Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la guida Acqua detox: come prepararla

Acqua detox: come prepararla

Da un po’ di tempo a questa parte sempre più spesso sentiamo parlare dell’acqua detox: si tratta di una sorta di moda arrivata fino a noi dall’America, dove impazza la detox water mania. Ma di cosa si tratta in realtà? Scopriamolo nel dettaglio:

Le acque detox altro non sono che acqua aromatizzata con verdure, limone, frutta e/o aromi, lasciati in infusione, che avrebbero la capacità di depurare e disintossicare l’organismo fungendo da acque drenanti in grado di accelerare il metabolismo e migliorare le risposte immunitarie oltre che drenare i liquidi, un vero toccasana per la nostra bellezza.

Chiaramente, in base alle combinazioni di frutta, verdura ed aromi impiegati, si porrà l’accento su determinati effetti benefici sull’organismo, piuttosto che altri.

1

Uno degli effetti auspicabili più ricercati dalle acque detox è il contrastare l’odiata cellulite che quasi tutte le donne hanno: grazie alle sostanze liberate in acqua dagli ingredienti funzionali, pare che si possa ottenere un consistente effetto drenante, anche dovuto allo stimolo della diuresi, del resto queste acque aromatizzate, essendo anche molto gustose, ci fanno bere molto.

Spesso ci viene consigliato, o magari ci capita di leggere o sentire su riviste di bellezza o alla TV, di avere uno stile di vita sano, mangiando bene ed il giusto, praticando sport e bevendo tanta acqua. Purtroppo ci sono persone che, ahimè, proprio non riescono a bere i 2 litri di acqua al giorno solitamente consigliati… È soprattutto per queste persone che è pensata la detox water, in quanto aromatizzando l’acqua la si rende anche più appetibile e quindi beviamo di più.

Ma procediamo per gradi e vediamo come si prepara l’acqua detox:

3

Dobbiamo procurarci un barattolo di vetro richiudibile che riempiremo con dell’acqua fredda. Alcuni contenitori, appositamente studiati, sono dotati di un foro all’interno del quale si potrà poi inserire una cannuccia quando andremo a bere la nostra fruit detox water.

Dopo aver messo l’acqua fredda, potremo aggiungere anche la nostra frutta, verdura ed aromi, possibilmente di stagione, biologici e non trattati, dopo averli prima lavati con cura. Schiacciate leggermente gli ingredienti per facilitare la fuoriuscita dei succhi.

A questo punto si lascerà la brocca in frigo per almeno 4-5 ore, fino ad un massimo di un’intera notte. Ovviamente, maggiore sarà il tempo di infusione e maggiore sarà l’aroma preso dall’acqua.

La vostra acqua aromatizzata può anche essere consumata per periodi di tempo limitati, quando magari avete voglia di fare un periodo disintossicante e depurativo.

Potrete utilizzare agrumi, fragole, anguria , kiwi, ananas, pesche, uva, ciliegie, frutti di bosco, carote, cetrioli, sedano, finocchi, menta, ecc..

Dopo averla preparata, l’acqua detox va conservata in frigo e consumata entro 2-3 giorni al massimo dalla preparazione.
Se lo desiderate, potrete filtrare l’acqua, prima di berla, ma è ovviamente possibile mangiare quello che resta della frutta e aumentare così anche l’apporto di fibre.

Scopriamo insieme qualche mix già collaudato:

1) Fragola e limone (depurativa per l’organismo, digestiva, rinfrescante e ricca di vitamina C)

2) Arancia e mango (ricca di vitamina A e C, perfetta per migliorare la circolazione e contrastare la cellulite, nonché anti-age e ricostituente)

3) Fragole e mirtilli (proprietà antiossidanti, aumenta la produzione di collagene ed aiuta a prevenire le infezioni alle vie urinarie)

4) Limone, cetriolo e Menta (rinfrescante, dissetante e purificante).

5) Mela, carote e arance (antiossidante).

6) Pera, sedano e carote (antistress).

7) Mela, carote e zenzero (digestiva, anti- nausea).

8) Cetrioli, pomodori e mela ( disintossicante).

9) La classica acqua e limone

acqua detox

Gallery correlate

scopri le migliori ricette depurative
Ricette depurative

Ricette depurative

Le ricette depurative, sono quelle che troverete raggruppate in questa raccolta, nate con l’ intento di mantenersi leggeri e depurarsi [...]