Culatello

Culatello
Culatello

Il culatello: cos’ è

Il Culatello è un salume amatissimo nel nostro pese, che viene prodotto in particolar modo nella provincia di Parma, dalla culatta di maiale. Esiste anche il culatello di Zibello, un prodotto DOP, tutelato dal Consorzio, che viene prodotto esclusivamente in otto comuni: Busseto, Roccabianca, Polesine, Zibello, San Secondo, Sissa, Soragna e Colorno.

Il culatello: come viene prodotto

Il Culatello è simile  ad un prosciutto crudo, ma si differenzia da questo, per la parte di carne che viene scelta per la sua produzione. E’ un salume molto più pregiato in quanto si utilizza la culatta, ovvero la parte posteriore e interna della coscia di maiale. Inoltre, il culatello, viene insaccato nella vescica di maiale ed assume la forma di un salame. Oltre alla carne di prima scelta, molto di questo gustosissimo salume, sta nelle  lavorazione tradizionale  di questo alimento, che viene rifilato a mano. In un primo momento ( una settimana) viene più volte strofinato con sale, pepe, aglio e  spumante locale, poi viene insaccato nella vescica pulita con aceto, dell’ animale e poi viene lasciato a stagionarsi per almeno dieci mesi, ad umidità e temperatura controllate. Per ottenere la certificazione DOP, il culatello, dopo un periodo che va da uno  a tre anni, viene sottoposto a  verifica di qualità, con appositi strumenti.

Il culatello in cucina

Trattandosi di un prodotto altamente pregiato, si predilige il suo consumo in purezza, servito in taglieri sofisticati di salumi e  formaggi. Il suo abbinamento ideale è servito con del pane  dolce, o al massimo, servito in panini, spalmati di burro, quando il culatello è particolarmente stagionato.

 

 

 

Ricette con culatello

Ultime ricette con l'ingrediente culatello

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.