Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la guida Come fare il marzapane

Come fare il marzapane

Il marzapane è la preparazione dolciaria a base di mandorle con la quale si realizzano biscotti, dolcetti e cioccolatini, ma anche fiori, frutti e piccole decorazioni per rivestire le torte.

A gestirne il commercio di marzapane in passato erano i veneziani che contrassegnavano i vari panetti con il Leone di San Marco, ecco perché il nome “Marci panis” (pane di San Marco) divenne in tedesco Marzipan. In Sicilia il marzapane ha una sua versione particolare fatta con la pasta di mandorle, è la frutta di Martorana, immancabile nel giorno della commemorazione dei defunti e riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale italiano.

Se avete sempre pensato che fare il marzapane in casa sia complicato vi stupirete invece di sapere che non è affatto così. Vediamo insieme quindi in che modo può essere preparato.

marzapane

Come fare il marzapane

Per fare il marzapane in casa potete scegliere se utilizzare le mandorle secche o la farina di mandorle.

Marzapane con mandorle secche

Vi serviranno 800 gr di mandorle secche, 800 gr di zucchero e 300 ml di acqua.

Fase 1. Per prima cosa mettete le mandorle (con la loro pellicina) in un pentolino con dell’acqua bollente e fatele cuocere per 1 minuto.

Fase 2. Una volta scolate e fatte intiepidire provvedete a spellarle e quindi frullarle.

Fase 3. Mettete l’acqua all’interno di una pentola dal fondo spesso e scioglieteci lo zucchero mescolando continuamente.

Fase 4. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto aggiungeteci le mandorle tritate e lavorate il tutto.

Fase 5. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e, con estrema delicatezza, stendetelo per farlo raffreddare. A quel punto spostatelo su un vassoio e mettetelo in frigorifero per farlo rassodare (ci vorranno almeno 2 ore).

Marzapane con farina di mandorle

Vi serviranno 100 gr di farina di mandorle, 100 gr di zucchero a velo, l’albume di un uovo ed essenza di mandorle.

Fase 1. Con il cucchiaio di legno lavorate in una ciotola la farina, lo zucchero e l’albume.

Fase 2. Una volta amalgamati gli ingredienti aggiungete alcune gocce di essenza di mandorle ed utilizzate le mani per impastare altri 5 minuti.

Fase 3. Avvolgete il panetto di marzapane nella pellicola trasparente e conservatelo in frigorifero per farlo rassodare.

Come conservare il marzapane

Una volta preparato il marzapane potrete decidere se conservarlo in frigorifero per 1 mese oppure nel freezer per 6 mesi.

In entrambi i casi per mantenerlo al meglio vi servirà la pellicola trasparente ed un sacchetto per alimenti.

  • Compattate il marzapane a forma di palla.
  • Ricopritelo con la pellicola trasparente facendolo aderire per bene ed evitando la formazione di bolle d’aria.
  • Richiudete ora il marzapane all’interno del sacchetto per alimenti.

guide correlate

qualche utile consiglio sul marzapane
Come usare la spara biscotti

Come usare la spara biscotti

La sparabiscotti è un simpatico utensile da cucina che ci aiuta nella realizzazione di glasse e di biscotti di vari [...]

scheda ingrediente

leggi informazioni interessanti sul marzapane
Marzapane

Marzapane

Il marzapane è una preparazione culinaria preparata con zucchero  a velo, mandorle spellate non tostate e macinate (o in alternativa [...]