Stai leggendo la ricetta Vichyssoise

Vichyssoise

Ricetta di 
3/5 VOTA

La vichyssoise è una zuppa fredda, anche se sarebbe più corretto definirla una crema, a base di patate e porri. Si tratta di una ricetta ideata dal cuoco francese Louis Diat nel 1917 a New York, e proprio per questo un po' contesa per la sua nazionalità. Al cuoco che la ideò, questa zuppa ricordava molto la cucina della sua infanzia e così decise di chiamarla Vichyssoise, in onore di Vichy che era il centro più importante vicino la sua cittadina nativa.
Oggi la Vichyssoise è una ricetta francese conosciuta in tutto il mondo ed è facile trovarla in tantissimi ristoranti, così saporita e fresca, perfetta soprattutto nelle giornate più calde. A me è piaciuta tantissimo, provatela anche voi e fatemi sapere cosa ne pensate :*

Dosi per 4 persone
  • preparazione: 15 minuti
  • cottura: 40 minuti
  • totale: 55 minuti
Vichyssoise
Vichyssoise
Procedimento

Come fare la vichyssoise

Pelate le patate e tagliatele alla julienne.
Tritate la cipolla e , dopo averlo pulito, fate a rondelle il porro.
1 patate porro cipolla

Sciogliete il burro in una casseruola poi aggiungete la cipolla ed il porro.
Fate cuocere per circa 10 minuti a fuoco lento, giusto il tempo che questi si ammorbidiscano.
Aggiungete quindi le patate, sale, pepe, noce moscata e brodo.
2 soffriggere con burro

Mescolate e fate cuocere 30 minuti prima di passare la zuppa con un frullatore ad immersione.
Lasciatela raffreddare completamente ed aggiungete latte e panna.
3 frullare

La vostra vichyssoise è pronta per essere portata in tavola.
vichyssoise

TAGS: Ricette di Vichyssoise | Ricetta Vichyssoise | Vichyssoise 

Raccolte di ricette

Ricettari con Vichyssoise
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Vichyssoise
  1. Commento di Misya — 27 agosto 2018 @ 10:19 am

    @Patrizia Sicuramente, ma non ho mai provato, non ti saprei dire la dose esatta.

  2. Commento di Patrizia — 23 agosto 2018 @ 6:18 pm

    Buongiorno Flavia, è possibile farla con il Bimby?

10
di 2 commenti visualizzati Mostra altri commenti »