Riso al salto

5 /5 VOTA
Ricetta Riso al salto del 03-05-2016 [Aggiornata il 19-01-2017]

Il riso al salto è una tipica preparazione della cucina lombarda. Nata come ricetta per riciclare gli avanzi del risotto giallo del giorno prima, ora il Riso al salto costituisce un piatto che spesso si trova anche nei ristoranti tipici milanesi. Io ho scopeto questo piatto guardando una puntata di Hell's Kitchen, ammetto che prima di allora ignoravo la sua esistenza, ma una volta vista la sua preparazione, mi è venuta una gran voglia di cucinarlo, buonissimo e davvero un'ottima idea per "nobilitare" del risotto avanzato! Amiche io vi lascio alla ricetta, così come l'ho preparata io, se avete consigli o suggerimenti da darmi per la prossima volta che preparerò il riso al salto, ditemi pure, io vi saluto e vi auguro una buona giornata. Un bacio, Flavia

  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 30 min
  • Totale: 45 min
Riso al salto
Riso al salto
Procedimento

Come fare il riso al salto

Pulite la cipolla, tagliatela finemente e fatela appassire in una casseruola con un filo d'olio e 1/3 del burro.
1 cipolla e burro

Unite il riso e fatelo tostare.
2 aggiungere riso

Sciogliete lo zafferano nel vino bianco, aggiungetelo al riso e fatelo sfumare a fiamma medio-alta.
3 aggiungere zafferano

Ricoprite con il brodo bollente e portate a cottura, aggiungendo altro brodo caldo un mestolo per volta all'occorrenza.
4 cuocere riso
6 cuocere riso
Cuocete il riso ben al dente (in media ci vorranno circa 15 minuti), quindi togliete la casseruola dal fuoco, mantecate con il parmigiano e metà del burro rimanente e aggiustate di sale. Lasciate raffreddare completamente.
7 mantecare con burro e formaggio
8 mantecare con burro e formaggio

Una volta freddo poggiate un coppapasta da 10 cm su un piatto, metteteci 1/4 del riso e compattate bene. Ripetete per creare i 4 dischi.Mettete quindi in frigo a rassodare per 1 ora.
9 dare forma
10 dare forma

Fate sciogliere in padella il burro rimanente ( andrebbe messo il burro chiarificato), quindi cuocete i dischi di riso fino a farli dorare bene da entrambi i lati.

12 saltare riso
13 girare riso

Servite il vostro riso al salto subito.
riso al salto

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Riso al salto

  1. Utente
    Commento di Lorella 19 Settembre 2016 12:05 pm

    Ciao Misya preparato sabato: ma quanto è buono?! Quella crosticina, poi… 🙂 Lorella PS Avendo il riso lo zafferano, non ho utilizzato la salsa, come avevo pensato, ma solo piselli. Proverò sicuramente altre varianti in futuro. Grazie ancora!

  2. Misya
    Risposta di Misya 13 Settembre 2016 12:57 pm

    @Lorella Non proprio, perchè manca l’uovo! Considerando che nasce come piatto per recuperare il risotto avanzato, ti consiglio di utilizzare del riso tipo Carnaroli 😉

  3. Utente
    Commento di Lorella 13 Settembre 2016 10:48 am

    Ciao Misya, è come una frittata di riso, vero? Buonissimo! Credo che lo farò ripieno di salsa e piselli. Quale sarebbe il tipo di riso più indicato per fare il riso al salto? Ciao, grazie, buona giornata Lorella

  4. Misya
    Risposta di Misya 4 Maggio 2016 9:02 am

    @Raffaella Ok, aspetto notizie 😉

  5. Utente
    Commento di Raffaella 4 Maggio 2016 8:48 am

    Buongiorno Flavia…grazie mille hai sempre dei consigli perfetti da dare!!lo provo e ti faccio sapere come viene!un abbraccio e un saluto a tutte le cuochine!!!

  6. Misya
    Risposta di Misya 4 Maggio 2016 8:45 am

    @Raffaella Sì, il caciocavallo dovrebbe andare bene. Per il coppapasta puoi provare con le formine dei biscotti, se ne hai di grandi, o dato che non devi tagliare, ma solo comprimerci il riso dentro, puoi provare a crearne uno con un cerchio di cartoncino rivestito di carta argentata… al limite fai a mano e via 😉

  7. Utente
    Commento di Raffaella 3 Maggio 2016 5:46 pm

    Si la sottiletta si disperde…ke pensi,il caciocavallo potrebbe andare bene?!e poi scusa non ho il coppapasta(ke dovrò comprare)cosa posso utilizzare?o è proprio necessario?

  8. Misya
    Risposta di Misya 3 Maggio 2016 5:37 pm

    Ragazze, come dice @maretta forse la sottiletta potrebbe non essere adattissima, ma sicuramente vale la pena di provarlo farcito 😉

  9. Utente
    Commento di Marisa 3 Maggio 2016 4:46 pm

    ciaoooooooooooooo MISYA…bono….amo il riso…quindi da fare….ti abbraccio e bacini a ELISA…ciaooooooooooooo SALUTO TUTTE LE CUOCHINE CIAOOOOOOOOOOOOOOOOO..ciaoooooooooooooooooooo qui tempo pazzarello sole..nuvoloso..pioggia…..ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  10. Utente
    Commento di maretta 3 Maggio 2016 1:12 pm

    Ciao Misya e ciao a tutte!è la prima volta che scrivo ma ogni giorno passo dal tuo sito per guardare le tue ricette che sperimento sempre. Complimenti davvero! Quando mi avanza del risotto giallo faccio due dischi come due frittate e li faccio diventare croccanti,poi in mezzo prosciutto cotto e fontina, o quello che più vi piace. Lascio scaldare un po ed è pronto!! La sottiletta si disperde un po secondo me…buona giornata a tutte!

10 di 14 commenti visualizzati

Altre ricette di Cucina tipica italiana

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mia newsletter per essere sempre informati sulle ultime novità