trito di prosciutto e scamorza, quindi richiudete e sigillate bene i bordi del polpettone, quindi cuocetelo come preferite.

Ricette di polpettoni