Il vitello tonnato o Vitel tonnè è un classico della cucina italiana, piemontese per la precisione. Il vitello tonnato è un piatto molto semplice da realizzare, viene preparato con un pezzo di carne, il girello, cotto al brodo e poi tagliato a fettine sottili e ricoperto con una salsa a base di tonno. E’ un antipasto che però può essere servito anche come secondo piatto ed è molto gustoso e va servito freddo, inoltre questo piatto ha il vantaggio di poter essere preparato in anticipo e servito al momento opportuno. Buona giornata a chiunque passi di qui e se vi piacciono i piatti freddi, provate a preparare il vitello tonnato, per me questa è stata la prima volta e mi è piaciuto molto ;)

Ingredienti per 8 persone:
1 kg di girello in un unico pezzo
1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
1 bicchiere di vino bianco
1/2 cucchiaino di grani di pepe
2 cucchiai di olio evo
sale
1 litro di acqua

Ingredienti salsa tonnata:
uova
120 gr di tonno sott’olio
1 cucchiaino di capperi
1/2 mestolo di brodo

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 1 ora e 30 min
Tempo totale: 1 ora 50 min

Come fare il vitello tonnato

Lavare e mondare le verdure e tagliarle a pezzetti.

Legate il pezzo di girello con lo spago da cucina ed adagiatelo in un’ampia casseruola insieme alla carota, il sedano, la cipolla e i grani di pepe.

Aggiungere il vino bianco, l’olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e pepe e ricoprire il tutto con l’acqua.

Lasciate cuocere per un’ora e mezza a fuoco moderato.

Nel frattempo preparate la salsa tonnata.
Immergere le uova in acqua e fare cuocere per 10 minuti circa. Quando saranno sode, sgusciarle e mettetele da parte insieme al tonno appena sgocciolato e ai capperi.

Frullate il tutto diluendo con un mestolo di brodo filtrato.

Una volta cotta la carne,lasciatela raffreddare quindi tagliare la carne a fettine sottili e adagiatele su un piatto

Versare la salsa tonnata sulle fettine di girello

Decorare il vitello tonnato con i capperi e le fettine di limone, quindi riporre il frigo per almeno 1 ora prima di servirlo.

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Vitello tonnato
Secondi piatti, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Vitello tonnato
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 78 voti

77 commenti alla ricetta

Vitello tonnato
  1. Comment di flo — 28 aprile 2011 @ 7:50 am

    Io ti adoro tanto quanto adoro questo piatto! Questo è il piatto che mia mamma mi prepara sempre il giorno del mio compleanno!!! E’ la cosa che più adoro..che connubio perfetto!!Buono buonissimo!!!!grazieeee!!!*kiss

  2. Comment di sammy — 28 aprile 2011 @ 8:07 am

    Questo piatto piace moltissimo a mia figlia..penso che lo preparerò x sabato sera…un bacio e a presto…Sammy

  3. Comment di Chiara — 28 aprile 2011 @ 8:19 am

    Ciao!
    Questo piatto l’ho assaggiato dalla zia di mio marito quando ci ha ospitato a Torino.. era davvero speciale!!! Proverò a rifarlo!!

  4. Comment di MELANIA — 28 aprile 2011 @ 8:29 am

    ciao Misya aspettavo questa ricetta da tempo perchè è la preferita di mia figlia . Ora devo solo mettermi all’opera e prepararla nei migliori dei modi. Sono sicura che seguendo le tue istruzioni verrà benissimo . Grazie mille . Buona giornata :-)

  5. Comment di consuelo — 28 aprile 2011 @ 8:36 am

    flavia ti adoro, sono mesi che cerco una ricetta decente di vitello tonnato ma visto che mi fido solo di te nn l’ho fatto, grazie grazie grazie sei unica!

  6. Comment di barbara — 28 aprile 2011 @ 8:41 am

    Mi sento decisamente toccata da questa tua scelta….adoro questo piatto,che non manca mai sul mio tavolo quando ho ospiti=)è il mio cavallo di battaglia e tutti proprio tutti lo adorano….grazie Flavia=)un bacino al pancino=)

  7. Comment di Marzia — 28 aprile 2011 @ 8:44 am

    Gnammi gnammi.. c’è da leccarsi i baffi con questa ricettina!! Buono il vitello tonnato ;)

  8. Comment di daisi81 — 28 aprile 2011 @ 8:49 am

    …ah ecco che sei arrivata anche a provare qlc ricettina ns. piemontese! buono vero…a me piace da pazzi la salsina…io ci faccio anche la scarpetta col pane! che maialino :) …buona giornata!

