Torta di Padre Pio

Ricetta Torta di Padre Pio di  del 20-01-2020 [Aggiornata il 23-01-2020]
4.8 /5 VOTA

La torta di Padre Pio è un dolce estremamente particolare. Questo perché si tratta di una sorta di catena di Sant'Antonio in versione religiosa ma più pratica e fattiva e soprattutto molto più dolce che pare abbia avuto origine da una sorta di pane dell'amicizia Amish. Mi spiego meglio. La preparazione del dolce prevede una preparazione lunga ben 10 giorni, non perché ci siano tempi effettivi molto lunghi, ma piuttosto perché ci sono della pause da rispettare come voto al Santo, al quale si possono chiedere in cambio dei favori. Si tratta di una ricetta che gira per tutta la nazione da tantissimi anni e vista e considerata la natura laica del mio blog ci ho pensato a lungo prima di decidermi a trascriverla... ma alla fine ho pensato: perché no! Si tratta pur sempre di una ricetta buona e gustosa, nonché di una preparazione simpatica e originale, per cui perché non contribuire a diffonderla, che si sia credenti o meno? Per cui eccomi qua.
Per la preparazione del dolce ci sono alcune regole che vanno tradizionalmente rispettate:
1) Si inizia di domenica
2) Niente frullino o impastatrice, ma solo il buon vecchio cucchiaio di legno
3) Analogamente, niente plastica (che siano utensili o recipienti)
4) Mai mettere il composto in frigorifero, ma solo a temperatura ambiente
5) Va preparato da una persona sola
6) Mai toccare il composto con le mani
Ma le curiosità non sono finite perché, a parte queste regole peculiari, ci sono una serie di passaggi da fare, con dei giorni di pausa, fino ad arrivare, al 10° giorno (che, se avete seguito le regole e iniziato di domenica, sarà un martedì), alla cottura. Prima di cuocere il composto, in teoria dovreste prelevare 3 bicchieri di impasto da donare a persone care (amici o parenti) perché possano a loro volta preparare il dolce. Dopo aver donato i bicchieri e prima di cuocere il dolce potete, se volete, chiedere dei favori (o delle grazie, o semplicemente esprimere dei desideri, se preferite) al Santo relativamente a persone a voi care.
Il risultato sarà una perfetta torta da prima colazione o per il tè pomeridiano, soffice, umida e profumata, ma anche leggera, perché il composto iniziale altro non è se non un lievitino (ecco perché il composto non va tenuto in frigo) che viene tramandato di persona in persona e rende il dolce più digeribile... In più avrete passato un po' di tempo in maniera diversa dal solito e magari avrete fatto divertire anche i vostri cari donandogli il bicchiere :P
Che ne dite di questa tradizione così curiosa? La conoscevate già? Ne conoscevate una versione diversa? Fatemi sapere tutto nei commenti ;)

  • Dosi per 1 stampo da 22-24 cm:
  • Tempo di preparazione preparazione: 40 min
  • Tempo di cottura cottura: 40 min
  • Tempo totale totale: 1 ora e 20 min + 10 giorni di attesa
Torta di Padre Pio
Torta di Padre Pio
Procedimento

Come fare la torta di Padre Pio

 

1° giorno (domenica)

Mettete in una ciotola (non di plastica, mi raccomando, quindi vetro, legno o acciaio) mettete nella ciotola 1 bicchiere di farina e 1 di zucchero senza mescolare.
(Se qualcuno vi ha regalato il composto, versatelo nella ciotola prima di aggiungere zucchero e farina... Io non lo avevo e quindi sono partita da zero).
Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e mettete da parte (non in frigo, a temperatura ambiente).

2° giorno (lunedì)

Riprendete la ciotola, mescolate le polveri con un cucchiaio (niente plastica, ricordate, quindi io ho optato per il legno), coprite nuovamente la ciotola con il canovaccio e mettete nuovamente da parte a temperatura ambiente.

3° e 4° giorno (martedì e mercoledì)

Non dovete fare nulla, lasciate la ciotola sempre a temperatura ambiente ben coperta sotto al suo canovaccio.

