Crema di peperoncino

Ricetta Crema di peperoncino di  del 17-09-2015 [Aggiornata il 20-01-2017]
5 /5 VOTA

La crema di peperoncino è una delle specialità calabresi che adoro di più, saporita, dai colori brillanti e... super piccante!Dopo aver studiato un pò di ricette e testato la piccantezza dei miei peperoncini, ho deciso di utilizzare solo la metà dei semini, ma c'era chi consigliava di metterli tutti o, al contrario, di eliminarli completamente, io ho scelto una via di mezzo ;) Potete utilizzare la crema di peperoncino per fare delle bruschette o per insaporire le pietanze o ancora al nature su una fetta di pane, a casa mia l'estimatore doc è mio padre che la mette praticamente dappertutto ed in quantità generose. Non so se siete mai stati in Calabria, io ci vado spesso e la cosa che più mi affascina quando entro nelle botteghe di prodotti tipici è il nome folkloristico che viene assegnato a questi vasetti di crema piccante, ogni volta, mi faccio sempre un sacco di risate ;) Beh amiche, vi lascio alla ricetta e se siete amanti del genere, non lasciatevela scappare, baci :*

  • Ingredienti per 2 vasetti piccoli:
  • Tempo di preparazione preparazione: 20 min
  • Tempo totale totale: 20 min
Crema di peperoncino
Crema di peperoncino
Procedimento

Come fare la crema di peperoncino

Mettete i guanti!
Lavate i peperoncini ed asciugateli per bene con un foglio di carta assorbente
1 lavare e asciugare i peperonciniEliminate i piccioli, poi spezzettate i peperoncini eliminando parte dei seminiMettere i peperoncini nel mixer con aglio e sale e frullate
3 mettere i peperoncini nel mixer
4 tritare i peperonciniUna volta ottenuto un composto omogeneo, mettete in un colino per far perdere l'acqua di vegetazione per almeno 4 ore
5 mettere i peperoncini nel colino
6 mettere i peperoncini nel colino

Rimettete ora la polpa nel mixer con l'olio e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.
7 aggiungere olio
8 mixer olio e peperoncini
9 mixer olio e peperoncini

Poi mettete la crema di peperoncini nei vasetti sterilizzati e ricoprite con l'olio.
10 vasetto crema di peperoncino

Coprite bene per creare il sottovuoto, poi bollite i vasetti per circa 30 minuti. Poi lasciateli raffreddare completamente nell'acqua
11 vasetti crema di peperoncino

Ed ecco pronta la crema di peperoncino
Crema di peperoncino
Crema-di-peperoncino

Ricette correlate

Ricette simili a Crema di peperoncino

Raccolte di ricette

Ricettari con Crema di peperoncino

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Crema di peperoncino

  1. Misya
    Commento di Misya 27 Agosto 2018 10:54 am

    @Elena Grazie mille!

  2. Misya
    Commento di Misya 27 Agosto 2018 10:18 am

    @Katja Quali intendi?

  3. Utente
    Commento di Elena 25 Agosto 2018 10:10 am

    Ottima

  4. Utente
    Commento di Katja 23 Agosto 2018 4:56 pm

    Si possono usare anche i peperoncini tondi?

  5. Utente
    Commento di Gabriele 7 Agosto 2018 7:03 pm

    @Anna Rita, anche io faccio una ricetta molto simile alla tua e viene veramente buonissima. Taglio i miei peperoncini ultrapiccanti (dall’Habanero in su) e li faccio bollire per due minuti in acqua e aceto di vino. Una volta scolati, li frullo leggermente nel mixer e li lascio scolare tutta la notte. Il giorno seguente taglio finemente alcuni friggitelli (o un peperone dolce), sedano e carota. Aggiungo un filo di olio e faccio cuocere il tutto per circa 10 min. Quindi aggiungo il trito di peperoncini ultrapiccanti, alcuni capperi ed un pochino di sale. Mescolo il tutto e lo travaso nel mixer. Riduco tutto ad una crema, aggiungendo olio di oliva q.b.. A questo punto la salsa è pronta per essere messa in vasetti sterili.

  6. Misya
    Commento di Misya 5 Giugno 2018 9:43 am

    @Anna Rita Proverò anche la tua versione!

  7. Utente
    Commento di Anna Rita 4 Giugno 2018 9:44 am

    io invece la faccio così:
    taglio i peperoncini, li cospargo con abbondante sale e li lascio per una notte, li scolo e nel frattempo trito sedano, carota, aglio e menta, mescolo tutto, spruzzo con abbondante aceto bianco e lascio riposare 4/5 ore. Faccio scolare il tutto, metto nei vasetti sterili e copro con olio di semi di girasole. Prima usavo olio evo (mio) ma dopo qualche mese dava un sapore forte, anche nelle altre conserve. L’aggiunta di sedano e carota secondo me, smorza un po’ la piccantezza dei (miei) peperoncini (immangiabili) Provare x credere

  8. Utente
    Commento di cristina 23 Ottobre 2017 3:30 pm

    sì, ho usato quelli freschi ,ma più grandi.
    allora adesso che sono pasati tre giorni da quando li ho preparati sarebbe meglio sterilizate ancora I vasetti ? o basta che appro e chiudo I tappi? per la pasteurizacione I vasetti capovolti?? scusa ancora e grazie della tua pazenza..

  9. Misya
    Commento di Misya 23 Ottobre 2017 9:29 am

    @cristina Forse dipende dal tipo di peperoncini che hai usato, nei supermercati ben forniti dovresti riuscire a trovare quelli freschi! Questa non è una conserva, quindi va consumata entro poco tempo dalla preparazione; se vuoi conservarla, l’unica soluzione è congelarla.

  10. Utente
    Commento di cristina 22 Ottobre 2017 11:56 pm

    adesso sonno passati due giorni da quando ho chiuso I vasetti … dovrei riaprirli e stirilizarli ancora prima della pasteurizazione?? scusami .. 😥

10 di 30 commenti visualizzati

Altre ricette di Cucina tipica italiana

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.