  9. Comment di erika — 28 aprile 2011 @ 8:55 am

    Io ADORO il vitello tonnato… :) ))
    scusa la domanda stupida.. ma può essere che io abbia mangiato la salsa tonnata alla maionese???? :|
    ILLUMINAMI!

  10. Comment di claudia 81 — 28 aprile 2011 @ 8:55 am

    io l’ho fatto con il petto di tacchino, proverò la tua versione (l’originale)..intanto ti auguro una buona giornata!

  11. Comment di Bibi — 28 aprile 2011 @ 9:00 am

    Anche questa un’ottima idea “per il pranzo da asporto”…Misya si vede “che mi pensi”…..Anche a me ha commosso la storia di Vale-Berlino…Altro che “matrimonio dei reali inglesi”….Noi “misyani” abbiamo altre “belle storie” che ci appassionano……:)
    Ciao, “Flavia – Ovetto Kinder” :D

  12. Comment di marina — 28 aprile 2011 @ 9:04 am

    innanzi tutto compliemtoni per la ricetta del vitello tonnato che ho subito rifatto…
    poi…sei davvero fortissima…amo cucinare ma non ho mai molto tempo da poter dedicare alla cucina e le tue ricette sono veloci ma molto molto buone…ne ho già copiate alcune con successo…
    continuerò a seguirti e a scopiazzarti…
    un bacio

  13. Comment di Marina62 — 28 aprile 2011 @ 9:08 am

    Buono il vitello tonnato!!! Ti dirò, io l’ho sempre fatto con la maionese al posto delle uova sode, ma voglio proprio provare la tua versione! Inoltre uno sempre un pezzo di lonza di maiale anzichè il vitello:è decisamente più economico (di questi tempi risparmiare per me è proprio un’esigenza) e il risultato è comunque ottimo. Grazie mille e buona giornata anche a te!

  14. Comment di anna — 28 aprile 2011 @ 9:10 am

    mamma mia tanto gustoso quanto semplice da preparare bravissima

  15. Comment di carla — 28 aprile 2011 @ 9:11 am

    bella questa idea della salsa senza maionese! brava Misya come sempre, lo farò sabato così di ritorno a casa avremo un bel piattino da gustare. baci a te e al pancino cara

  16. Comment di Cristina — 28 aprile 2011 @ 9:11 am

    mia mamma lo fa a strati (secondo uan vecchia ricetta di mia nonna), tipo lasagna, e lo mette in una pirofila, viene altissimo e buonissimo ;-)
    (credo che faccia la salsa usando la maionese, non le uova)

  17. Comment di milena da recanati — 28 aprile 2011 @ 9:26 am

    questa ricetta e’ davvero buona,noi la prepariamo spesso,invece delle uova mettiamo la maionese e le alici….eccezionale…provero’ la tua versione…GRAZIE :D

  18. Comment di Patrizia — 28 aprile 2011 @ 10:34 am

    Questo e’ uno dei miei piatti preferiti, naturalmente provero’ la tua ricetta.Sono certa che non mi deludera’!!!!! baci…

  19. Comment di rosita — 28 aprile 2011 @ 11:07 am

    Buongiorno Misya, anch’io amo molto questa ricetta, soprattutto d’estate, oppure quando ho ospiti proprio perché si puo’ preparare in anticipo, è molto buono, sia con maionese che senza, ricordo che mio figlio da piccolo lo chiamava il vitello “ritornato”!! Ora che ci penso è tanto che non lo faccio, credo dalla scorsa estate, grazie x avermelo fatto tornare in mente!
    Baci cara e buona giornata!!

