Stai leggendo la ricetta Baci di dama

Baci di dama

Ricetta di  del 12-07-2007
3.5/5 VOTA

I baci di dama sono nati nel 1893 nella pasticceria Zanotti di Tortona, in Piemonte e da più di un secolo mantengono la stessa forma e la stessa composizione. I baci di dama sono formati da due semisfere di biscotto alle mandorle uniti tra loro da uno strato di cioccolato fondente, come due labbra che si uniscono in un bacio.
La ricetta dei baci di dama è davvero molto semplice, sono perfetti per accompagnare una pausa caffè, io li ho preparati per fare una sorpresa al mio amore che adora i dolci con le mandorle e devo dire che è rimasto molto contento della sorpresa romantica che gli ho riservato!

Ingredienti per 15 baci di dama:
  • preparazione: 25 min
  • cottura: 10 min
  • totale: 35 min
Baci di dama
Baci di dama
Procedimento

Come fare i baci di dama

In un mortaio o nel mixer tritare finemente le mandorle insieme allo zucchero.

1 farina e zucchero
Aggiungere quindi la farina, il tuorlo e il burro ammorbidito e con le mani amalgamare il tutto.

Il composto ottenuto sarà sodo ma farinoso.

2 aggiungere uova burro

Con le mani un po' umide formate delle palline delle classiche dimensioni dei baci di dama e posizionatele distanziate l'una dall'altra, sulla teglia ricoperta di carta da forno.

Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per una decina di minuti (o non appena si iniziano a dorare).

3 cuocere in forno
Sfornare e lasciare raffreddare (non toccare i dolcetti, perchè appena sfornati saranno molto morbidi, poi una volta freddi diventano sodi).

Sciogliere il cioccolato in un pentolino antiaderente e con una spatola, stendere uno strato di cioccolato sulla base dei baci di dama.

4 sciogliere cioccolato

Ricoprire con un altro biscotto e eseguire una leggera pressione per far aderire il cioccolato da entrambe i lati per poter ottenere la nota forma dei baci di dama.

5 assemblare biscotti

Riporre i baci di dama su un piatto da portata.

baci-di-dama

Lasciare raffreddare e solidificare completamente il cioccolato prima di servire i baci di dama.

baci di dama

 

TAGS: Ricetta Baci di dama | Come preparare Baci di dama | Baci di dama ricetta 

Raccolte di ricette

Ricettari con Baci di dama
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Baci di dama
  1. Commento di stefania — 16 novembre 2018 @ 2:04 pm

    No cara la nocciola è un prodotto tipico piemontese mentre la mandorla no…questa volta sei tu che sbagli.. mi spiace…

  2. Commento di Misya — 9 novembre 2018 @ 10:53 am

    Ciao cara, no i baci di dama sono a base di mandorle, forse ti confondi con qualcos’altro. 🙂

  3. Commento di Stefania — 8 novembre 2018 @ 10:05 pm

    Ciao, ma la ricetta parla di mandorle?? Noo si fanno rigorosamente con le nocciole….

  4. Commento di michela ganna — 2 novembre 2018 @ 9:51 pm

    E anche questa volta grazie alla spiegazione chiara e precisa sono riuscita a fare i baci di dama. Mi sono rimasti un po’troppo morbidi all’interno ,
    sono stati in forno per 15 minuti . Dove ho sbagliato?
    Grazie

  5. Commento di Misya — 16 febbraio 2018 @ 10:41 am

    @Lorena Io ho usato quelle spellate, ma non credo ci siano problemi!

  6. Commento di Lorena — 15 febbraio 2018 @ 6:26 pm

    Puoi rispondermi per favore? Grazie!

  7. Commento di Lorena — 14 febbraio 2018 @ 10:22 pm

    Posso usare le mandorle con la pellicina?

  8. Commento di Misya — 30 dicembre 2016 @ 10:14 am

    @Astra Se vuoi puoi tranquillamene farli anche con le nocciole!

  9. Commento di Astra — 30 dicembre 2016 @ 1:09 am

    Ciao Mysia, da tempo cercavo una ricetta dei baci di dama affidabile e con te sento di andare sul sicuro ma ho una domanda: i baci di dama si fanno anche con le nocciole?

  10. Commento di Misya — 15 febbraio 2016 @ 10:36 am

    @Anna87 Mi sa che decisamente li hai cotti troppo :/ Io li cuocio con forno ventilato, se usi il forno statico devi aumentare un po’ la temperatura (leggi qui: http://www.misya.info/guide/forno-statico-o-ventilato-quale-scegliere)

10
di 44 commenti visualizzati Mostra altri commenti »
Altre ricette di Biscotti