Stai leggendo la guida Come riutilizzare i crackers ed i grissini sbriciolati

Come riutilizzare i crackers ed i grissini sbriciolati

Come riutilizzare i crackers ed i grissini sbriciolati

Può capitare  di ritrovarsi in casa un numero considerevole di crackers e grissini sbriciolati, questo può accadere perchè magari avevamo messo in borsa quello che doveva essere il nostro spuntino, ma poi poggiandoci sopra dei pesi e  comunque lasciandolo li per qualche giorno, ce li siamo ritrovati completamente sbriciolati.

Questo inconveniente è ancora più frequente, se abbiamo dei bambini…sappiamo bene infatti che negli zainetti della scuola ci si ritrova di tutto di più, comprese le merende ridotte in frantumi. Questi prodotti, ridotti in questo modo, sono praticamente immangiabili, che fare allora, gettarli via? Ma certo che no, sarebbe uno spreco ed un vero peccato!

Esistono infatti tanti modi in cucina, per poter riciclare questi prodotti sbriciolati e lo stesso vale  anche per le confezioni, non impacchettate singolarmente di grissini ed affini, sul fondo delle quali, troviamo puntualmente, buona parte di essi in frantumi. Possiamo riciclare questi prodotti in tanti modi, scopriamoli insieme.

Una prima idea per ridare nuova vita  ai nostri avanzi, è la realizzazione di golose cheesecake salate. Possiamo macinare ulteriormente i nostri crackers e/o grissini e mescolarli con del burro fuso. Il composto ottenuto, andrà a costituire la base della nostra cheesecake. Andremo a disporre il tutto in uno stampo a cerniera, foderato di carta forno e con il dorso di un cucchiaio, ci aiuteremo a compattare la base ed a livellarla, fino a rendere il tutto omogeneo, quindi trasferiamo in frigo a solidificare, per almeno un’ ora. A questo punto potrete completare il cheesecake, magari ispirandovi alla mia ricetta: cheesecake al pesto e pomodorini. I più arditi ed amanti dei sapori a contrasto dolce/salato, potrebbero anche osare, preparando un cheesecake dolce, dalla base salata, impiegando appunto i nostri avanzi di crackers e grissini sbriciolati.

In molte ricette, spesso si richiede l’ utilizzo della mollica di pane raffermo, sia per realizzare golose panure, che magari per condire anche dei semplici spaghetti aglio e olio. Ebbene, in sostituzione delle classiche mollichine di pane, possiamo utilizzare i nostri residui di crackers e grissini. Per rendere la panure anche più golosa, possiamo tritare nel mixer i nostri avanzi, insieme ad olio di oliva e  spezie.  Con questa poi, andremo ad insaporire e dare un tocco croccante alla nostra pasta, potremo cospargere pesce, carne  e verdure da cuocere al forno.

Con lo stesso composto inoltre, possiamo divertirci a realizzare delle sfiziose polpette estive, nel senso che, aggiungendo anche del formaggio spalmabile o della ricotta, lavorando il tutto a palline con le mani, in un battibaleno, avremo pronto un delizioso antipasto o secondo piatto da gustare. Naturalmente, se in queste polpette desiderate aggiungere anche altri ingredienti che necessitano di cottura, magari perchè anche questi vi sono avanzati e li avevate conservati in frigo, potrete anche aggiungerli e poi cuocere o friggere le polpette. In alcuni casi, per ottenere una crosticina croccante e  golosa, possiamo prima passarle nel battuto d’ uovo e poi nel pangrattato.

I nostri biscotti salati sbriciolati, possono anche essere utilizzati tal quali, magari per arricchire un’ insalata con pochi ingredienti, per darle  quel tocco in più nella bella stagione, o in inverno, possiamo utilizzarli per arricchire zuppe, vellutate, passate e piatti a base di legumi, volendo, anche solo per decorare il piatto.

Infine, un modo semplicissimo per poter adoperare i nostri avanzi di crackers e grissini consiste nella preparazione del pangrattato. Possiamo scegliere di utilizzarli da soli, oppure, se il quantitativo non è sufficiente, possiamo pensare di unirli anche  a del pane raffermo, quindi passare tutto nel mixer, fino a polverizzare e conserviamolo in un sacchetto per alimenti o in un contenitore dotato di chiusura.

Potrete utilizzare questo composto in qualsiasi ricetta che richieda del pangrattato. L’ unica accortezza che dovrete avere, quando utilizzate detti avanzi e  quella di diminuire poi drasticamente l’ utilizzo del sale. Questi biscottini salati appunto, per definizione, contengono già di loro molto sale, talvolta in superficie, sono persino cosparsi di granelli di sale.

ricette con creaker sbriciolati

scopri cosa preparare con i creaker sbriciolati

scheda ingrediente

scopri informazioni interessanti
Cracker

Cracker

Il cracker è un biscotto secco e sottile, molto croccante e saporito, ispirato alle gallette militari consumate dai marinai del passato. Questi biscotti [...]
Come riutilizzare i crackers ed i grissini sbriciolati

Come riutilizzare i crackers ed i grissini sbriciolati

Come riutilizzare i crackers ed i grissini sbriciolati Può capitare  di ritrovarsi in casa un numero considerevole di crackers e grissini sbriciolati, [...]