  20. Comment di Misya — 28 aprile 2011 @ 11:35 am

    xflo: ahahah un bacino bella flo :*

    xsammy: se le piace così tanto… devi a forza prepararglielo ;)

    xchiara e melania: a me è piaciuto molto ;)

    xconsuelo: tropp buona :*

    xbarbara: se è il tuo cavallo di battaglia, allora voglio la tua ricetta, così la confronto con questa.. sai, visto che per me è stata la prima volta, ha margini di miglioramento ;)

    xmarzia: buono si!

    xdaisi: mi piace toccare le varie cucine regionali, in realtà ho scoperto successivamente che era una ricetta piemontese ;)

    xerika: si, in alcune versioni, per velocizzare mettono la maionese, ma le ricetta originale prevede che la salsina venga fatta con le uova ;)

    xclaudia: anche il tacchino si deve aggrazziare in qualche modo ;)

    xbibi: vedi? cerco ti spaziare in modo da accogliere un po i gusti di tutti :*

    xmarina: bene, mi fa molto piacere… continua così!

    xmarina62: non risulta troppo secco con la lonza?

    xanna: eh si

    xcarla: la ricetta originale prevedeva che venisse preparata così, ed io come prima volta, ho assecondato la ricetta ;)

    xcristina: a strati? essendo solo in 4 mi è andato tutto su un piatto da portata

    xmilena: ma sai che le alici proprio non mi piacciono? però sicuramente sarà buono anche così :)

    xpatrizia: oki, poi fammi sapere se t’è piaciuto

    xrosita:si, è molto comoda, per una cena fredda è l’ideale, per me è stata la prima volta, ma lo riprorrò quanto prima ;)

  21. Comment di Francina — 28 aprile 2011 @ 12:28 pm

    wowwwwwwwwwwwwwwwww.. :) ma quanto sei brava misya?! hihihi.. voglio assolutamente provare questa ricetta con le uova sode, io generalmente la salsa la faccio con la maionese (fatta da me). Sei grandeeee.. baci Francy

  22. Comment di Erika90 — 28 aprile 2011 @ 12:42 pm

    Ciao flavietta, questo piatto lo mangio molte volte…mia mamma lo fa spesso quando fa caldo ed è una bontà…però mia mamma mette la maionese…voglio provare la tua versione senza che da come ho capito è la versione originale!! grazie tesori miei…come farei senza di voi???

  23. Comment di Matilde — 28 aprile 2011 @ 12:54 pm

    Mmmmmmmm…… che buono, adesso mi hai fatto venire voglia di provarlo, ma ultimamente ho cucinato troppo (colpa delle vacanze di Pasqua ;) )e mia nonna, visto che ormai cucino quasi sempre da lei mi ha messo in pausa per un po’ (dice che sporco troppe pentole, sarà vero? Mah…;)) comunque fantastica ricetta!!!!

  24. Comment di manuela — 28 aprile 2011 @ 12:58 pm

    ciao misya,

    ho scritto un messaggio sulla ricetta del casatiello ….attendo tuo parere grazie 1000 manuela

  25. Comment di krystin — 28 aprile 2011 @ 1:04 pm

    uhlàlà ottima idea senza maionese.. un abbraccio kri..

  26. Comment di NUNZIA SAGLIANO — 28 aprile 2011 @ 2:54 pm

    non sai da quando cercavo questa ricetta ! finalmente la provero domenica poi ti faro sapere. E da poco che frequento il tuo blog, edavvero stupendo e poi le ricette illustrate sono molto semplici da seguire.Da quanto ho scoperto il sito non compro piu giornali da cucina.Sei bravissima . CIAO

  27. Comment di paoly — 28 aprile 2011 @ 3:09 pm

    ottima ricetta, semplice e veloce. io faccio bollire la carne senza olio né vino, poi la lascio freddare completamente e la affetto con la affettatrice. se la si prepara il giorno prima acquista in sapore. Complimenti. Ciao. Paoly

  28. Comment di asia — 28 aprile 2011 @ 3:12 pm

    che bella questa, cara spero tutto bene a te e il piccolino che assaggia tutte queste delizie, povera la moglie un domani visto che sara un buongustaio ha ha,,,,,cara sono stata a montecatini ho avuto la rictta delle cialde mi dici come posso inviartela, baci a presto…

  29. Comment di carla84 — 28 aprile 2011 @ 3:43 pm

    Anche io lo faccio uguale il vitello tonnato! Ti volevo chiedere se hai qualche ricetta per preparare il victoria sandwick ciao e grazie

  30. Comment di Lucia b. — 28 aprile 2011 @ 4:26 pm

    E’ da un pò di tempo che volevo preparare questa ricetta, ma sinceramente non l’ho mai fatta. Adesso seguirò la tua ricetta alla lettera e al più presto mi metterò all’opera. Ogni giorno seguo il tuo blog e mi diverto a spulciare le tante ricette che metti, sei davvero brava. Appena mi rimetto dall’intervento al polso, farò un pò di tutto. Però, tu con queste ricette deliziose, lo fai apposta…. bacio x 2…

  31. Comment di Marina — 28 aprile 2011 @ 5:31 pm

    Per Misya: ti assicuro che con la lonza viene benissimo, è molto tenera e magra al punto giusto, ti invito a provare!

