Salsa di soia

Salsa di soia
Salsa di soia

La salsa  di  soia: cos’ è

La salsa di soia è una salsa tipicamente cinese ottenuta dalla lavorazione della soia, del grano tostato, dell’acqua, del sale e del koji.

La salsa di soia: come  si produce

La salsa di  soia viene prodotta dai  fagioli di soia i quali vengono prima lavati con cura e poi cotti al vapore. Il grano inviece nel frattempo viene prima tostato e poi macinato. Quindi  si uniscono insieme i  due composti, mescolati con  koji. Vi si aggiunge  sale, talvolta glutammato, ed il tutto viene sottoposto alla fermentazione per 8/12 mesi. Infine  abbiamo la spremitura e la pastorizzazione.

La salsa  di soia:  diffusione e  differenze

Le sue origini si rintracciano in Cina e ancora oggi è uno dei condimenti più utilizzati nel continente asiatico. Si diffuse in Europa grazie ad alcuni missionari che nel XVIII secolo la introdussero alla corte di Francia facendola assaporare al Re Luigi.

La salsa di soia non si utilizza soltanto nella cucina cinese, ma  anche in quella giapponese, filippina, coreana e indiana. Vigono però delle  specifiche  differenze, in Indonesia ad esempio la salsa di soia viene chiamata  kecap, ovvero salsa fermentata e  ne  esiste una versione dolce  ed una salata. In Giappone, rispetto alla Cina il gusto  si orienta maggiormente verso le versioni dolci, a  prevalenza di grano  come  ingrediente principale utilizzato. La salsa di soia giapponese (Koikuchi) ha  anche un retrogusto alcolico, di sherry, dato dall’ amazake, un liquore di riso. Chi ama il sapore dolciastro della  salsa  di  soia in genere vi aggiunge della melassa, la  quale conferisce alla salsa di soia, oltre alla dolcezza, anche un colore molto più scuro ed una consistenza leggermente più densa.

 

La  salsa  di  soia: valori nutrizionali

Da un punto di vista nutritivo, la salsa di soia conta un’alta percentuale di antiossidanti, 10 volte maggiore di quella presente nel vino. Risulta, inoltre, di grande aiuto a coloro che hanno problemi in fase digestiva. Di negativo c’è che è ricca di sale; viene sconsigliata, dunque, a chi segue una dieta povera di sodio.

La salsa  di soia in cucina

In cucina, la salsa di soia può essere impiegata per condire piatti a base di carne, di pesce o tofu ma è molto usata anche nella preparazione di minestroni e zuppe. E’ ottima anche nelle marinate o nelle insalate di pesce. Ricette con salsa di soia molto amate anche qui da noi sono il riso alla cantonese, ad esempio, e il pollo alle mandorle.

Piccola curiosità: la salsa di soia si può conservare in frigorifero senza essere esposta a fonti luminose. Se le bottiglie non sono riposte in luoghi freschi dopo essere state aperte, acquistano un sapore lievemente amaro.

Leggi tutte le ricette con salsa di soia

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON La salsa di soia

GUIDE CORRELATE

QUALCHE UTILE CONSIGLIO

Ricette con salsa di soia

Ultime ricette con l'ingrediente salsa di soia

Preparazione Preparazione: 15 min Cottura Cottura: 15 min
Preparazione Preparazione: 10 min Cottura Cottura: 10 min
Preparazione Preparazione: 25 min Cottura Cottura: 25 min
Preparazione Preparazione: 10 min Cottura Cottura: 20 min
Preparazione Preparazione: 15 min Cottura Cottura: 1 ora e 15 min
Preparazione Preparazione: 10 min Cottura Cottura: 20 min

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.