Pastiera al bicchiere

Ricetta Pastiera al bicchiere di  del 16-04-2019 [Aggiornata il 28-04-2019]
5 /5 VOTA

La ricetta della pastiera al bicchiere è liberamente ispirata a una delle versioni di pastiera dello chef Lino Scartallo (se mi seguite su Instagram avrete notato che ogni tanto vado a mangiare a Palazzo Petrucci). Di solito non sono proprio un'amante delle rivisitazioni e soprattutto delle versioni destrutturate delle ricette tradizionali, figuriamoci quando si parla di pastiera! Ma... Ma devo ammetterlo: questa pastiera in bicchiere è stata davvero una rivelazione, mi è piaciuta tantissimo! Un dolce al cucchiaio delizioso, dalla consistenza cremosa e dal gusto avvolgente. Insomma, per capirlo dovete provarlo. Questa è la mia versione, se deciderete di farla fatemi sapere cosa ne pensate!

  • Dosi per 4 persone:
  • Tempo di preparazione preparazione: 10 min
  • Tempo di cottura cottura: 40 min
  • Tempo totale totale: 50 min
Pastiera al bicchiere
Pastiera al bicchiere
Procedimento

Come fare la pastiera al bicchiere

Sbattete bene le uova con metà dello zucchero, quindi cuocete a bagnomaria, sempre continuando a montare con le fruste, per circa 10 minuti o fino a portarlo a 72°C.
Lasciate raffreddare.

Versate latte, grano, lo zucchero rimanente, cannella, buccia di arancia grattugiata e bacca di vaniglia incisa in un pentolino.
Cuocete per circa 30 minuti, quindi lasciate raffreddare.

Setacciate la ricotta e mescolatela con millefiori, fior d'arancio e lo zabaione ormai freddo.
Una volta che la crema di grano sarà fredda, aggiungete anche quella.

Dovrete ottenere una crema omogenea.

Stendete la pasta frolla e ritagliate delle striscette da 5x0.5 cm (o a seconda del bicchiere che avete scelto di usare).
Cuocete a 180°C per circa 7 minuti in forno ventilato già caldo, quindi fate raffreddare.

Riempite i bicchieri da martini di crema, quindi decorate con 4 bacchette di frolla incrociate, zucchero a velo e canditi e servite la vostra pastiera al bicchiere!

Ricette correlate

Ricette simili a Pastiera al bicchiere

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pastiera al bicchiere

  1. Utente
    Commento di angela dei bicipiti 30 Aprile 2019 10:10 am

    @Misya, F A N T A S T I C A!!!!! Grazie mille per averla condivisa!

  2. Misya
    Commento di Misya 30 Aprile 2019 10:08 am

    @angela ciao cara com’è andata poi?

  3. Utente
    Commento di angela dei bicipiti 23 Aprile 2019 9:13 am

    F A N T A S T I C A!

  4. Utente
    Commento di Angela dei bicipiti! 19 Aprile 2019 4:49 pm

    Ciao misya,in forno c è la frolla x questa delizia!
    La crema ottenuta è un po’liquida, nonostante abbia sgocciolato il grano cotto e la ricotta…con il frigo si dovrebbe rapprendere un po’di più? oppure come potrei renderla più soda?

  5. Utente
    Commento di angela dei bicipiti ;) 17 Aprile 2019 12:23 pm

    @Misya per il momento bene…perche sono in attesa di ricevere tue informazioni riguardo quanto si puo conservare la colomba al cioccolato 😉 ..ergo i miei bicipiti sono nelle tue mani 😉

  6. Misya
    Commento di Misya 17 Aprile 2019 12:04 pm

    @angela ciao cara come stanno i bicipiti? Direi al massimo il giorno prima. 🙂

  7. Utente
    Commento di angela dei bicipiti 17 Aprile 2019 12:04 pm

    ciao misya, secondo te quanto prima posso fare la crema? vorrei portar questo dolce a casa di amici..per non ammorbidire la frolla la metterei mentre assemblo..
    oltre tutto quanta frolla dovrei fare? s
    solitamente uso la tua frolla senza uova e sostiuisco il burro con olio

  8. Utente
    Commento di angela dei bicipiti ;) 17 Aprile 2019 11:52 am

    Ciao Misya, quanto tempo prima posso preparare la “crema” ..la vorrei portare come dolce a casa di amici ed ovviamente assemblarla li perche altrimenti si affloscia la frolla

10 di 8 commenti visualizzati

Altre ricette di Dolci

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.