  32. Comment di denilla — 28 aprile 2011 @ 8:30 pm

    Quindi tu la salsina la fai così? Con le uova sode? Accidenti, non ci ho mai provato! E’ sfiziosa come la maionese normale? Baciiii a te e al tuo piccolo!

  33. Comment di Silvia — 28 aprile 2011 @ 8:58 pm

    ottimo piatto classico della cucina italiana. CIAO SILVIA

  34. Comment di papaccella — 29 aprile 2011 @ 9:32 am

    Bellissima ricetta, ma ti scrivo per un problema: non riesco a vedere le immagini, e siccome sono piuttosto a digiuno in materia, non so se è un problema del mio computer (ribattezzato Wallarito PC per la sua lentezza!). Boh! Ti segnalo ugualmente il problema, nel caso dipendesse dal sito e non da … Wallarito. Ciaooo….

  35. Comment di simona — 29 aprile 2011 @ 10:05 am

    E’ buonissimo, lo faccio spesso anch’io così, e anche con la lonza, e il manzo del lesso.Viene molto buono, a noi piace un sacco….ciaociao

  36. Comment di simona — 29 aprile 2011 @ 10:16 am

    Scusa Misya, dalla fretta mi sono dimenticata di dirti che anch’io come papacella non riesco a vedere le immagini, come mai? ieri le vedevo..

  37. Comment di claudia 81 — 29 aprile 2011 @ 10:21 am

    anche io oggi non vedo le immagini!

  38. Comment di SimoCuriosa — 29 aprile 2011 @ 12:24 pm

    cara Flavietta, domani ho ospiti e pensavo di fare una cena a tutto pesce…(però non fresco purtroppo…io non sto sul mare…). per gli antipasti da decidere fra cestini di parmigiano , involtini di melanzane e gamberoni al guazzetto, di primo invece ho deciso per gli strascicati con seppioline e carciofi, di secondo pesce arrosto e forse spiedini di gamberi, il dolce….ma il mud cake ovviamente. era in lista fra i dolci da fare, e lo preparerò stasera ma la glassa la faccio domani. penso sia la cosa migliore.
    e ora che ti ho aggiornato sul mio prossimo menu…posso anche augurarti un sereno fine settimana con la tua famiglia! bacioni

  39. Comment di Ele* — 29 aprile 2011 @ 1:48 pm

    Ciao a tutti e buon rientro dalla vacanze pasquali!! Buonissimo questo piatto e neanche troppo pesante contando che bisogna mettersi un pò a dieta con tutto quello che abbiamo mangiato nelle vacanze o no??!? eheheh :)

    Ah Misya la settimana scorsa ho cercato di pubblicare come commento un link..nn è possibile farlo?perchè ho visto che non mi è stato pubblicato..fammi sapere..ciao!

  40. Comment di connie — 29 aprile 2011 @ 4:24 pm

    Sei Grande!!!!!una ricetta squisitissima, ottima in vista della bella stagione.
    Ti abbraccio forte, forte cara Flavia.
    Connie

  41. Comment di ilaria-p — 29 aprile 2011 @ 4:51 pm

    Ma che bella ricetta che mi hai dato!!!
    io ho sempre fatto la salsa tonnata con la maionese fatta in casa ma siccome sono in dolce attesa come te avevo eliminato temporaneamente questo buonissimo piatto dalla mia dieta…
    La proverò sicuramente!!!!
    Grazie!!!

  42. Comment di Ilaria — 29 aprile 2011 @ 6:58 pm

    Non sono molto amante di queste salse… però devo dire che questa ricetta mi incuriosisce……da provare!!!!

  43. Comment di Barbara — 29 aprile 2011 @ 8:28 pm

    Ciao :-) preparerò questa splendida ricetta per domani a pranzo.. ma siamo sicure che non i vuole anche il limone nella salsina???

