Pain au chocolat

Ricetta Pain au chocolat di  del 27-09-2015 [Aggiornata il 27-08-2018]
4.5 /5 VOTA

Il pain au chocolat è una pasta dolce francese, corrispondente al nostro saccottino. Insieme al croissant, in Francia è una delle paste dolci più comuni per la prima colazione. Si tratta di dolcetto a base di pasta sfoglia semidolce, di forma quadrata, con dentro due stecchette di cioccolato.
Ragazze, ve lo devo dire: in tutta la mia "carriera" gastronomica, questo è l'impasto sfogliato che mi ha dato più soddisfazione in assoluto. Mentre tagliavo la sfoglia, e poi assemblavo i paninetti, li facevo cresce e poi li cuocevo, non riuscivo proprio a fare a meno di rimirare la sfogliatura :P Al primo morso, il Pain su chocolat mi ha riportato alla mente Parigi e le sue boulangeries, che voglia di ritornarci! La preparazione è un po' laboriosa ma ne vale la pena, e poi, potete fare la fatica una volta e congelare i panini prima dell'ultima lievitazione e averne una scorta in freezer  all'occorrenza. Vi auguro una dolce domenica e ci leggiamo più tardi ;*

  • Tempo di preparazione preparazione: 50 min
  • Tempo di cottura cottura: 10 min
  • Tempo totale totale: 1 ora
Pain au chocolat
Pain au chocolat
Procedimento

Come fare il pain au chocolat

Innanzitutto, tirate il burro fuori dal frigo, per farlo ammorbidire.
In un'ampia ciotola, lavorate insieme lievito, zucchero, latte e uovo.
1 latte uova

Aggiungere la farina e iniziate ad impastare.
2 aggiungere farina
3 impastare

Quindi aggiungete il sale e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla e lasciate riposare, coperto da pellicola, per circa 30 minuti.
4 formare palla

Mettete il burro oramai a temperatura ambiente tra 2 fogli di carta forno, appiattitelo un po' con il matterello e poi stendetelo fino a formare una sfoglia. Quindi rimettetelo in frigo.
5 stendere burro

Passata 1 ora, riprendete l'impasto e il burro.
Stendetelo l'impasto in una sfoglia più o meno quadrata. Posizionate il burro al centro della sfoglia.
Chiudete i 4 angoli della sfoglia sopra al burro, accavallandoli tra loro.
6b stendere impasto

Quindi stendete delicatamente (per non far rompere l'impasto e non far fuoriuscire il burro) l'impasto dandogli una forma allungata. Fate la prima piega: piegate un terzo dell’impasto verso il centro e ripiegateci sopra l'impasto rimanente. Avvolgete con pellicola trasparente e riponete in frigo a riposare per 30 minuti.
7 piegare impasto
8 piegare impasto

Riprendete l'impasto, stendetelo nuovamente in una forma allungata E rifate le pieghe a 3. Rimettete in frigo per altri 30 minuti.
Ripetete questo procedimento anche una terza volta.
10 stendere impasto
11 piegare impasto

Riprendete l'impasto e stendetelo in una sfoglia abbastanza sottile, dando più o meno una forma rettangolare.

13 stendere impasto

Regolate i bordi con il coltello (questo impasto in più, sovrapposto e leggermente rilavorato, lo potrete utilizzare per fare altri paninetti) e tagliate la sfoglia in strisce larghe più o meno 6-7 cm.
14 tagliare impasto

Dividete le strisce in rettangolini più piccoli. I miei erano più o meno di 7x11 cm.
15 tagliare impasto

A questo punto, se guardate la sfoglia di taglio, dovreste riuscire ad apprezzare la sfogliatura.
16 sfogliatura

Iniziate ora a formare i vostri pains au chocolat.
Tagliate la cioccolata e componete i pezzetti a formare delle sbarrette di 6-7 cm.
9 tagliare cioccoalta
Lasciando un dito di impasto libero, poggiate una prima stecchetta di cioccolato su un rettangolino. Avvolgetela con l'impasto lasciato libero, appiattite leggermente il rotolino ottenuto, poggiate la seconda barretta di cioccolato all'estremità del rotolino e continuate ad arrotolare fino ad avvolgere anche la seconda barretta. Posizionate il saccottino con la chiusura nel lato inferiore.
17 farcire panini

