Tigelle

Ricetta Tigelle di  del 10-03-2015 [Aggiornata il 05-04-2019]
4.8 /5 VOTA

Le tigelle o crescentine sono delle focaccine modenesi, hanno un impasto fatto con farina, strutto, lievito e acqua e vengono farcite con salumi, verdure o con il classico pesto modenese, fatto con lardo, aglio e rosmarino. In origine il nome di queste focaccine sull'appennino modenese era "crescente", mentre le "tigelle" erano i dischi di terracotta o di pietra refrattaria in cui queste erano cotte. Ecco perché oggi nelle zone di pianura e soprattutto nel resto d'Italia vengono chiamate tigelle. La cottura tradizionale avviene nella tigelliera, ma in mancanza di essa si può optare per una piastra rovente o la teglia del forno, io ho provato entrambe le cotture e hanno reso bene. Tra 2 settimane sarò a Rimini per lavoro e andrò a caccia di una tigelliera, oltre che far incetta di qualche nuova ricetta romagnola, ma nel frattempo vi lascio questa ricetta delle tigelle che mi ha risolto una cena della scorsa settimana ;)

  • Tempo di preparazione preparazione: 30 min
  • Tempo di cottura cottura: 10 min
  • Tempo totale totale: 30 min
Tigelle
Tigelle
Procedimento

Come fare le Tigelle

Versate la farina nella ciotola della planetaria fate un buco al centro e mettete il lievito disciolto in acqua e latte
tigelle 1Cominciate a impastare con il gancio poi unite lo strutto e il sale
tigelle 2Lavorate fino a quando non avrete ottenuto un panetto liscio, omogeneo, morbido ma elastico.
tigelle 3
tigelle 4

Fate una palla con l'impasto e fate lievitare per circa 2 ore.
tigelle 5

Una volta raddoppiato di volume, prendete l'impasto, stendetelo su una spianatoia infarinata ottenendo una sfoglia spessa circa mezzo cm.
tigelle 6

Con un tagliabiscotti del diametro di circa 8-10 cm ricavate dei cerchietti.
tigelle 7
tigelle 8

Trasferite le tigelle su un piano infarinato o sulla teglia del forno e fate lievitare ancora mezz'ora
tigelle 9

Se non avete la tigelliera potete cuocere le tigelle sulla placca del forno a 200 °C per una decina di minuti. Cuocetele da ambo le parti.
tigelle 11
tigelle 13

Oppure scaldando una padella antiaderente e cuocetevi poche tigelle per volta da entrambi i lati, a fuoco medio.
tigelle 10
tigelle 12

Quando saranno gonfie e dorate toglietele dal fuoco, tagliatele a metà e farcitele
tigelle

tigelle farcite

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Tigelle

  1. Misya
    Commento di Misya 14 Gennaio 2019 1:14 pm
  2. Utente
    Commento di Simona Maltese 10 Gennaio 2019 2:28 pm

    Se volessi congelarle come mi consigli di comportarmi?

  3. Utente
    Commento di Angela 4 Gennaio 2019 8:32 pm

    Ottima ricetta

  4. Utente
    Commento di Giusy 14 Settembre 2018 2:27 pm

    Le ho provate varie volte in padella…😄veramente ottime belle gonfie soffici e gustosissime.Deliziose! Sei bravissima!!

  5. Misya
    Commento di Misya 22 Gennaio 2018 11:40 am

    @Anna Facchini Complimenti a te e grazie mille per il messaggio!

  6. Utente
    Commento di Anna Facchini 22 Gennaio 2018 1:29 am

    Ottima ricetta! Cercavo da tempo una ricetta valida come la tua! Tra l’altro molto leggere e digeribili! 😉 Ps. Già riportata nel ricettario. Complimenti

  7. Misya
    Commento di Misya 14 Luglio 2017 4:55 pm

    @Marta Non ho mai provato, ma non credo ci siano problemi.

  8. Utente
    Commento di Marta 14 Luglio 2017 3:49 pm

    Ciao misya, volevo chiedere si può sostituire il latte con l’acqua? Volevo provare a fare questa ricetta ma non ho il latte a disposizione…attendo una tua cordiale risposta…Grazie

  9. Misya
    Commento di Misya 28 Aprile 2017 3:01 pm

    @Mariapia Non ho capito… le hai provate?

  10. Utente
    Commento di Mariapia 28 Aprile 2017 9:39 am

    Atti ma ricetta adatta ai miei nipoti

10 di 42 commenti visualizzati

Altre ricette di Focacce ripiene

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.