Funghi pleurotus

Funghi pleurotus
Funghi pleurotus
Condividi

funghi Pleurotus (Pleurotus ostreatus) sono detti in numerosi modi: orecchioni, orecchie di elefanti, funghi ostrica e sono tra i più coltivati, famosi e soprattutto più cucinati. Si formano e crescono in gruppo, un periodo che va dall’autunno alla primavera, su tronchi di latifoglie come gelsi, querce o pioppi, oppure ancora su ceppi morti o vecchi. Il Pleurotus ha un cappello scuro molto ampio che può arrivare anche a 25 cm ed un gambo bianco. Questa forma particolare li rende anche un tipo di fungo meno confondibile con uno velenoso (per quanto è sconsigliabile raccoglierli se non si ha un’esperienza).

Funghi Pleurotus: sapore

I Pleurotus sono funghi dall’odore forte, simile a quello della farina fresca ed ha un cappello che vanta una carne chiara e compatta ed ha un sapore dolciastro. Per questo motivo è molto apprezzato per gli arrosti o per i fritti.

Funghi Pleurotus: proprietà

Questi funghi si prestano bene ad una dieta ipocalorica visto che contengono 28 kcal ogni 100 g e sono una buona fonte di proteine, ma anche di carboidrati e fibre. Anche i minerali sono bene presenti, soprattutto calcio, fosforo e ferro e le vitamine del gruppo B, tra cui l’acido folico.

I funghi Pleurotus possono vantare proprietà medicali, dato che producono un effetto antinfiammatorio, e di antiaggregante piastrinico, oltre ad essere un ottimo supporto per le difese immunitarie; producono lovastatina, una sostanza che abbassa il livello del sangue. Sono inoltre alimenti antiossidanti ed aiutano a stabilizzare il livello del colesterolo nel sangue.

Leggi tutte le ricette con funghi pleurotus
logo

Ricette con funghi pleurotus

Ultime ricette con l'ingrediente funghi pleurotus

Funghi al pomodoro
  • preparazione Preparazione: 10 min
  • cottura Cottura: 15 min

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mia newsletter per essere sempre informati sulle ultime novità
vai su