In: Ricette Base28 agosto 2010
FavoriteLoading+ ricetta preferita

La meringa italiana detta anche meringa cotta  è l’ideale  per realizzare gelati, mousse o semifreddi poichè dopo aver montato gli albumi a neve viene aggiunto uno sciroppo di zucchero con una temperatura di 120° , in questo modo l’albume si pastorizza e quindi non necessita di esser cotto ulteriormente.
La meringa all’italiana può essere utilizzata alla stessa stregua della meringa francese ma  è soprattutto utilizzata per le preparazioni “a crudo” e per decorare dolci e torte che poi andranno fatti gratinare per pochi minuti sotto al grill del forno. Volete sapere io cosa ne ho fatto? Nei prossimi giorni vi posto la ricetta di un dolce davvero strepitoso ;)

Ingredienti per 1 torta da 24 cm:
4 albumi
200 gr di zucchero (160+40)
40 ml acqua
succo di limone

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 10 min
Tempo totale: 30 min + 3 ore lievitazione

Procedimento:

Preparare uno sciroppo con 160 grammi di zucchero e 40 grammi di acqua. Mettere il pentolino sul fuoco, aggiungere qualche goccia di limone e mescolare fino a far sciogliere completamente lo zucchero.

Immergete il termometro per dolci e portate il tutto alla temperatura di 120° vi ci vorranno circa 2/3 minuti

Nel frattempo montare 4 albumi con 40 grammi di zucchero.

Montare fino ad ottenere una meringa soda.

Versare ora lo sciroppo bollente a filo sulle meringhe continuando a montare

Continuare a montare fino a che la meringa non si sia completamente raffreddata, circa 6/7 minuti,solo allora la meringa all’ italiana sarà pronta.

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Meringa italiana
Base, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Meringa italiana
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 21 voti

21 commenti alla ricetta

Meringa italiana
  1. Comment di asia — 28 agosto 2010 @ 9:16 am

    complimenti questa e super oggi parto appena torno la provo…….la tua fetta a latte e diventata famosa in tutte le case dei miei cari un bacio da tutti sei un mito………………………

  2. Comment di cecilia, roma — 28 agosto 2010 @ 6:25 pm

    uhmmm… vuoi vedere che… sì sì secondo me con la meringa hai preparato la torta che cerco da un pezzo… aspetterò trepidante… ;)
    senti, ma bisogna per forza possedere il termometro per dolci?

  3. Comment di Ele* — 28 agosto 2010 @ 6:25 pm

    Grande Misya, fantastica questa meringa all’italiana! Nn vedo l’ora di vedere che meravigliosa torta hai fatto con questa meringa..che curiosità!! Baci*

  4. Comment di Ilaria — 28 agosto 2010 @ 6:40 pm

    mmmmmmmmmmmmm sono curiosissima……
    sei mitica!!!!

  5. Comment di Sara — 28 agosto 2010 @ 7:12 pm

    Accidenti Misya ma come fai? Sembra che tu sappia i miei gusti!!!! La meringa per me è quasi al pari della Nutella, il top del top!!!!! Aspetto di vedere che dolce hai preparato e sono già qui pronta con il frullatore in mano!!! COMPLIMENTI!!!

  6. Comment di carlina — 30 agosto 2010 @ 8:16 am

    Davvero particolare!! anch’io sono una fan delle meringhe (la mia preferita è la classica meringa con panna e fragole). Aspetto ansiosa il proseguimento della ricetta!!

