Stai leggendo la ricetta Lasagna pockets

Lasagna pockets

4.3/5 VOTA
Lasagna pockets
Lasagna pockets
  • preparazione: 30 min
  • cottura: 2 ore e 20 min
  • totale: 2 ore e 50 min
Dosi per
  • 6 persone

La ricetta delle lasagna pockets arriva da un video che ho visto su Facebook. Un sito americano proponeva le nostre lasagne in un formato monoporzione, creando con la sfoglia un pacchetto ripieno di ragù di carne e besciamella. La ricetta era troppo carina per non essere testata e preparata in vista del Carnevale ed oggi, che è martedì grasso, è perfetta per essere portata in tavola e continuare i festeggiamenti. Queste lasagne inoltre si prestano ad essere farcite come più vi aggrada, sbizzarrite quindi la vostra fantasia per portare in tavola un piatto della tradizione con un pizzico di innovazione ;)

Procedimento

Come fare le lasagne a pacchetto

Iniziate a preparare il ragù, quindi tritate la cipolla finemente e rosolatela in padella con dell'olio.
Aggiungete la carne macinata, fatela insaporire alcuni minuti e mettete anche i piselli.
1 carne macinata e piselli

Ricoprite il tutto con la passata di pomodoro, salate ed abbassate la fiamma.
Lasciate cuocere per 2 ore.
2 aggiungere pomodoro

Preparate poi la besciamella unendo, sul fuoco, il burro alla farina.
Aggiungete poi il latte e continuate a mescolare evitando la formazione di grumi.
4-preparare-besciamella

In una pentola d'acqua bollente salata aggiungete un filo d'olio e sbollentate un paio di minuti le sfoglie di lasagna, un po' alla volta.
Man mano che saranno cotte trasferitele su un canovaccio pulito per farle asciugare.
Disponete ora due fogli di pasta a croce.
3 cuocere lasagne

Farciteli al centro con un cucchiaio di ragù ed uno di besciamella.
Chiudete ora la pasta ripiegando un lato alla volta e sigillando bene i bordi.
4 chiudere lasagne

Formate anche gli altri pacchetti e metteteli in una teglia con della besciamella.
Con quest'ultima ricoprite anche i pacchetti, aggiungete poi il parmigiano. Quindi cuocete in forno a 180 °C per 20 minuti.
Sfornate e lasciate intiepidire.
5 cuocere lasagne

Le vostre lasagne a pacchetto sono pronte per essere portate in tavola.
lasagne a pacchettolasagne-a-pacchetto

TAGS: Ricette di Lasagna pockets | Ricetta Lasagna pockets | Lasagna pockets 

Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Lasagna pockets
  1. Commento di Misya — 18 aprile 2018 @ 3:54 pm

    @Anna Non so perch io non le ho mai fatte, ma non credo che cambi molto da come le fai abitualmente.

  2. Commento di Anna — 18 aprile 2018 @ 2:29 pm

    Presentazione molto bella, da fare sicuramente,se volessi cambiare il ripieno e volessi mettere il classico prosciutto cotto e mozzarella come dovrei fare?? Siccome in casa mangiano solo questo..

  3. Commento di Misya — 26 marzo 2018 @ 12:16 pm

    @Ida In alternativa puoi fare un sugo di pomodoro, il ripeno puoi farlo come preferisci!

  4. Commento di Ida — 26 marzo 2018 @ 11:35 am

    Mi potreste dare un ulteriore suggerimento se volessi cambiare il ripieno?purtroppo sono obbligata a non usare besciamella quindi x qls aiuto mi date tenete presente qst cosa Grazie

  5. Commento di Misya — 12 marzo 2018 @ 11:39 am

    @Laura Devi girare più spesso o mettere il fuoco ancora più basso.

  6. Commento di Laura — 11 marzo 2018 @ 1:32 pm

    Ciao , ho messo il sugo con la fiamma bassa, ma dopo tre quarti d’ora ,
    sul fondo della padella , si sono formate delle bruciature. Cosa bisognerebbe fare
    in quel caso ?

  7. Commento di Misya — 26 febbraio 2018 @ 1:23 pm

    @sandra Brava tu!

  8. Commento di sandra — 26 febbraio 2018 @ 11:19 am

    ho fatto ieri questo piatto di insolite lasagne: condimento ottimo e anche la forma insolita ti da l’idea di assaggiare qualcosa di diverso, brava :-)

  9. Commento di Misya — 13 febbraio 2018 @ 5:50 pm

    @sandra Aspetto notizie!

  10. Commento di Misya — 13 febbraio 2018 @ 5:47 pm

    @stefania Grazie! Se provi la ricetta poi fammi sapere come è andata.