Come usare il varoma

Come usare il varoma

Il varoma: cos' è
Il varoma è un accessorio in dotazione del bimby, il noto robot da cucina multi-funzione. Grazie a questo accessorio, composto da contenitore, vassoio e coperchio, possiamo effettuare una cottura al vapore degli alimenti ottimale. Funge dunque da vaporiera e ci permette anche di cuocere più alimenti simultaneamente.
Inoltre è possibile utilizzare contemporaneamente anche il boccale, pertanto potremo ad esempio cucinare nel boccale della pasta o del riso, del pesce o della carne nel varoma e con il vassoietto in dotazione anche delle verdure, realizzando in questo modo un pasto completo in una mezzora!

bimby

Il varoma: vantaggi
Per prima cosa se possediamo già il bimby, ci basterà acquistare questo accessorio ( se non già in dotazione) ed avremo una vaporiera a tutti gli effetti con un ingombro minimo. Teniamo poi presente che la cottura al vapore è estremamente leggera e salutare, infatti i cibi disposti su una superficie bucherellata, vengono cotti grazie all' azione del vapore e non sono direttamente a contatto con i liquidi sottostanti.

Questa tipologia di cottura, presa in prestito dalle culture culinarie orientali, ci permette di mantenere pressochè intatte le proprietà nutrizionali ed organolettiche, i colori e gli aromi delle pietanze, inoltre possiamo definire questa cottura dietetica, in quanto non prevede l' aggiunta di grassi. I piatti cucinati al vapore sono quindi estremamente digeribili e necessitano veramente di un tempo irrisorio di cottura, permettendoci quindi di risparmiare tempo e denaro, che non guasta mai!

Cottura al vapore con il varoma

Tradizionalmente questa cottura la si ottiene grazie all' utilizzo di apposite vaporiere, pentole a pressione, ceste di bambù o con le comuni pentole con su poggiati un colapasta o un cestello apposito. In questo caso, grazie al varoma, potremo sfruttare a pieno il nostro robot da cucina ed ottimizzare i tempi.

varoma

Il varoma: come si utilizza

Il Varoma va posizionato sopra il coperchio del boccale togliendo il misurino, semplicemente poggiandolo. Poi si versa del liquido, che può essere acqua, brodo, sugo etc... in base alla ricetta che dovrete eseguire e potrete anche aggiungere spezie, erbe aromatiche etc...

Il boccale, prima del varoma, va chiuso con il suo coperchio e si imposta il bimby a 8-10 minuti a temperatura varoma, con velocità 1. Poi poggiate il varoma e cuocete azionado la velocità 2, in base all' utilizzo che intendete farne.
Non dimenticate mai che il liquido che inserite deve sempre coprire le lame, per non danneggiare il motore e controllate di tanto in tanto anche durante la cottura.

I tempi di cottura possono variare in base agli ingredienti ed alle dimensioni di questi.

varoma 2

Varoma: qualche esempio pratico

La carne necessita di 1 litro e 200 di liquidi e di un' ora di cottura se è intera ( fettine o pezzi piccoli invece, 500 ml di liquidi e 20-25 minuti di cottura). Un polpettone invece necessita di 750 ml di liquidi e di 25-30 minuti di cottura.
Crostacei, molluschi e pesciolini necessitano di mezzo litro di liquidi e di 15-20 minuti di cottura. I pesci più grandi allungano i tempi di cottura di 4-5 minuti, i molluschi di 10 minuti.
Le verdure necessitano di 500- 750 ml di liquidi per la cottura e di 10-25 minuti di cottura, in base alla resistenza ed alla grandezza. La frutta, a seconda che sia intera o a pezzi, necessita di 400-500 ml di liquidi e di 20- 25 minuti di cottura.

Vi lascio inoltre il link alla sezione dedicata alle ricette bimby presenti sul sito così che possiate subito iniziare a sperimentare i consigli che vi ho dato in questa guida ;)

Ricette correlate

Tante ricette da fare usando il Varoma

Guide correlate

qualche utile consiglio per usare il bimby

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.