Come rimediare a una torta venuta male

Come rimediare a una torta venuta male

Come utilizzare una torta venuta male?

Anche alle cuoche più esperte, può capitare purtroppo di "toppare" e compiere qualche errore grossolano in cucina. Gli errori che capitano più spesso sono quelli che riguardano i dolci, infatti, per preparare una torta, bisogna bilanciare a perfezione ogni ingrediente. Ecco allora, che complici la distrazione e la fretta, che si sa, è cattiva consigliera, l' errore è dietro l' angolo. Che si tratti di un impasto troppo crudo o troppo cotto, troppo dolce, incavato ecc... proviamo insieme a  porvi rimedio, per evitare sprechi (qualora siate tentati dallo gettare via tutto) e  perdite di tempo.

Torta bruciata: rimedi

Uno degli errori più comuni, tra quelli che si possono compiere, è sicuramente quello di bruciare la torta!  Questo può capitare magari perchè ci siamo distratti, dedicandoci ad altro, perchè abbiamo lasciato la torta nel forno caldo, nonostante fosse già cotta o semplicemente perchè abbiamo impostato il forno ad una temperatura troppo elevata. Questo non significa certo che dobbiamo buttare via la torta.

Innanzitutto dobbiamo valutare se essa è completamente bruciata, o se si è scurita troppo in superficie soltanto. In questo caso, per rimediare, possiamo aspettare che  si raffreddi un attimo, per poi  eliminare, con la parte tagliente di un coltello, la parte bruciata della torta. Chiaramente l' aspetto estetico della torta ne risentirà, allora, per renderla più gradevole alla vista, possiamo ricoprirla con della glassa o con della crema.

Ad ogni modo se l' avete fatta cuocere per troppo tempo, potreste ottenere una torta troppo asciutta e secca, in questo caso, potreste risolvere facendo dei fori nella torta e  quindi irrorala con una bagna al liquore, dello o con del succo di frutta, poi farciscila con della crema. Potete anche trasferire la torta in un contenitore per dolci richiudibile, avendo cura di mettere al suo interno anche una fetta di pane, in questo modo, l' umidità del pane, verrà trasferita alla torta.

Torta: impasto crudo all' interno

Un  problema molto comune che potrebbe presentarsi è quello di una torta troppo cruda al centro. Questo può capitare perchè magari la  superficie del dolce era ben dorata e vi ha tratto in inganno, oppure perchè la temperatura del forno era troppo alta, allora la torta si è colorita esternamente, ma rimasta cruda all' interno.

In questo caso, per rimediare, avete due opzioni, o infornare nuovamente la torta per qualche minuto, monitorandola per bene, oppure potreste tagliarla, tenendo da parte i pezzi cotti in maniera omogenea e gettando via la parte cruda. Con i ritagli di torta che  avete recuperato, potrete preparare delle tortine monoporzione, magari nei bicchieri trasparenti, utilizzarli per preparare il tiramisù, o ancora, golosi crumble.

Torta con troppo zucchero nell'impasto

Può capitare, di aver letto male la dose di zucchero che  era prevista dalla ricetta, di aver fatto male delle proporzioni, o ancora, di aver messo lo zucchero due volte nell' impasto! Niente paura, in questo caso è ancora più semplice rimediare.  Aggiungere poche gocce per volta di aceto di vino bianco negli impasti troppo zuccherati è un' ottima soluzione. Anche aggiungere del sale può essere d' aiuto, ma meglio ancora, raddoppiare l’impasto. Se scegliamo di raddoppiare l' impasto, chiaramente, stavolta non aggiungeremo lo zucchero, o ne aggiungeremo meno. Se la torta invece deve essere farcita con della crema, possiamo riequilibrare il gusto, non zuccherando la farcitura.

Correggere una torta incavata

A tutti noi sarà capitato almeno una volta di sfornare una torta incavata, che si presenta floscia e come "collassata" nella parte centrale. Questo generalmente capita quando la torta è poco cotta o se, inavvertitamente abbiamo  aperto lo sportello del forno, quando il dolce era in cottura, ecco perchè ora abbiamo una torta afflosciata. Come intervenire dunque in questo caso? Con l' aiuto di un coppa-pasta o di un cerchio per torte, eliminate la parte centrale del dolce et voilà..avremo ottenuto una graziosa ciambella, che potremo glassare, farcire e decorare  a piacimento. In alternativa, potremmo utilizzare i ritagli per realizzare una  sbriciolata, un tiramisù o un crumble.

Correggere una torta con la gobba

Viceversa, può capitare di sfornare una torta troppo gonfia, a cupola, e perfino con una crepa centrale. Questo inconveniente può succedere se la tortiera utilizzata era troppo piccola  per accogliere tutto l' impasto o se  la temperatura del forno era troppo alta. In questo caso, potrete eliminare "la gobba" tagliandola, quindi capovolgete la torta e guarnite la superficie.

 

Torta attaccata al fondo della teglia: correggere una torta rotta

Uno degli errori più grossolani che possiamo compiere è quello di fare attaccare la torta allo stampo, di conseguenza, quando andremo a  sformarla, la torta si rompe! Questo può capitare perchè l' impasto conteneva troppo zucchero, oppure perchè non abbiamo unto  a dovere la tortiera. Ebbene  anche in questi casi, possiamo rimediare.

Se la torta si è divisa in uno o più punti, possiamo ripararla, "stuccandola" con della panna o delle creme spalmabili, nei punti dove si è divisa, per poi congiungerli, esercitando una leggera pressione. Poi dovremo glassare la superficie per renderla più gradevole alla vista e evitare che  si rompa nuovamente. Se la torta però dovesse essere troppo compromessa e rotta in troppi punti, a quel punto ci converrà reinventarci il dolce e trasformarlo in una sbriciolata, un dolce al cucchiaio, una zuppa inglese ecc..

 

ricette con torte uscite male

scopri cosa preparare

guide correlate

qualche utile consiglio

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.