Panettone bimby

Ricetta Panettone bimby di  del 27-11-2015 [Aggiornata il 04-09-2018]
4.5 /5 VOTA

Quanti di voi sono soliti fare in casa il panettone? Il dolce più classico ed acquistato del Natale italiano può essere preparato in casa con il Bimby senza troppe difficoltà. Provare solo ad immaginare la sua bontà ed il successo tra i commensali quando sapranno che il panettone non è stato acquistato ma fatto nella vostra cucina! Per un panettone senza conservanti, ecco la ricetta.

  • Tempo di preparazione preparazione: 1 ora
  • Tempo di cottura cottura: 40 min
  • Tempo totale totale: 1 ora e 40 min
Vai alla versione normale
Panettone bimby
Panettone bimby
Procedimento

Come fare il panettone con il bimby

Preparazione Primo impasto
10 gr di acqua
2 gr di lievito di birra
1 pizzico di zucchero
15 gr di farina

Mettete l'acqua, il lievito di birra, un pizzico di zucchero e la farina nel boccale e lavorate per 2 min. a 37°, vel. 2.
Lasciate lievitare per 1 ora o fino al raddoppio con il coperchio chiuso.

Preparazione Secondo impasto

Impasto precedente
5 gr di tuorlo d'uovo
15 gr di acqua
30 gr di farina
5 gr di zucchero

Aggiungete nel boccale tuorlo, acqua, farina e zucchero e impastate per 4 min., vel Spiga.
Quindi lasciate nuovamente lievitare per circa 1 ora e 30 min. o fino al raddoppio, sempre con il coperchio chiuso.

Preparazione Terzo impasto

Impasto precedente
25 gr di acqua
5 gr di tuorlo
50 gr di farina
4 gr di lievito
5 gr di zucchero

Sgonfiate l'impasto lavorando per 30 sec. a vel. 2, quindi aggiungete acqua, tuorlo, farina, lievito e zucchero e lavorate per 5 min., vel Spiga.
Una volta ottenuto un panetto omogeneo, lasciate lievitare ben chiuso per 2 ore o fino al raddoppio.

Preparazione quarto impasto

Impasto precedente
250 gr di farina
25 gr di tuorli
135 gr di uova
90 gr di zucchero
80 gr di burro
buccia limone
buccia arancia
vaniglia
3 gr di sale
125 gr di uvetta

Sgonfiate nuovamente l'impasto, 30 sec. a vel. 2, poi aggiungete nel boccale le uova, i tuorli, metà dello zucchero, metà della farina, la vaniglia e le bucce grattugiate di limone e arancia. Impastate per 5 min., vel Spiga.
Aggiungete lo zucchero restante e lavorare fino a far incordare bene l'impasto: circa 10 min., vel. Spiga.
Con le lame in movimento, sempre a vel. Spiga, unite poco per volta il burro morbido, alternandolo alla farina rimanente. Lavorate in tutto per almeno 10 min.
Infine aggiungete ora l'uvetta (precedentemente fatta ammorbidire in acqua calda e poi leggermente strizzata) e (se vi piacciono) i canditi a pezzetti. Lavorate fino a far distribuire uniformemente, per circa 5 min., vel. Spiga.

Con le mani ben infarinate, prendete delicatamente l'impasto e capovolgetelo un un un piano infarinato: fatelo "puntare" (cioè riposare a temperatura ambiente) per almeno 30 minuti.
Quindi cercate di procedere con la "pirlatura": sempre con le mani infarinate, lavoratelo tirando i bordi esterni verso il basso, unendoli tra loro, fino a formare una palla.
Infine mettete l'impasto, con la parte liscia verso l'alto, nello stampo e coprite con pellicola trasparente.
Mettere a lievitare nel forno spento per circa 7 ore: l'impasto dovrà arrivare a 1 cm dal bordo.