Man mano che sono pronti, sistemate i saccottini su una teglia rivestita di carta forno. Mi raccomando di distanziarli molto tra loro, ancora di più che nella foto (io li ho dovuto eliminare una fila, una volta cresciuti, perché si stavano attaccando tra di loro, quindi voi lasciate almeno 5-6 cm di spazio!), perché cresceranno molto durante la lievitazione e ancora un pochino durante la cottura.
18 sistemare su teglia

Lasciate lievitare per circa 2 ore o almeno fino al raddoppio.
19 far crescere panin

Spennellate i Pain au chocolat con un po' di uovo leggermente sbattuto e spolverizzate di zucchero.
20 spennellare panini

Preriscaldate il forno a 200°C, in modalità ventilata. Prima di infornare, abbassate la temperatura a 180C°. Cuocete per circa 10 minuti o fino a doratura.
21 sfornare

Lasciate raffreddare (se ci riuscite! :P ) prima di servire il vostro pain au chocolat.
Pain au chocolat

Pain-au-chocolat

Ricette correlate

Ricette simili a Pain au chocolat

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pain au chocolat

  1. Utente
    Commento di Laura 31 Agosto 2020 11:59 am

    Si possono congelare dopo la cottura?

  2. Utente
    Commento di Giada 18 Aprile 2020 5:43 pm

    Ciao Misya, grazie! Io amo i pan au chocolat e oggi ci ho provato… sono perfetti!😍❤ Se potessi ti manderei la foto perché sono stupendi davvero. Grazie❤

  3. Utente
    Commento di Katia 18 Aprile 2020 10:20 am

    Bella ricetta, ma ho sbagliato sicuramente qualcosa, perché li ho lasciati in forno tutta la notte e la mattina li ho ritrovati afflosciati, come una schiacciatina, hanno perso tutta la lievitazione. Forse perché ho usato lievito secco? Oppure dovevo tenerli in frigo? Di solito quando faccio i cornetti li tengo in forno e la mattina sono belli gonfi

  4. Utente
    Commento di Alessandro 15 Aprile 2020 1:22 pm

    Fatti, ma ho avuto parecchi problemi nella parte di congelamento. Ho seguito istruzioni del link postato qualche commento fa, ma in freezer hanno perso lievitazione e anche tirandoli fuori il giorno prima non la riprendono.

  5. Utente
    Commento di Jenny 14 Aprile 2020 9:11 am

    Ciao Ileana!! Io li ho fatti proprio la settimana scorsa e li ho congelati come dice Misya nell’introduzione prima dell’ ultimissima lievitazione!! Poi per poterli fare per la mattina ( una qualsiasi intendo) li ho tolti dal freezer la sera prima e li ho messi in frigo…..così si sono scongelati e poi li ho lasciati fuori per l’ultima lievitazione un’oretta!! Erano perfetti!! Mi sembra di aver capito che se non fa troppo caldo si possono tenere fuori dal frigo anche tutta la notte così li trovi già ben lievitati alla mattina!! Misya correggimi tu se sbaglio!! Cmq io ho fatto così ed erano perfetti!! Ciaoo!!

  6. Misya
    Commento di Misya 14 Aprile 2020 9:04 am
  7. Utente
    Commento di Barbara 13 Aprile 2020 6:06 pm

    @luana vorrei fare anch’io così… come ti sono venute?

  8. Utente
    Commento di Francesca Cancedda 12 Aprile 2020 6:00 pm

    Ciao Misya. Grazie per avermi risposto…ho un’altra domanda: dopo ogni piega dell’impasto quest’ultimo va tirato a favore di piega o contro piega o è irrilevante? Grazie. Francesca

  9. Utente
    Commento di luana 11 Aprile 2020 10:04 pm

    preparate stasera. proverò a fare ultima lievitazione in frigo x poterle cuocere domattina presto. tu hai mai provato?

  10. Utente
    Commento di Jenny 10 Aprile 2020 9:38 pm

    Ciao Misya!!! Io ti do 10 stelle!! Buonissime!! Mio figlio mi ha detto che è la brioche più buona che ha mai mangiato!! Grazie mille!! Alla fine le ho messe a 180 gradi per 20 minuti ed erano ottime!! Sembrava davvero di mangiare le sfogliatelle!! Grazie come sempre per le tue meravigliose ricette!! Ciaoooo!! Buona Pasqua a tutti e tanta salute in un momento così drammatico!! Ce la faremo!!💪💪💪💪

10 di 113 commenti visualizzati

Altre ricette di Brioches dolci

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.