Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Limone

Limone

Limone

Cos’è:
Il Citrus limon, limone, è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rutaceae. Questa specie botanica è alta quasi 6 metri con foglie ovali e fiori bianchi. Il frutto, anch’esso chiamato limone, ha il caratteristico colore giallo, la forma ovale e la buccia rugosa. La sua polpa è densa ed acre.
Si crede che le origini del limone siano in Cina, nella regione dell’Assam e nel nord della Birmania, ma non si hanno certezze. Si è ipotizzato anche che gli antichi romani lo utilizzassero, viste le loro rappresentazioni su mosaici e affreschi, ma è più plausibile che gli autori li abbiano visti nei paesi d’origine. Intorno al 700 d.C. il limone si diffuse in Egitto, Iraq e Persia mentre in Europa la prima coltivazione fu avvistata in Sicilia dopo il X secolo. Attualmente l’Italia è il primo produttore mondiale di limoni.
Come utilizzarlo in cucina:
In cucina questo agrume è utilizzato per rinfrescare cibi e spremuto nelle macedonie per attenuare il sapore dolciastro. E’ il condimento per eccellenza di piatti di pesce, insalate o carni ed è un sostituto dell’aceto in molti contorni e macerate. Ricette con limone si eseguono soprattutto per i piatti unici come le grandi insalate estive oppure nei secondi di carne come la faraona o le carni scure, come ad esempio il fegato a cui si attenua il sapore con alcune gocce di limone. Il suo succo è considerato un ottimo stratagemma per evitare che alcuni alimenti come i carciofi, le mele, le banane o l’avocado, anneriscano dopo essere stati sbucciati, ma è molto apprezzato anche nel gelato e nei dolci. Sono tantissime infatti le torte o i bignè al gusto di limone, considerato una valida alternativa dei dessert al cioccolato. Per non parlare della classica scorza di limone grattugiata come ingrediente nei diversi pan di spagna e torte a cui attribuisce un leggero retrogusto amarognolo. E’ sempre con la sua profumatissima scorza che si prepara anche il limoncello, un buonissimo liquore campano diffuso ed apprezzato in tutto il mondo. Lo sapevate che con una buccia di limone biologico essiccata e grattugiata si può sostituire il sale sulle verdure? Provare per credere.
Varietà:
I limoni hanno infinite varietà che probabilmente neppure i botanici distinguono in modo corretto. Le differenze sono unicamente legate all’aspetto esteriore, in quanto raramente questo agrume è utilizzato come frutto fresco ed i piccoli cambiamenti di gusto sono impercettibili.
La distinzione più comune che conosciamo è quella tra limoni gialli e verdi. In realtà si tratta dello stesso tipo di limone, colto quindi dallo stesso albero. Il limone verde, con la sua buccia sottile e la polpa più succosa, si ottiene con un’artificiale fioritura estiva ottenuta con la privazione totale di innaffiatura tra il mese di giugno e luglio. Questo procedimento abbrevia però la vita dell’albero ma, essendo economicamente vantaggioso, viene ugualmente praticato.
Non tutti sanno che tra le diverse varietà esiste anche il limone rosso ed il limone dolce. Hanno sempre un gusto agro, ma sono abbastanza dolci da poter essere mangiati come frutta fresca. A differenza di quelli più conosciuti, questi limoni si deteriorano nel giro di pochissimi giorni e per questo motivo vengono consumati unicamente dalle popolazioni locali.
Benefici:
Il limone è ricco di vitamina C, importantissima soprattutto in caso di attacchi di influenza e raffreddore in quanto è in grado di abbassare l’istamina, un composto organico responsabile degli occhi rossi ed il fastidioso naso che cola. Questa stessa vitamina gli conferisce anche proprietà antiossidanti utili contro le malattie degenerative e l’invecchiamento delle cellule. Il gruppo di vitamine B invece agisce sull’equilibrio nervoso e su quello della pelle. Il limone ha proprietà alcalinizzanti, toniche, antisettiche, fluidificanti e produce collagene, una sostanza che aiuta nella guarigione di tagli e ferite. Non dimentichiamo che contiene la limonina e lomonene, sostanze fondamentali per limitare la formazione di tumori. Bere acqua tiepida con limone è invece un modo per disintossicarsi e rimineralizzarsi in maniera naturale.
Lo sapevate che bollire una buccia di limone in acqua per circa 10 minuti ci aiuta contro meteorismo, mal di stomaco e le nausee?
Piccola curiosità:
Gli antichi Greci importavano dall’Asia questo agrume per preservare i loro abiti dalle tarme e per renderli profumati. Gli imperatori Romani invece lo utilizzavano per le proprietà antivenefiche e si narra che Nerone ne facesse largo uso avendo una costante paura di essere avvelenato.


Leggi tutte le ricette con limone

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON il limone

GUIDE CORRELATE

QUALCHE UTILE CONSIGLIO
10 utili trucchi per il forno a microonde

10 utili trucchi per il forno a microonde

Il forno a microonde, si sa, è amato da tanti e odiato da tanti altri. È vero che bisogna saperlo [...]

Ricette con limone

Ultime ricette con l'ingrediente limone