Charlotte ai frutti di bosco e mandorle

Ricetta Charlotte ai frutti di bosco e mandorle di  del 19-11-2010 [Aggiornata il 11-05-2018]
5 /5 VOTA

Questa ricetta della charlotte ai frutti di bosco e mandorle mi è passata davanti agli occhi decine di volte, ogni volta che dovevo preparare un dolce pensavo a questa charlotte ma, come mi capita spesso, non avevo mai tutti gli ingredienti per prepararla. Domenica scorsa mi è tornata di nuovo in mente la Charlotte ai frutti di bosco e mandorle.. apro il frigo e avevo tutto, ho deciso quindi di prepararla e portarla a casa dei miei dove è stata molto apprezzata. Il sapore di questo dolce è molto particolare, la crema poi è davvero super,peccato non aver avuto modo di guarnirla ma voi di sicuro farete meglio . Se questo week end volete cimentarvi nella preparazione di un dolce dal sapore fresco e particolare, questa è la ricetta che fa per voi, se la provate, fatemi sapere cosa ne pensate ;)

  • Tempo di preparazione preparazione: 30 min
  • Tempo totale totale: 30 min
Charlotte ai frutti di bosco e mandorle
Charlotte ai frutti di bosco e mandorle
Procedimento

Come fare la Charlotte ai frutti di bosco e mandorle

Lavorate il burro con lo zucchero quindi disporlo in una ciotola insieme alla philadelphia yo e fate amalgamare fino a formare una crema omogenea.

Aggiungere alla crema di formaggio, le mandorle tritate e 50 ml di contreau

Mescolate fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

Foderate uno stampo con i savoiardi e bagnateli con il latte mescolato al rimanente contreau. (A me è andato tutto liscio, ma se non volete rischiare che i savoiardi si attacchino allo stampo, foderate lo stampo con della pellicola trasparente)

Versate uno strato di crema di mandorle , livellate il più possibile e ricoprite con uno strato di frutti di bosco.


Ricoprite con uno strato di savoiardi e spennellateli con il late e contreau.


Distribuite un altro strato di crema alle mandorle e ricoprite con i frutti di bosco poi con i savoiardi bagnati e ancora crema e frutti di bosco terminando con uno strato di savoiardi.

Riporre la charlotte ai frutti di bosco e mandorle in frigo per 3 ore.

Capovolgere quindi la charlotte su un piatto da portata e decoratela con frutti di bosco e zucchero a velo (purtroppo io non ho fatto a tempo a fare le decorazioni :( )

Tagliare Charlotte ai frutti di bosco e mandorle a fette e servire

Charlotte ai frutti di bosco e mandorle

Ricette correlate

Ricette simili a Charlotte ai frutti di bosco e mandorle

Raccolte di ricette

Ricettari con Charlotte ai frutti di bosco e mandorle

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Charlotte ai frutti di bosco e mandorle

  1. Utente
    Commento di Alice 13 Dicembre 2012 6:30 pm

    Definirlo delizioso è ancora troppo poco!!! Non ho trovato il philadephia yo quindi

  2. Utente
    Commento di alice_casagrande 26 Ottobre 2012 9:36 pm

    E’ in frigo, vediamo come è venuta. Al supermercato non ho trovato il philadelphia yo allora ho preso il philadelphia normale e uno yogurth bianco. Ho assaggiato la crema così fatta e mi sembra buona, vi farò sapere. Grazie per le tue ricette sono sempre le migliori e il mio punto di riferimento quando devo cucinare qualcosa di sfizioso 🙂

  3. Utente
    Commento di Martina 25 Settembre 2011 7:39 pm

    Misya ti ringrazio molto per questa ricetta, l’ho fatta ieri sera ed è stata molto apprezzata dagli ospiti 🙂
    Certo che tagliare tutti i savoiardi a filo è stata una faticaccia…eheh, ma ne vale la pena! Per 8 persone è stata più che sufficiente… “purtroppo” ne è avanzata una fetta enorme che mi sono dovuta sacrificare a mangiare stasera… ho già i sensi di colpa! 🙁
    E’ buonissima la consiglio a tutti, poi si presenta benissimo, io l’ho coperta con lo zucchero a velo e due rametti di mirtilli rossi!
    Secondo me come alternativa il mascarpone va bene in quanto la consistenza è simile a quella del philadelphia, però ho paura che diventi un po’ troppo “pesante”, considerando che ci sono anche mandorle e burro. Per chi sceglie l’opzione mascarpone io eliminerei il burro.

  4. Utente
    Commento di yvonne 1 Maggio 2011 2:42 pm

    ciao credo che farò questa charlotte….a me no piace filadelfia x i dolci..posso usare ricotta o mascarpone? ciao grazie yvonne

  5. Utente
    Commento di fidan 3 Gennaio 2011 1:54 pm

    buoniximo

  6. Utente
    Commento di Valeria 28 Novembre 2010 5:32 pm

    Successone! Ieri sera avevo ospiti l’ho provata ed è venuta benissimo. Ho dovuto però togliere il liquore perchè c’erano anche i bambini, ho quidni bagnato i savoiardi solo con il latte.
    Semplicemente deliziosa.

  7. Utente
    Commento di Denis 28 Novembre 2010 10:35 am

    Complimenti è da poco che ho scoperto il tuo sito ma ho già preparato qualche dolce e devo dire che sono buonissimi!! =)
    Volevo chiedere una cosa..ma il Cointreau si può sostituire con qualcos’altro??

  8. Utente
    Commento di irene 24 Novembre 2010 11:14 am

    ciao Sofia ;)))) grazie x i saluti …..x il fatto che non vi piace la philadelphia provala a mettere nel dolce e vedrai che non si accorgeranno che ci stà….. xkè lei è molto delicata che non si sente nemmeno ciao e buona giornata :))) ps. poi fammi sapere com’è andata………..

  9. Utente
    Commento di sofia 24 Novembre 2010 8:18 am

    complimenti per la ricetta…sembra divinaaa!! a casa mia però non piace la philadelphia…con cosa la posso sostiutire??? grazie mille per l’aiuto Sofia
    ps. dimenticavo buona giornata a tutti/e!

  10. Utente
    Commento di TINA 23 Novembre 2010 10:28 am

    ciao SimoCuoriosa,figurati,qual è il problema,anzi grazie!
    io ci avevo pensatop ,il fatto è che spesso lui è presente qunado faccio i dolci,perchè mi aiuta con la piccola,allora non posso mimetizzare!
    Cmq proverò:)
    siamo furbette noi hihihihiih

10 di 43 commenti visualizzati

Altre ricette di Dolci

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.