  7. Comment di Domenico — 30 agosto 2010 @ 1:46 pm

    Misya é da qualche settimana che seguo il tuo blog e ho provato moltissime delle tue ricette, come i muffin al doppio cioccolato, le enchilladas, il tuo pollo al curry e latte di cocco, e devo dire che non credevo che mi sarebbero riuscite tanto bene, grazie al tue ricette mi sono innamorato della cucina :D e la mia ragazza ne é ovviamente felice :) volevo chiederti se puoi riuscirci a trovarmi una ricetta per l’Iskender Kebab, un piatto che ho mangiato in Turchia e che é molto gustoso :) grazie ancora per il tuo blog sei Mitica :)

  8. Comment di Camilla — 30 agosto 2010 @ 4:11 pm

    Buondi’! Mi aiutate a decidere? Tra le molteplici ricette faccio un po’ fatica!!!! Premessa: cena per 2 cognatini super skizzinosi del tipo “so tutto io,siamo i “MEGLIO”. GRRRRRRRR!!!!!!!!!!!! Nn giudicatemi male,ma e’ proprio cosi’ e voglio assolutamente far bella figura,dovranno andare via a bocca aperta uffa’!!!!!!!!! Avevo pensato di fare la pasta al forno,un secondo, ovviamente il dolce ma…….. nn riesco a conciliare bene il tutto. Poi fa ancora caldo e mi sa ke la pasta al forno ehm……… boh nn lo so! Help me vi prego!!

  9. Comment di Ele* — 30 agosto 2010 @ 4:55 pm

    Ciao Camilla ieri sera è venuto a cena mio fratello con la sua nuova ragazza e ho cucinato: gnocchi alla sorrentina, scaloppine al limone e muffin doppio cioccolato, tutto ovviamente firmato Misya!! Ed è venuto tt buonissimo..nn so, magari può servirti come ispirazione per la cena che devi preparare stasera..ciao :-)

  10. Comment di DONATELLA — 30 agosto 2010 @ 6:05 pm

    Ciao carissima! anch’io voglio farti la mia parte di complimenti, ma i miei valgono il doppio perchè ho 54 anni e come vedi si impara a tutte le età! ho stampato e fatto numerose delle tue ricette e distribuito a destra e a manca il tuo sito. Trovo che sia tutto semplice e le ricette non sono mai banali!
    io e mia nipote, Simona (che mi ha fatto conoscere il tuo sito)ci colleghiamo spessissimo. Baci da una mamma che cucina e che vuole ancora imparare…

  11. Comment di TheSar — 30 agosto 2010 @ 6:50 pm

    Ciao Flavia,
    Leggendo un po’ (tutto) il tuo blog ho visto che due anni fa sei stata nella mia bellissima Venezia…!
    A parte questo volevo farti i miei complimenti, e raccontarti un fatto curioso.
    Mio padre è un’appassionato di cucina e fotografia, si era innamorato di un
    altro blog sulla cucina… Ho combattuto un po’, e alla fine si è arreso e ha
    ammesso che il tuo blog è fantastico…

    E detto da mio padre vale veramente tanto!!
    Ancora coplimenti e ciao,
    Sara

  12. Comment di Camilla — 30 agosto 2010 @ 11:25 pm

    Ciao Ele grazie.Sono appena andati via e subito mi sono fiondata al pc.Ho copiato paro paro il tuo menu’ tranne il dolce ho optato per una semplice e veloce super coppa di gelato gusti assortiti con cialdine e topping a scelta e in piu’ ho aggiunto un antipasto di salumi vari,formaggi e una torta rustica con zukkine fatta da mia madre!! Ora la mia cucina e’ sotto sopra piatti,bicchieri,posate sparsi:il tempo di lavastovigliare il tutto e a nanna. Sono piu’ stanca per la preokkupazione ke avevo ke per la fatica di preparare il tutto.Gnokki sistemati nei cocci e passati in forno all’ultimo momento: sapore divino.Ho seguito passo passo le ricette della super Mysia:GRAZIIIIIIEEEEEEEEEE!!!!!!!!!Sono proprio soddisfatta ah ah ah ! Nn ci fate caso sono pazza di gioia perche’ i cognati nn parlavano mentre cenavano Mangiavano mangiavano e mangiavano di gusto e neanke un pezzetto nel piatto!Ele mi hai salvato la vita! Grazie ankora ero andata in confusione con tutte le ricette una piu’ buona dell’altra e nn mi sapevo decidere!Notte!