  44. Comment di Rosa PN — 30 aprile 2011 @ 7:45 am

    mmmhh deve essere proprio buono questo piatto!!!non l’ho mai fatto!sembra semplice.lo provero’ senz’altro!e’ bello riprodurre anche piatti tipici di altre regioni!grazie e buona giornata!un bacio al piccolo!

  45. Comment di carmen51 — 30 aprile 2011 @ 1:16 pm

    Il vitello tonnato mi piace moltissimo,ma l’ho sempre comprato già fatto.Con la tua ricetta è arrivato il momento di cimentarmi,anche perchè penso sia molto più leggero senza la maionese.Ma il sapore cambia molto?Un caro saluto.

  46. Comment di ramona — 30 aprile 2011 @ 9:45 pm

    …ha proprio un ottimo aspetto!!!…cara misya io t ho scoperto cn i tagliolini d crudo e nn ti ho più abbandonata…e poi qst è una ricetta fatta apposta x me visto ke a giugno m sposo ma, lavorando tutto il giorno, nn pensavo d avere il tempo d fare molte cenette anke se adoro cucinare…e invece m hai stupito xkè qst piatto s può preparare tranquillamente in anticipo…sei stupenda…ps: ho saputo la novità, tantissimi auguri x la tua dolce attesa!!!

  47. Comment di mara85 — 1 maggio 2011 @ 4:25 pm

    Ciao Misya!
    E’ la prima volta che commento una tua ricetta, anche se in realtà ne ho provate già tante, e con grandissimo successo!
    Volevo ringraziarti per la dedizione che metti in tutto quello che fai, sia nelle ricette più classiche che in quelle più stravaganti! continua così!

  48. Comment di Thefra — 2 maggio 2011 @ 11:51 am

    ecco questa era un ricetta che mi ero sempre riproposta di fare…mi hai invogliato ancora di più…penso che stasera il maritino andrà di salsa tonnata che quando avanza è ottima da spalmare sul pane..

  49. Comment di Laura — 2 maggio 2011 @ 12:14 pm

    Grazie Misyaaaaaaaaaaa… ieri,a casa di mia zia, ho fatto un figuroneeeeeeee. -_-

  50. Comment di Jessy89 — 3 maggio 2011 @ 1:31 pm

    Buonissssssimo!! E complimenti per questo meraviglioso sito!
    Misya dirti che sei bravissima è poco!!

  51. Comment di erika — 5 maggio 2011 @ 12:36 pm

    Ho appena fatto la salsa tonnata!
    Devo dire che rimane davvero molto + leggera sia come gusto che come risultato, sembra meno “collosa” di quella fatta con la maionese..
    purtroppo temo di aver beccato un pezzo di carne non troppo tenera.. mannaggia…

  52. Comment di laura68 — 5 maggio 2011 @ 6:05 pm

    ciao a tutte,complimenti per il sito, mi sono iscritta da poco ma ho già sperimentato alcune ricette con successo.. Erika, io essendo piemontese faccio il vitello tonnato daq sempre,posso dire che a volte non è il pezzo di carne ad essere duro, è il modo di affettarlo,devi aspettare che si raffreddi e poi affettarlo molto sottile. ciao a tutte.

  53. Comment di erika — 5 maggio 2011 @ 6:20 pm

    Ciao Laura, guarda l’ho fatto raffreddare per bene (avvolgendolo nella carta alluminio e messo un ‘oretta in frigorifero) e l’ho affettato sottilissimamente con un coltello per sfilettare della Miracle Blade.. purtroppo non ho l’affettatrice) ma già mentre cuoceva lo vedevo “duro”, credo di aver sbagliato proprio il pezzo di carne.. ho preso il magatello :S

  54. Comment di laura68 — 6 maggio 2011 @ 7:55 am

    ciao Erika, anche per me l’affettatrice è in lista d’acquisto (non so bene quando perchè se vuoi qualcosa di valido devi spendere dei bei soldini) ma ho tamponato la mancanza con una pinzona per affettare gli arrosti..io lo faccio raffreddare tutta una notte in modo che sia ben freddo e compatto..così si taglia meglio e non si rompe. Non so dirti come si chiama il pezzo più adatto, da noi lo vendono già come “vitello tonnato” comunque è un pezzo di polpa magra, al massimo con una venatura centrale. ciao

