Finta genovese

Ricetta Finta genovese di  del 21-09-2019
3 /5 VOTA

La finta genovese è un piatto povero della cucina napoletana, un'idea per un primo piatto saporito ma decisamente più leggero della genovese canonica. Come potete immaginare, il nome deriva dalla presenza delle cipolle, ma per il resto la ricetta è piuttosto diversa, a partire dal fatto che non c'è carne. Si tratta quindi di una ricetta adatta ai vegetariani e ottima anche per chi vuole stare un pochino attento alla linea, senza nulla togliere però al gusto ;)
Al posto delle classiche cipolle ramate che di solito si utilizzano per la realizzazione di questo piatto io ho scelto l'utilizzo delle cipolle di Tropea, mia cognata Flavia me ne ha portate un bel po' di ritorno dalle sue vacanze in Calabria e ho deciso di investirle per la preparazione della mia finta genovese, una scelta azzeccatissima!

  • Dosi per 4 persone:
  • Tempo di preparazione preparazione: 15 min
  • Tempo di cottura cottura: 1 ora
  • Tempo totale totale: 1 ora e 15 min
Finta genovese
Finta genovese
Procedimento

Come fare la finta genovese

Pulite le cipolle e tagliatele a fettine sottili.

fate rosolare le cipolle in una casseruola con un po' d'olio, quindi aggiungete l'acqua e fate cuocere a fuoco basso per un'oretta, mescolando ogni tanto e aggiungendo altra acqua se necessario.

Verso fine cottura delle cipolle aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo cuocete la pasta in una pentola di acqua bollente già salata e scolatela al dente.
Saltate la pasta nella casseruola con le cipolle e mantecate con il pecorino.

La finta genovese è pronta, non vi resta che impiattare e servire.

Ricette correlate

Ricette simili a Finta genovese

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Finta genovese

  1. Utente
    Commento di Raffa 26 Febbraio 2020 6:21 pm

    ALposto delle cipolle di Tropea quale tipo di cipolla potrei usare? Grazie 🤓

  2. Utente
    Commento di Giulio 22 Ottobre 2019 5:52 pm

    Anche io la faccio, ma dopo che si sono colorate le cipolle gli metto dentro 1 o 2 (dipende dal numero dei conmensali) patate tagliate a pezzi molto grossi una bella manciata di piselli e bagno con del brodo di estratto di carne, portando a cottura per piu di un ora e mezza. Poi cuocio le linguine e a meta’ cottura le aggiungo al ccodimento finendo la cottura, aggiusto con pepe nero e inpiatto con una generosa spolverata di grana.
    Le patate scuocendo faranno in modo di lasciare amido e andranno a costituire un sughetto bello denzo.
    Provare per credere,
    e buon appetito!

  3. Utente
    Commento di Serena 9 Ottobre 2019 6:47 am

    Ciao Mysia, è possile utilizzare la pentola a pressione per questa ricetta? Nel caso quali sono i tempi di cottura e la quantità d’acqua? Grazie

10 di 3 commenti visualizzati

Altre ricette di Pasta

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.