Verza

Verza
Verza

La verza: cos’ è

La verza, Brassica Oleracea, è un varietà botanica della pianta del cavolo, molto utilizzata in cucina.

La verza: come  si presenta

La verza è composta da una grande testa a cappuccio con foglie grinzose e ricche di nervature. Queste, di colore verde scuro, si sovrappongono l’una sull’ altra formando la corona di foglie esterna, mentre le foglie interne sono di colore più chiaro. E’ molto consumata nelle regioni del nord tanto da essere chiamata “cavolo di Milano”. E’, inoltre, tra i vegetali con il più alto tasso di valori nutritivi. E’, infatti, ricca di sali minerali, di acido folico e vitamine. Oltre all’ importanza del suo contenuto, la verza è molto amata anche per il suo sapore inteso e la croccantezza delle sue foglie.

Quest’ ortaggio era molto apprezzato anche nell’antica Roma, dove se ne consumavano grandi quantità durante importanti banchetti. Si pensava che l’assunzione di verza aiutasse a reggere gli effetti dell’alcol e allontanasse umori tristi come la malinconia.

La verza: valori nutrizionali

La verza è un alimento che fa bene alla  salute, essa infatti contiene elevate quantità di vitamina C  e di B-carotene (retinolo eq. – pro-vitamina A)  e molti antiossidanti. Parliamo quindi di un alimento che  ci aiuta a rinforzare il nostro  sistema immunitario, oltretutto ha una  funzione preventiva verso le  forme tumorali  e  ci  aiuta  a mantenerci giovani a  lungo. Essa contiene anche molta fibra alimentare, quindi aiuta a mantenere il senso  di sazietà e favorisce il transito intestinale, possiamo quindi considerarla un’ alleata della linea.
Per quanto riguarda i sali minerali, spicca l’ apporto di potassio e di ferro quindi abbiamo un’ azione  positiva su cuore e contrasto delle anemie. Chiaramente è preferibile consumare la verza cruda o con cottura a vapore, per non perdere le  sostanze nutritive contenute, in particolare la vitamina C, molto “delicata”.

La verza in cucina

In cucina, la verza, è parte di diverse tradizioni culinarie, sia italiane che europee. Si cucina, soprattutto, cotta come ingrediente principale di zuppe e minestre. Inoltre, grazie alla resistenza delle sue foglie, diventa fondamentale per gli involtini ripieni di carne o pesce. Tra le ricette con verza più gustose citiamo il risotto alla verza e il Sarma, un piatto particolarmente apprezzato in Romania. Anche il risotto con la verza è molto amato e viene preparato nel nostro Paese, da Nord a Sud, soprattutto nella stagione invernali, esso infatti è un ottimo piatto corroborante. Con la verza si preparano anche i crauti, per farcire hot dog, panini e pietanze al piatto.

Piccola curiosità: quando si acquista una verza, è sempre bene scegliere quella più pesante con foglie intatte e chiuse, questo perché potrebbe capitare di eliminarne qualcuna durante il lavaggio e sarebbe un peccato restare con una porzione minima di prodotto. La verza, inoltre, grazie alla sua resistenza, può essere conservata in frigo anche fino a 5 giorni.

Leggi tutte le ricette con verza

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON La verza

GUIDE CORRELATE

QUALCHE UTILE CONSIGLIO PER PREPARARE La verza

Ricette con verza

Ultime ricette con l'ingrediente verza

Preparazione Preparazione: 15 min Cottura Cottura: 15 min
Preparazione Preparazione: 15 min Cottura Cottura: 35 min
Preparazione Preparazione: 20 min Cottura Cottura: 35 min
Preparazione Preparazione: 10 min Cottura Cottura: 50 min
Preparazione Preparazione: 20 min Cottura Cottura: 40 min
Preparazione Preparazione: 15 min Cottura Cottura: 40 min

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.