Come fare la ricotta in casa

Come fare la ricotta in casa

Se  vi state chiedendo come fare la ricotta in casa, sappiate che è possibile ed incredibilmente facile, pertanto anche i più scettici potranno ricredersi. La ricotta è un prodotto alimentare ottenuto dal latte, che può essere ovino, vaccino, di bufala o un mix di questi, essa è non eccessivamente calorica a differenza degli altri latticini ed è molto delicata e versatile versatile, infatti viene utilizzata per preparazioni sia dolci che salate.

Come fare la ricotta in casa senza caglio

Esistono diversi tipi di ricotta e le differenze sono principalmente legate alla qualità del latte ed alla provenienza geografica. La ricotta fatta in casa è molto simile all “originale” ed anche se non utilizziamo il caglio ( sostanza di origine animale) ed il siero di latte cotto due volte, verrà comunque molto buona e delicata, vediamo quindi nel dettaglio come fare la ricotta.

Come fare la ricotta in casa con il limone

per la produzione di circa 400 g. di ricotta occorreranno 2 l di latte fresco intero, il succo di un limone ( o 40 g di aceto di mele) ed una fascella ( apposito contenitori per i latticini).
Con questi pochi ingredienti possiamo cominciare pure la preparazione della nostra ricotta versando all' interno di un pentolino dal fondo spesso il latte e portatelo sul fuoco, poi con l' aiuto di un termometro da cucina dovrete monitorare la temperatura, la quale dovrà arrivare a 45°.

1 latte e limone

A questo punto potrete aggiungere il succo del limone filtrato e mescolare con una frusta , poi coprite con il coperchio e continuate la cottura per una decina di minuti, trascorsi i quali dovrete letteralmente “rompere la cagliata”, ovvero, aiutandovi con un utensile da cucina di legno andate a rompere il prodotto, riducendolo in fiocchi.

2 far bollire

A questo punto trasferite la cagliata all' interno di un colino che posizionerete all' interno di un recipiente e lasciatela sgocciolare, raccogliendo il siero. Prelevate poi la cagliata e posizionatela nella fascella e lasciate sgocciolare anche questa all' interno di un recipiente, poi posizionate su di essa un canovaccio pulito e lasciate riposare in frigo per almeno tre ore, il tempo di cui necessita per solidificarsi la ricotta. Si consiglia di consumare la ricotta così preparata entro tre giorni, se conservata in frigo.

3 metetre nel cestino

Dopo aver visto come si fa la ricotta, se desiderate un latticino che ricordi ancora di più la ricotta così come siamo soliti acquistarla e quindi un risultato più “professionale” potrete raccogliere il siero del latte prodotto in precedenza e trasferirlo in un pentolino, poi aggiungete 150 g di latte fresco intero e cuocetelo a fuoco basso.

Noterete man mano salire a galla dei grumi, frutto della coagulazione, quindi prelevateli con una schiumarola e lasciate sgocciolare all' interno di un colino e poi trasferite la ricotta nella fascella.

E' altresì possibile stagionarla ricotta aggiungendo il sale alla fine del procedimento e prolungate il tempo di gocciolamento ( almeno un giorno intero), quindi cospargete la superficie di sale, poi poggiate la forma in un piatto e lasciatela stagionare all' aria aperta per una quindicina di giorni, avendo cura di eliminare il siero prodotto man mano.

ricotta-fatta-in-casaricotta fatta in casa

ricette con la ricotta

scopri gustose ricette da fare con la ricotta

scheda ingrediente

leggi informazioni utili sulla ricotta

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.