Come riempire le crepes salate

Come riempire le crepes salate

Crepes, non solo Nutella. Questo speciale piatto francese, infatti, è ottimo anche in versione salata. Se ti stai domandando come riempire le crepes salate, ecco una pratica guida con alcune ricette golose.

Le crepes, una specialità che arriva dalla Francia
Molto spesso per noi la rima perfetta per crepes è Nutella. Una morbida e calda crespella ripiena di cioccolata, ottima in ogni occasione. Ma in realtà questo piatto tipico della cucina francese si presta al gusto anche nella sua versione salata. Tantissime le ricette da mettere in pratica. Scopriamo prima, però come nasce questo piatto e quale significato riveste.

La Candelora
Le crepes per i francesi rappresentano l’amicizia in tavola. Il giorno della Candelora, a Parigi, si prepara in ogni casa questo piatto speciale, che per molti rappresenta un vero e proprio portafortuna. Infatti, secondo la tradizione, nel momento in cui si gira l’impasto in padella (rigorosamente con la mano destra) è possibile esprimere un desiderio in questa giornata speciale, destinato ad avverarsi. Hanno una storia antica, venivano offerte dai mezzadri ai loro padroni. Secondo la leggenda affondano le loro radici nel V secolo e sono l’emblema del dono che Papa gelasio fece ai pellegrini francesi stanchi e affamati, giunti a Roma per la festa della Candelora. Per sfamarli, il Papa ordinò che nelle cucine papali si portassero ingenti quantitativi di uova e farina per creare queste soffici crespelle.

Come riempire le crepes salate

Le farciture delle crepes salate sono davvero numerose. Dal prosciutto ai funghi, spazio alla fantasia. Partiamo dalla base, dalla ricetta per una crepes perfetta. Per 8 crepes preparate: 125 gr di farina 00, 300 ml di latte e 2 uova. Montate le uova, aggiungete poi il latte a filo e successivamente la farina, fino a ottenere una pastella liscia e omogenea. Coprite l'impasto con della pellicola trasparente da riporre in frigo per mezz'ora, in questo modo la farina rilascerà tutto l'amido. Tornate a mescolare l’impasto, mentre iniziate a far scaldare una noce di burro in un'ampia padella antiaderente. Una volta sciolto, versate un mestolo di pastella al centro della padella e distribuite il composto su tutta la superficie. Lasciate cuocere il tutto da entrambi i lati per circa un minuto. Et volià, la vostra pastella è pronta.

Crepes al prosciutto crudo e provola
Partiamo dalla ricetta più semplice. Una volta che le vostre crepes saranno pronte - vi suggerisco di riporle una sull’altra a mano a mano che procedete con la cottura - farcitele con del prosciutto crudo e della provola. A questo punto, richiudetele su se stesse e rimettetele in padella, con una ricca spolverata di parmigiano. Dopo aver coperto il tutto con un coperchio, lasciate cuocere per 5 minuti a fiamma bassa o fino a quando la provola non risulterà del tutto sciolta. È il momento di portare il vostro piatto in tavola.

Prosciutto cotto e mozzarella
Una variante può essere quella che vede protagonisti il prosciutto cotto e la mozzarella. IN questo caso vi servirà anche della besciamella e un forno. Una volta pronte le crepes e la besciamella, riempite la sfoglia di uovo e farno con una fetta di prosciutto e una di mozzarella. Sporcare il fondo di una terrina con la besciamella e riponete le crepes ripiene e chiuse a portafoglio. Versate la rimanente besciamella sulle vostre crepes e infornate a 200° per un quarto d’ora, anche in questo caso provvedete prima a spolverare il tutto con del parmigiano. Sfornate e servite.

Crespelle ai funghi
Per gli amanti dei funghi ecco la crepes su misura per voi. Preparate besciamella e crepes. Fate saltare in padella i vostri funghi (circa 1 kg per 8 crespelle) con dell’olio e uno spicchio di aglio. Cospargete la singola crepes con uno strato di besciamella e mettete al centro un cucchiaio di funghi e un po’ di provola tagliata a dadini. Richiudete a fagottino e poggiate il tutto su una terrina che, anche in questo caso, avrete già sporcato sul fondo con della besciamella. Bagnate le crespelle con la rimanente besciamella, cospargetele con funghi e parmigiano e infornate a 180° per 20 minuti. Lasciate gratinare la parte superiore. Prima di servirle, lasciate intiepidire il tutto per evitare l’effetto lava.

Crepes ai gamberetti
Assolutamente da provare le crepes ai gamberetti. Preparate le vostre crespelle e la besciamella, poi fate bollire i gamberetti per circa 5 minuti. Dopo averli scolati, lasciateli insaporire in una padella in cui avrete rosolato nell'olio uno spicchio d'aglio. In una ciotola fate incontrare i gamberetti, il mascarpone e la besciamella. Dopo aver amalgamato il tutto aggiungete un po’ di sale, pepe e brandy. Riempite di condimento metà crepes e richiudete il tutto in quattro. Il vostro piatto è pronto per essere servito.Per 8 crepes serviranno: 500 gr di gamberetti, 200 gr di besciamella, 300 gr di mascarpone e 4 cucchiai di brandy.

Crepes di pesce
Per chi ama i prii a base di pesce, può optare per una farcitura con un mix di frutti di mare, besciamella e provolone piccante, un abbinamento che ho iniziato ad apprezzare negli ultimi anni ma che è davvero delizioso.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.