Pasta choux ( o pasta bignè)

Ricetta Pasta choux ( o pasta bignè) di  del 30-03-2009 [Aggiornata il 21-12-2018]
3.4 /5 VOTA

La pasta choux, anche chiamata pasta bignè, è una pasta molto particolare, perché cotta 2 volte; è una pasta leggera e dal guscio croccante, in cottura si gonfia divenendo cava al suo interno.
La pasta choux viene preparata con acqua, burro, zucchero, farina e uova, è l’impasto utilizzato per la realizzazione di éclair, croquembouche, profiteroles e zeppole di San Giuseppe.
Grazie al suo sapore leggero e delicato, questa pasta può essere farcita con ogni tipo di crema e, in alternativa, anche con ingredienti salati.
Ma sapete perché è stata chiamata proprio choux? In francese “choux” significa “cavolo” e la forma dei bignè preparati con questa pasta ricorda proprio i noti cavolini di Bruxelles.
Chi si è cimentato nella sua preparazione lo sa, i passaggi sono davvero facili eppure servono tutta una serie di attenzioni particolari per un ottima riuscita.
Ecco alcuni suggerimenti:
1. Dovete far raffreddare l'impasto prima di aggiungere le uova.
2. Al momento di mettere le uova nell’impasto, aggiungetene sempre una alla volta facendo incorporare perfettamente quella precedente prima d’inserire la successiva.
3. L’impasto perfetto dovrà essere sodo e semi lucido. Un impasto troppo lucido è dovuto infatti all’eccessiva presenza delle uova, al contrario l’impasto opaco rappresenta invece la presenza di poche uova. Vi accorgerete che l'impasto è pronto quando sollevando un cucchiaio di impasto farà fatica a cadere se scrollato.
4. Per eliminare quelle fastidiose punte che si formando dopo aver passato l’impasto in una sac à poche, bagnate leggermente le vostre dita della mano schiacciate leggermente la pasta prima di trasferirla in forno per la cottura.
5. E’ decisamente importante far asciugare al meglio la pasta choux. Quando c’è presenza di umidità la pasta resta priva di volume, mentre quando è ben cotta crea il suo classico “vuoto” all’interno che le consentirà di aumentare di volume. Per questo bisogna infornare solo quando il forno è ben caldo ed estrarre i bignè solo dopo 10 minuti dalla fine della cottura, avendo cura di lasciare lo sportelo del forno aperto.
6. Una cotti e fatti raffreddare, i bignè possono essere conservati all’interno di contenitori per alimenti in un luogo fresco ed asciutto. In questo modo si manterranno alla perfezione anche per una settimana.
Ora che vi ho detto tutto, non vi resta altro che cimentarvi nella realizzazione delle vostre ricette preferite, baci :*

  • Tempo di preparazione preparazione: 20 min
  • Tempo totale totale: 30 min
Versione Bimby Versione Bimby
Pasta choux ( o pasta bignè)
Pasta choux ( o pasta bignè)
Procedimento

Come fare la pasta choux

In una casseruola dal fondo spesso, fate bollire l'acqua insieme al burro e a un pizzico sale.

Appena l'acqua avrà raggiunto l'ebollizione, togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete la farina e lo zucchero tutto in un colpo.
1 pasta choux

Mescolate con un cucchiaio di legno fino a creare un composto omogeneo.
Rimettere il composto sul fuoco e continuare a mescolare finché il composto non si staccherà dalle pareti e creerà sul fondo una patina bianca.
2 pasta coux

Togliete dal fuoco, lasciate intiepidire la pasta per qualche minuto. Spostare l'impasto nella ciotola della planetaria e aggiungete le uova una per volta, facendo incorporare bene ogni uovo prima di aggiungere l'uovo successivo.
3 pasta choux

Continuate a mescolare finché la pasta choux non diventa corposa,  liscia, omogenea e semi-lucida.  A tal proposito, vista la differenza della capacità di assorbimento di ogni farina ed il peso diverso di ogni uovo, è buona regola aggiungere l'ultimo uovo sbattendolo in una ciotola e quindi inserendolo un cucchiaio per volta. La pasta choux sarà pronta quando non caderà dal cucchiaio se scrollata.
Quindi utilizzate la pasta choux per fare i bignè, gli éclair, o le zeppole di san giuseppe.

pasta-chouxpasta choux

Ricordatevi che la cottura cuocere i bignè dovete infornare in forno preriscaldato ad una temperatura di 220°, poi abbassate la temperatura a 180° e infornate i bignè: cuocete per circa 20-25 minuti. Prima di sfornare lasciateli 10 minuti in forno con lo sportello aperto. Poi utilizzateli una volta freddi.

Ricette correlate

Ricette simili a Pasta choux ( o pasta bignè)

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pasta choux ( o pasta bignè)

  1. Utente
    Commento di Maria Paola 22 Luglio 2019 6:55 pm

    Ho seguito la ricetta a puntino si sono gonfiati che erano una meraviglia poi dopo i 20 min. a 180° ho aperto un poco il forno ed ho aspettato 20 minuti ma si sono sgonfiati. Perché ho rpassato la ricetta punto per punto ma ho fatto tutto esattamente non capisco.

  2. Misya
    Commento di Misya 18 Giugno 2019 2:15 pm

    @maria ciao cara, forse li farei sabato mattina.

  3. Utente
    Commento di Maria 14 Giugno 2019 10:24 am

    Uso la tua ricetta da anni, ma adesso ho un problema, devo preparare bignè (salati) per circa 60 persone, verranno cotti sabato e farciti domenica, penso di fare la tripla dose in modo da dare almeno 2 bignè a persona, ora ti chuedo, la pasta posso iniziare a prepararla venerdì sera o mi devo alzare all’alba e prepararla sabato? Grazie

  4. Utente
    Commento di alessandra 18 Marzo 2019 9:04 am

    pasta chocx va bene anche per le zeppole di s giuseppe

  5. Misya
    Commento di Misya 18 Febbraio 2019 3:47 pm

    @ålessandra ciao cara, si se vuoi si.

  6. Utente
    Commento di alessandra 15 Febbraio 2019 2:21 pm

    una volta messo acqua burro e farina poi le uova si posso girare con l’impastatrice??

  7. Utente
    Commento di annamaria 14 Settembre 2018 2:08 pm

    ciao volevo chiederti se si possono fARE Senza glutine

  8. Misya
    Commento di Misya 13 Luglio 2018 9:07 am

    @Giovanna Magari un giorno prima sì, chiusi ermeticamente, di più ho paura che si possano seccare troppo.

  9. Utente
    Commento di Giovanna 12 Luglio 2018 11:10 pm

    Ciao Misya posso fare i bignè qualche giorno prima e poi riempirli? Se si come li conservo? Grazie e complimenti

  10. Misya
    Commento di Misya 26 Marzo 2018 10:27 am

    @Lara Mi fa moltoi piacere che ti sia piaciuta questa ricetta, complimenti!

10 di 97 commenti visualizzati

Altre ricette di Cucina francese

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.