A questo punto togliete delicatamente il panettone dal forno, eliminate la pellicola e accendete il forno a 175°C.
Con molta attenzione, effettuate un taglio a croce sulla superficie con una lama affilata: attenzione a non incidere troppo profondamente, o l'estetica del panettone ne risentirà (se temete di far danni, piuttosto è meglio saltare questo passaggio).
Poggiate qualche fiocco di burro sui tagli e infornate.
Dopo i primi 20 minuti, se il panettone dovesse iniziare a scurirsi, copritelo con un foglio di carta alluminio, quindi continuate la cottura per altri 20 minuti.
Una volta cotto (fate sempre la prova stecchino!), sfornate.
Il panettone deve raffreddare a testa in giù, quindi infilate dei ferri da calza puliti o degli spiedini molto lunghi nella base e capovolgetelo poggiando i ferri su dei sostegni.
Dopo qualche ora, una volta completamente freddo, avvolgetelo bene nella carta trasparente. Aspettate fino al giorno successivo per tagliarlo e assaggiarlo.

panettone-fetta

Ricette correlate

Ricette simili a Panettone bimby

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Panettone bimby

  1. Utente
    Commento di Silvia 27 Dicembre 2020 8:22 pm

    @Paola Vittoria infatti buttai un impasto. L’uvetta va incorporata a mano e non va cotto troppo. Allora è perfetto

  2. Utente
    Commento di Claudia17 27 Dicembre 2020 11:55 am

    Aggiornamento:
    Allora, l’ho fatto.
    In cottura si sono sprigionati aromi e profumi incredibili :))
    Ho seguito tutta la procedura di capovolgimento e l’ho fatto raffreddare.
    Quando l’ho tagliato, mi sono già resa conto che era un po’ troppo compatto. A me è venuto secco, purtroppo. Ma il sapore era DELIZIOSO!
    Comunque sono molto contenta di essere riuscita a fare il mio primo panettone 🙂

  3. Utente
    Commento di Maria imma 24 Dicembre 2020 5:11 pm

    Il mio sta avendo l’ultima lievitazione dalle 15.
    Ho notato anch’io che l ‘uvetta si è macinata e che l’impasto finale era troppo morbido, per quanto accettabile.
    L’ ho messo a lievitare in uno stampo di carta apposito per panettoni, ma dell’ altezza più bassa.
    Incrocio le dita 🤞
    A proposito, qualcuno mi può dare un consiglio riguardo alla funzione del forno da preferire?…

  4. Utente
    Commento di Claudia17 24 Dicembre 2020 12:03 am

    @Paola Vittoria
    Infatti. È successo anche a me con la modalità antiorario. Andrebbero mescolate a mano in effetti.

  5. Utente
    Commento di Claudia17 23 Dicembre 2020 11:44 pm

    Oggi mi sono dedicata all’elaborazione di questo panettone. Tutte le fasi sono riuscite bene anche se i tempi di lievitazione sono risultati più lunghi.
    Dove ho avuto qualche problema è quando si doveva togliere l’impasto dal bimby per poi metterlo a riposare prima della pirlatura: l’impasto era troppo morbido…
    Somo comunque riuscita a “travasarlo”, ma anche dopo 40′ di riposo risultava troppo morbido. Infatti non sono riuscita a fare la pirlatura. L’ho versato dentro lo stampo e ora riposa. Vediamo cosa succede. Il profumo c’è e anche l’aspetto non sembra male.
    Mi sarebbe piaciuto vedere qualche foto delle varie fasi della tua preparazione Flavia.

  6. Misya
    Commento di Misya 21 Dicembre 2020 11:06 am

    @rosaria detta così non saprei, fammi sapere poi

  7. Utente
    Commento di Rosaria 20 Dicembre 2020 8:12 pm

    Il mio sta lievitando molto lentamente da mezzanotte, sono le 19 del pomeriggio. Devo provare a cuocerlo o butto via?

  8. Utente
    Commento di Paola Vittoria 15 Dicembre 2020 4:05 pm

    Non ho mai avuto problemi con le ricette di Mysia… Ma credo sia opportuno modificare il passaggio in cui si consiglia di inserire l’uvetta e poi impastare… Si è frullata…

  9. Misya
    Commento di Misya 11 Dicembre 2020 10:21 am
  10. Utente
    Commento di Donatella 10 Dicembre 2020 8:09 pm

    Ciao scusami ho un dubbio. Io ho comprato lo stampo di 1kg e questa ricetta è per 750 grammi. Come posso modificare gli ingredienti?

10 di 50 commenti visualizzati

Altre ricette di Ricette Bimby

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.