  55. Comment di erika — 6 maggio 2011 @ 8:07 am

    Cara Laura, anche per me l’affettatrice è nella lista dei desideri, aspetto solo di avere la cucina un po’ + grande nella casa nuova in modo da trovarle uno spazio :) Dai mia madre c’e’ e non ti dico che meraviglie.. a parte gli affettati sempre freschi, il roastbeef e il vitello tonnato sottilissimo… ahhhhh che sogno!!! :) ))
    Cmq si, ho sbagliata ufficialmente carne!
    La salsa senza Maionese è venuta buona! La carne ha rovinato un po’ il tutto, la prossima volta starò + attenta nell’acquisto, anche qui esiste il pezzo “vitello tonnato”, devo prendere quello senza avventurarmi in cose sconosciute!
    Grazie mille per i consigli!
    Baci :)

  56. Comment di lina — 6 maggio 2011 @ 10:00 pm

    complimenti buonissimooooooooooooooo

  57. Comment di cinzia — 9 maggio 2011 @ 10:33 am

    ho visto la ricetta la provero’ sicuramente ma volevo sapere la carne la cuoci con il coperchio?

  58. Comment di angela — 6 ottobre 2011 @ 11:33 am

    Questo piatto è buonissimo ma per farlo serve una certa quantità di carne. Per noi, che siamo in due,io compro il girello di vitello a fettine,le faccio cuocere in una padella antiaderente solo unta (con le dita),le salo pochissimo, le faccio raffreddare e le finisco con la salsa.

  59. Comment di antonella — 20 ottobre 2011 @ 2:35 pm

    angela se uso le fettine di girello non risultano asciutte? vorrei farle cosi perchè anche noi siamo in due.

  60. Comment di Natalia — 21 ottobre 2011 @ 4:13 pm

    Domani sera ho ospiti ed ero indecisa tra il vitello normale o in crosta, poi ho trovato questo e….non usi nemmeno il latte o la panna o la maionese…basta! Sei un mito!! io e le mie innumerevoli allergie te ne siamo grate (e, a questo punto, anche il mio maritino goloso!!)

  61. Comment di angela — 22 ottobre 2011 @ 7:52 am

    Antonella, le fettine non si asciugano se le compri non sottilissime e le fai cuocere appena il tempo necessario e le copri con la salsa appena sono fredde. Se usi lo scamone non è tondo ma è più tenero.

  62. Comment di Natalia — 23 ottobre 2011 @ 8:41 am

    Buongiorno a tutte E SOPRATTUTTO ALLA MITICA FLAVIA! l’ho fatto ieri sera per i miei ospiti…DAVVERO un figurone ( mio marito, però ,ora lo vuole in crosta, mi sa che gli ho messo la pulce nell’orecchio… ;) Grazie mille e alla prossima ricetta (cioè domani, dato che oggi faccio l’ospite!) baci e buona domenica!

  63. Comment di raffaella — 28 maggio 2012 @ 11:33 am

    ciao Misya, ti seguo da tempo sei bravissima!!!!!!!!!!!Un consiglio…volevo fare il vitello tonnato la sera prima secondo te va bene oopure la salsa cambia sapore? Oppure secondo te la carne la cucino la sera prima e la salsa la faccio al momento? Scusa ma il problema è che la sera torno a casa alle 20,00 ed ogni tanto ho a cena il mio compagno

  64. Comment di Misya — 28 maggio 2012 @ 9:11 pm

    ma guarda non credo ci siano problemi a preparare questo piatto il giorno prima ;)

  65. Comment di Lucia — 2 giugno 2012 @ 5:15 pm

    Una domanda… Chi usa la maionese al posto delle uova sode, sbaglia? Io l’ho assaggiato solo così e l’ho trovato buono…magari un po’ più calorico ma, gustosissimo! ( intendo la maionese fatta in casa)

  66. Comment di poziomka — 26 giugno 2012 @ 7:26 pm

    da me si sono lamentati perché secondo loro è venuto un po’ salato…:(
    eppure ho seguito la ricetta passo passo…che siano stati i capperi?!perchè nell’acqua in cui ho cotto la carne di sale ne ho messo davvero un pizzico…boh…cmq io ho usato una lonza di maiale magrissima (mangio solo carne suina) ed era ottima…sapeva di burro tanto era tenera…
    spero qualcuno mi possa aiutare, anche se qui nn risponde mai nessuno o vengono prese in considerazione solo determinate persone…e nn capisco x quale motivo…