  13. Comment di irene — 31 agosto 2010 @ 8:45 am

    buon giorno misya :) ascolta ma bisogna avere x forza il termometro x dolci ?visto che non c’è lò come posso sostituirlo???????ciao sei bravisssima

  14. Comment di Ele* — 31 agosto 2010 @ 3:54 pm

    Brava Camilla!! Gli hai fatti rimanere a bocca aperta!! Piena però ahaha :-D Sono contenta di esserti stata d’aiuto, ma il merito principale va come al solito a Misya e al suo sito che è una fonte preziosa e inesauribile di spunti per cucinare! Stasera sono invitata a cena da amici e porterò il tiramisù alle fragole, di Misya ovviamente! Baci e alla prossima ricetta ;-)

  15. Comment di rosita — 1 settembre 2010 @ 11:39 am

    Ciao Misya, avevo visto molto tempo fa una ricetta simile in rete, ma siccome le meringhe non sono il mio forte, non l’ho provata, come al solito aspetto sempre la tua versione di ogni cosa, che ormai so essere sempre la migliore!! Grazie cara, a presto!

  16. Comment di Vale — 4 settembre 2010 @ 6:50 pm

    Ciao Misya volevo solo farti tanti complimenti per tutte le ricette che dividi con noi :-D ! Grazie a te ho preso il via e ho iniziato a cucinare, complimentoni ancora e continua così. Bacioni Vale!

  17. Comment di Misya — 7 settembre 2010 @ 2:08 pm

    xasia: grazie mille :*

    xcecilia: purtroppo non son riuscita ancora a realizzare la lemon meringue pie :( io non ho utilizzato il termometro e mi è andata bene

    xele e ilaria: ormai la curiosità sarà stata esaudita :P

    xsara: il dolce è stato postato, ora non ti resta che provare la zuppa inglese e dirmi com’è andata ;)

    xcarlina: fatta ;)

    xdomenico: Sono felice di averti trasmesso questa passione, purtroppo però per i kebab non ho consigli da darti ;(

    xcamilla: purtroppo arrivo tardi ma ho visto che ele ti ha dato degli ottimi consigli e che la tua cena è andata alla grande!!!

    xdonatella:Ti ringrazio tanto per il messaggio, sei stata molto cara. saluti a te e tua nipote Simona :)

    xthesar: eh si, mia cognata è veneziana e di tanto in tanto andiamo a trovarli. Saluti a te e al tuo papà :*

    xirene: io senza termometro son riuscita lo stesso nell’intento, vai tranquilla

    xrosita: se la provi fammi sapere :*

    xvale: Mi fa davvero piacere, complimenti a te :*

  18. Comment di rosanna — 26 novembre 2011 @ 6:54 pm

    la devo provare assolutamente grazie Misya rosanna

  19. Comment di linda — 14 marzo 2012 @ 12:52 am

    si può profumare la meringa con le nocciole? l’ho assaggiata in una torta gelato e mi sembrava sapesse di nocciola… cosa usare per farlo? grazie

  20. Comment di Leanna — 4 aprile 2012 @ 9:00 am

    Per la meringa italiana, quando si aggiunge lo sciroppo di zucchero alle chiare montate, si deve cambiare la velocità dello sbattitore? e quanto ci vuole per far raffreddare le chiare montandole con lo sciroppo? Ho continuato a montare finchè sono ridiventate sode ma il calore aumentava…

  21. Comment di carla — 10 luglio 2013 @ 10:57 pm

    Salve complimenti per il sito, mi chiedevo la meringa all’italiana quando è fredda è solida come quella cotta in forno, quanto gli occorre per asciugarsi più o meno, e al posto dello zucchero posso usare il fruttosio con le stesse quantità? Grazie
    Carla

      
TAGS: Ricette di Meringa italiana | Ricetta Meringa italiana | Meringa italiana