Brodo con scarti di carciofi

5 /5 VOTA
Ricetta Brodo con scarti di carciofi del 07-03-2022 [Aggiornata il 07-03-2022]

Il brodo con scarti di carciofi è una splendida idea riciclo, perfetta per consumare avanzi di cucina dando loro nuova vita. Veloce da preparare, tocca solo aspettare i tempi di cottura per poterlo utilizzare così com'è (ad esempio con crostini di pane, pastina o tortellini) o per aggiungerlo ad altre preparazioni al posto del brodo vegetale. Ad esempio, è perfetto per dare uno sprint in più ad altre preparazioni a base di carciofi, come il risotto ai carciofi, o magari potrebbe essere un modo diverso per preparare la besciamella senza latte (altra ricetta che spero di pubblicarvi a breve)... Insomma, se come me non amate gli sprechi in cucina e cercate sempre di evitarli, questa ricetta potrebbe fare proprio al caso vostro!

  • Dosi per 4 persone
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 1 ora e 10 min
  • Totale: 1 ora e 20 min
Brodo con scarti di carciofi
Brodo con scarti di carciofi
Procedimento

Come fare il brodo con scarti di carciofi

Lavate bene gli scarti di carciofo (gambi e foglie esterne).

Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare insieme ad aglio e olio in una casseruola.
Eliminate l'aglio, aggiungete i carciofi e fateli insaporire, poi coprite con l'acqua bollente e lasciate cuocere per 1 ora.

Il brodo con scarti di carciofi è pronto, non vi resta che filtrarlo e servirlo, o usarlo per le vostre preparazioni.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Brodo con scarti di carciofi

Commenta per primo

10 di 0 commenti visualizzati

Altre ricette di Ricette Base

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mia newsletter per essere sempre informati sulle ultime novità