5° giorno (giovedì)

Aggiungete nella ciotola 1 bicchiere di farina, 1 bicchiere di zucchero e 1 di acqua, ma non mescolate.
Coprite ancora col canovaccio e tenete da parte (sempre fuori dal frigo).

6° giorno (venerdì)

Mescolate con un cucchiaio di legno, quindi coprite e lasciate a temperatura ambiente.

7°, 8° e 9° giorno (sabato, domenica e lunedì)

Di nuovo non dovete fare nulla, lasciate la ciotola coperta a temperatura ambiente senza toccare l'impasto.

10° giorno (martedì)

Mescolate con il cucchiaio di legno, quindi togliete 3 bicchieri di composto che potrete donare a chi volete.
Aggiungete nell'impasto restante tutti gli ingredienti che rimangono: 2 bicchieri di farina, 1 bicchiere di zucchero, 1 bicchiere di olio di semi, le noci sminuzzate, il cioccolato spezzettato, l'uvetta tenuta preventivamente per 10 minuti in acqua calda e poi delicatamente strizzata, le uova, la cannella e il lievito.
Nonostante abbia seguito tutto alla lettera, il mio composto finale era troppo denso, quindi ho aggiunto un pochino di acqua aggiuntiva per renderlo più fluido e della consistenza giusta.

Versate il composto in una teglia rivestita di carta forno, esprimete i 3 desideri e cuocete per circa 40 minuti a 180°C in forno ventilato già caldo (volendo, potete rivolgere una preghiera al santo durante la cottura).

La torta di Padre Pio è pronta, non vi resta che farla raffreddare prima di tagliarla e avere finalmente il piacere di assaggiarla!

Ricette correlate

Ricette simili a Torta di Padre Pio

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Torta di Padre Pio

  1. Misya
    Commento di Misya 31 Maggio 2021 2:54 pm

    @vittoria certo

  2. Utente
    Commento di Vittoria 30 Maggio 2021 3:29 am

    Buongiorno, è possibile fare il dolce non rispettando i giorni ma mescolando tutti gli ingredienti contemporaneamente? grazie

  3. Misya
    Commento di Misya 17 Maggio 2021 10:29 am

    @enrica certo!

  4. Utente
    Commento di Enrica di grazia 17 Maggio 2021 10:08 am

    Salve misya, io non ho il bicchiere regalato quindi devo partire da 0 come hai fatto tu. Ma poi posso chiedere le 3 grazie? Grazie enrica

  5. Utente
    Commento di Flo 6 Febbraio 2021 3:55 pm

    Conoscevo già la torta di Padre Pio ma non riuscivo a trovare la ricetta o qualcuno che mi donasse un bicchiere, grazie la farò sicuramente

  6. Misya
    Commento di Misya 5 Febbraio 2021 11:08 am
  7. Utente
    Commento di Florigia 4 Febbraio 2021 5:08 pm

    Ciao Misya,
    che capienza deve avere il bicchiere (per aggiungere farina, acqua, zucchero ed olio) che immagino servirà come misurino?
    grazie!!

  8. Utente
    Commento di Francesca 25 Gennaio 2021 12:56 am

    @Cinzia
    Buona sera, se non volessi donare a nessuno cosa faccio? In questo periodo di covid è preferibile non fare queste catene

  9. Utente
    Commento di Tonia 20 Gennaio 2021 10:25 pm

    Ciao Misya, ma il composto che devo donare, siccome capita di martedì, i riceventi devono iniziare anche loro dalla domenica? O possono iniziare dal giorno in cui glielo dono?
    Grazie mille
    E complimenti per le tue ricette 😍

  10. Utente
    Commento di Giovanna montanari 16 Gennaio 2021 1:47 pm

    @Paola attendi tranquilla e segui la ricetta il decimo giorno quando la lavorerai diventerà uniforme e senza grumi.

10 di 57 commenti visualizzati

Altre ricette di Torte

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.