Tartufi di mare

Tartufi di mare
Tartufi di mare

 

Taratufi: cosa sono

I taratufi, chiamati anche tartufi di mare o noci, sono molluschi bivalve appartenenti alla famiglia delle Veneridae, il cui nome scientifico è Venus verrucosa.

Taratufi: habitat e pesca

Questi molluschi crescono in colonia nella  Posidonia oceanica e nei fondali sabbiosi, ricchi di detriti e fangosi a circa 20 metri di profondità. In questo habitat si infossa e respira mediante sifoni e si nutre filtrando il fitoplancton.

Essi sono reperibili principalmente  nei mari italiani e nell’ Oceano Atlantico Orientale. Generalmente si riproducono tra la fine della primavera e l’inizio dell’estate. Il taratufo di solito non viene allevato, ma pescato dai sub, oppure con i rastrelli ( che spesso rovina i fondali), prevalentemente nel Golfo di Napoli e in Puglia.

Taratufi: come  si presentano
I taratufi sono dotati una conchiglia solida e resistente, che li protegge. Questa  presenta striature ed ondulature a rilievo. La parte interna è lucida e biancastra. Il guscio all’ esterno presenta varie tonalità di colore, che vanno dal giallo chiaro al beige. Un tartufo di mare non supera  mai i 6 cm di grandezza.

Tartufo  di mare: proprietà nutritive

Si tratta  di un mollusco molto proteico, basti pensare che per 100 g. di prodotto, contiene 10 g. di proteine. Al tempo stesso è molto magro, contiene infatti solo  solo 0,5 gr di grassi per 100 gr di prodotto ed apporta circa 47 kcal. I taratufi contengono anche vitamine, sali minerali, acidi grassi, ma  anche sodio, sono quindi sconsigliati agli ipertesi.

Taratufi e cucina

Molto  spesso questi gustosissimi frutti di mare vengono mangiati crudi, pertanto è  di fondamentale importanza che essi siano freschissimi. Acquistateli quindi vivi e ancora reattivi.

Questi molluschi ad ogni modo vengono anche cotti, per preparare golosi piatti. Prima di cucinarli, vanno tenuti  in ammollo per 2-3 ore affinchè rilascino la sabbia contenuta al loro interno. Essi  si cuociono in pochi minuti e distinati principalmente a  succulenti primi piatti, come  gli spaghetti ai frutti di mare o  ai tartufi di mare”, con un sughetto di pomodorini, aglio e erbe aromatiche.

I taratufi vengono consumati anche in umido, come secondo piatto Come secondo piatto, ma spesso anche al gratin.

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON i tartufi di mare

Ricette con tartufi di mare

Ultime ricette con l'ingrediente tartufi di mare

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.