Come fare le orecchiette

Come fare le orecchiette

Le orecchiette sono un formato di pasta molto amato in cucina. Si possono acquistare già pronte, sia fresche che essiccate, ma prepararle con le proprie mani, è sicuramente una bella soddisfazione! Le orecchiette fatte in casa, sono perfette per preparare golosi primi piatti, soprattutto quando si hanno degli ospiti, per fare un figurone! Lo sanno molto bene pugliesi e lucani, che fanno di questo formato di pasta, un vero ever green delle loro cucine!

Come fare le orecchiette

Se vi state chiedendo come si fanno le orecchiette, sappiate che è piuttosto semplice. Si parte preparando l' impasto per orecchiette, con farina di semola rimacinata e acqua ( ma ne esistono diverse varianti),  lavorato rigorosamente a mano e poi, dopo aver ottenuto un panetto, si ricavano dei filoncini, dai quali poi, otterremo le nostre orecchiette, modellate a mano o con l' aiuto di un coltello senza lama. Esistono anche le cosiddette "strascinate", dalla forma più allungata, come suggerisce appunto il nome.

Orecchiette fatte a mano

Le orecchiette fatte in casa sono un vero e proprio rituale che si ripete da tantissimo tempo e la cui abilità, si tramanda di generazione in generazione. La ricetta classica per fare le orecchiette alla pugliese, prevede che si impastino 200 g di farina di semola  rimacinata con 100 ml di acqua. Si inizia versando la farina  a fontana su una  spianatoia, poi con la mano si scava un solco al centro, nel quale metteremo metteremo una presa di sale  l’acqua intiepidita, un po alla volta.

Impastate gli ingredienti,  incorporando l' acqua alla la farina, fino all' ottenimento di un panetto liscio, ed elastico. Coprite poi il panetto con uno strofinaccio pulito e lasciate riposare per 30 minuti. Quindi riprendete l' impasto e ricavate dei filoncini e da ognuno di essi, tagliate dei piccoli tocchetti. Da ogni singolo pezzetto modellate le orecchiette con un movimento del coltello a lama piatta (o con il dito) che spinga e tiri sul tavolo da lavoro.

Se la forma non è perfetta, la migliorerete direttamente con le mani. Una volta preparate tutte le orecchiette, poggiatele su un vassoio e lasciate asciugare all' aria, prima  di procedere alla cottura. Come accennavamo, l' impasto per le orecchiette può essere personalizzato in base ai propri gusti personali o esigenze nutrizionali. Possiamo utilizzare la farina integrale, di grano arso o senza glutine ad esempio, in tutto in base alle proprie necessità.

Come fare le  strascinate

Le orecchiette strascinate, sono le  classiche orecchiette pugliesi, più grandi e dalla forma allungata, rispetto al formato tipico. Si chiamano strascinate, proprio perchè, ogni singola orecchietta, viene  trascinata sulla spianatoia, usando le dita.

L' impasto è uguale  a quello per le orecchiette, ma dopo aver ottenuto il panetto, i filoncini che  andremo ad ottenere dovranno essere più spessi (3 cm.). Dai filoncini, tagliamo dei tocchetti di pasta che trascineremo, utilizzando tre dita, direttamente sulla spianatoia.

Dopo averle preparate tutto, fino ad esaurimento dell' impasto, lasciate asciugare all' aria, prima  di cuocerle. La cottura avverrà in acqua bollente salata e le strascinate (cosi come le orecchiette), saranno pronte dopo 3-4 minuti, da quando salgono a galla.

Come fare le orecchiette con le  cime  di rapa

Se vi state chiedendo come fare le orecchiette pugliesi, non potrete certo esimervi dalla preparazione delle orecchiette con le  cime di rapa, un grande classico della cucina pugliese, da leccarsi i baffi. Si tratta di un primo piatto molto gustoso ma di semplice preparazione. Dopo aver preparato la pasta fatta in casa, dedicatevi alla preparazione  del condimento per le vostre orecchiette baresi. Si tratta di pulire per prima cosa le cime di rapa, privandole delle  foglie esterne. Una volta ottenuto il fiore, sciacquatele sotto l' acqua corrente e tamponatele con un canovaccio pulito. Riempite poi una pentola con dell' acqua e portatela  sul fuoco.

Intanto, prendete una padella e versate l’olio extra vergine di oliva e  il pangrattato e lasciate rosolare, fino a  quando sarà bello croccante. Appena l' acqua bolle, salatela e versatevi le  cimette di rapa, le quali, dovranno lessarsi per 5 minuti ed anche le orecchiette. In padella versate dell' olio ed unitevi dell' aglio, peperoncino e  dei filetti d' acciuga, portate sul fuoco e lasciate cuocere fino a  quando le acciughe  si sciolgono. Quando la pasta e le cime  di rapa, saranno cotte, versatele nella padella con le acciughe e lasciate cuocere altri 5 minuti, unendo anche il pangrattato che  avevate tenuto parte.

ricette con orecchiette

scopri cosa preparare con le orecchiette

guide correlate

qualche utile consiglio

scheda ingrediente

leggi informazioni interessanti sulle orechiette

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.