Crostata di cachi

3 /5 VOTA
Ricetta Crostata di cachi del 01-11-2019 [Aggiornata il 04-11-2019]

La crostata di cachi è l'ultima ricetta che ho fatto con questo frutto a volte dimenticato. Dopo aver preparato una torta e anche la marmellata a base di cachi vaniglia, ho deciso di provare a cambiare e usare dei cachi mela per questa crostata. Per chi non lo sapesse, i cachi, o loti, esistono in queste due principali varietà: i cachi vaniglia sono i classici cachi morbidi, che si colgono ancora duri e acerbi e si lasciano maturare in cassetta in modo che la naturale concentrazione di tannini si abbassi; i cachi mela invece si possono mangiare appena colti in quanto hanno un contenuto di tannini molto più basso.
Il risultato è stato una crostata profumata e saporita, che è stata molto apprezzata in famiglia! ... E voi quale tipo di cachi preferite?

  • Dosi per 1 stampo da 26 cm
  • per la farcitura
  • Preparazione: 1 ora
  • Cottura: 40 min
  • Totale: 1 ora e 40 min + 1 ora in frigo
Crostata di cachi
Crostata di cachi
Procedimento

Come fare la crostata di cachi

 

Innanzitutto preparate la frolla: disponete zucchero e farina a fontana, quindi aggiungete uova, burro freddo a tocchetti, bicarbonato e buccia di limone.
Iniziate a lavorare con la punta delle dita, quindi passate il composto sbricioloso sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Coprite il panetto con pellicola, riponetelo in frigo e fate riposare per almeno 1 ora.

Nel frattempo iniziate a preparare il ripieno: pulite i cachi eliminando il picciolo e i semi interni, quindi tagliateli a pezzetti e cuoceteli in una casseruola insieme a zucchero e succo di limone.

Quando si saranno ammorbiditi (ci vorranno almeno 20 minuti), uniteli alle nocciole tostate e frullate tutto insieme.
Infine aggiungete anche la marmellata al composto (io ho usato quella di albicocche) e mescolate.

Trascorso il tempo di riposo della frolla, riprendetela e stendetela sul piano di lavoro infarinato. Ricavatene un cerchio e usatelo per rivestire lo stampo leggermente imburrato.
Tagliate via l'eccesso lungo i bordi e bucherellate il fondo con una forchetta.

Farcite con il composto a base di cachi, quindi ricavate delle striscioline dalla frolla avanzata e decorate la crostata.
Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.

La crostata di cachi è pronta, non vi resta che farla almeno intiepidire prima di servirla.

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Crostata di cachi

  1. Utente
    Commento di Sandra 1 Novembre 2019 7:05 pm

    Quanta marmellata aggiungi?

10 di 1 commenti visualizzati

Altre ricette di Dolci

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mia newsletter per essere sempre informati sulle ultime novità