  67. Comment di angela — 27 giugno 2012 @ 4:31 pm

    Cara poziomka come mai dici che nessuno ti risponde? Ti garantisco che io,e non sono nessuno, ricevo sempre il consiglio che chiedo.X quanto riguarda il vitello tonnato salato ti posso dire che devi calare il sale, la lonza è più saporita del vitello, metti x caso del sale nell’acqua dove cuoci le uova? Prova a lavare con acqua fredda i capperi. Ciao e riprova.

  68. Comment di poziomka — 27 giugno 2012 @ 5:52 pm

    @angela cara…lo dico perché è vero!!!!!
    ho chiesto consigli sotto varie ricette e nulla…se hai tempo e ti va prova a vedere…cmg grazie mille, tu sei stata molto gentile a rispondere…e con quel “nessuno” nn volevo assolutamente offendere…nessuno…ci mancherebbe…in ogni caso questa lonza tonnata salata rimane un mistero, perché io (a meno che nn mi sia rimbambita…il che è possibile;-)) nn ho mai messo sale nell’acqua delle uova…i capperi pure li ho lavati e lasciati un po’ in acqua…mah…
    grazie ancora!

  69. Comment di daniela b — 18 agosto 2012 @ 1:55 pm

    Ciao a tutte, io sono piemontese e il vitello tonnato l’ho sempre preparato come mi ha insegnato la mia mamma che era un’ottima cuoca, ci metteva la maionese al posto delle uova sode e in più ci aggiungeva uno o due filetti di acciuga che dà più sapore. La carne si deve far raffreddare nel suo brodo di cottura e poi si può tagliare sottile con l’affettatrice, io non avendola la porto sempre ad affettare dal macellaio dove la acquisto. Ciao a tutte e buon appetito!

  70. Comment di patty78 — 21 agosto 2012 @ 8:57 pm

    x misya
    l ho fatto qualche sera fa,troppo buonooooooooooo,io ho messo la maionese,sai che sono golosa,vero???’grazie x questa ricettaaaaaaa,con questo caldo allucinante,è l idealeeeeeeeeeee

  71. Comment di Silvia — 10 settembre 2012 @ 12:26 am

    Stasera ero a lavorare e un mio collega si era portato da casa il vitello tonnato… Mi ha fatto venir una voglia, una voglia, una voglia che giuro lo mangerei adesso se non fosse la mezza!!! Ma domani provvedo assolutamente! Ciao ciao e grazie!

  72. Comment di angela anna — 2 agosto 2013 @ 10:46 am

    Cercavo propio qualcosa di buono da preparare…per stasera preparo questo piatto perke ai miei bimbi piace molto…solo una domanda perke in tanti mettono anke la maionese nel mix frullato?

  73. Comment di micol — 26 settembre 2013 @ 6:38 pm

    Ciao, io la faccio sempre con la lonza di maiale e frullo capperi e tonmo con un po di maionese perche non metto le uova sode. Sembrerà un’eresia ma vedo che piace ugualmente!

  74. Comment di Laura — 8 giugno 2014 @ 4:43 pm

    Fantastico! Il mio compagno non mangia niente che contenga aceto, e io ero convinta che per il vitello tonnato srrvisse una montagna di maionese e non lo preparavo!

  75. Comment di Joanna — 10 giugno 2014 @ 10:09 pm

    flavia ti adoro;)

  76. Comment di Anna Chiaramonte — 27 giugno 2014 @ 4:36 pm

    Questa ricetta é ideale per la stagione estiva…vorrei farla la prossima settimana per una cena tra amici..
    chiedo un consiglio…
    é meglio preparare il tutto il giorno stesso o posso farla anche il giorno prima?

  77. Comment di Misya — 27 giugno 2014 @ 5:36 pm

    @Anna Chiaramonte Credo che la carne un giorno si mantenga in frigorifero, la salsina è talmete veloce da fare che la farei il giorno setesso ;-)

      
TAGS: Ricette di Vitello tonnato | Ricetta Vitello tonnato | Vitello tonnato