Insalata di barbabietole e feta

Ricetta Insalata di barbabietole e feta di  del 29-05-2013 [Aggiornata il 02-09-2014]
4.5 /5 VOTA

Non avevo mai mangiato le barbabietole nè avevo idea di come prepararle, poi mia sorella, incuriosita dalla forma e dal colore di questo ortaggio, ha comprato busta di barbabietole precotte per farmi realizzare qualcosa di nuovo. La prima idea che mi è venuta è stata quella di prepararle all'insalata e devo dire che la ricetta mi è piaciuta molto perchè il sapore dolce della barbabietola si sposa benissimo con il piccantino del formaggio feta e con l'aceto balsamico. Visto che il succo rosso è un ottimo colorante naturale, credo proprio che il prossimo esperimento sarà quello di utilizzarle in qualche impasto per renderlo color rosso brillante, vi terrò aggiornate :) Bene, vi saluto e vi lascio alla ricetta, bacibaci :*

  • Tempo di preparazione preparazione: 5 min
  • Tempo totale totale: 5 min
Insalata di barbabietole e feta
Insalata di barbabietole e feta
Procedimento

Come fare l'insalata di barbabietole e feta

Tagliate le barbabietole già lessate a cubetti

Mettete le bietole in una ciotola, condirle con l’olio, sale e pepe e mescolare

Tagliare la feta a cubetti

sminuzzare le foglie di menta e aggiungerle nella ciotola assieme alla feta

Condire l'insalata di barbabietole e feta con l’aceto balsamico e servire

Ricette correlate

Ricette simili a Insalata di barbabietole e feta

Raccolte di ricette

Ricettari con Insalata di barbabietole e feta

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Insalata di barbabietole e feta

  1. Utente
    Commento di titti 6 Luglio 2013 12:44 am

    anche io l’ho fatta ma non mi è piaciuta 🙁

  2. Utente
    Commento di Pinturikkia 22 Giugno 2013 9:56 am

    Ciao Flavia, ho preparato quest’insalata come alternativa alla classica di pomodori e mi è piaciuta tantissimo!!rinfrescante e gustosa ;)ciaoo

  3. Utente
    Commento di valentina 16 Giugno 2013 12:18 pm

    ciao misya! io vivo in russia, e qui la barbabietola si usa un sacco..io non sono certo una cuoca provetta di cibi russi (almeno per ora 🙂 !), ma a volte preparo un insalata tradizionale con, appunto, la barbabietola, che mi piace tantissimo!Si chiama “seld pod shuboj” cioè aringa in pelliccia, ed è fatta a strati:primo strato di patate bollite schiacciate, sottile strato di maionese, strato di aringa(qua vendono i filetti in olio di semi), sottilissimo strato di cipolla fresca tagliata fine fine, strato di carote bollite grattate, di nuovo maionese e poi finalmente lo strato di barbabietola bollita e grattata. per guarnire, si dovrebbe aggiungere un uovo bollito a pezzettini (io faccio quasi un ultimo strato praticamente). non so, se provi fammi sapere!
    un bacio alla bimba!ciao!!

  4. Utente
    Commento di Daniela 10 Giugno 2013 9:28 am

    L’ho provata, molto semplice e veloce, però non mi è piaciuta tanto..

  5. Utente
    Commento di Annina 30 Maggio 2013 4:32 pm

    Grazie Cinzia e grazie anche a te, Stefi….sei stata molto simpatica e gentile!
    Baci e buona giornata.

  6. Utente
    Commento di Danielina 30 Maggio 2013 10:51 am

    @ Manola: ciao, cara! Grazie dei saluti, in questi giorni di parziale solitudine (la mancanza di mio marito la sento, ma i miei due ometti mi fanno compagnia) la vostra presenza é ancora piú importante!

    @ Marisa: ciao, bella! Anche i nipotini ti mandano tanti bacetti! Grazie di starci vicino! Un abbraccio!

  7. Utente
    Commento di Marisa 30 Maggio 2013 10:32 am

    ciaooooo ciaoooooooo MISYa..sono sicera ma la barbabietola non riesco a mangiarla..ci ha provato la mia mamma..ci ha provato maritino…non so perche’ ma quando la vedo nel piatto non riesco a mangiarla…pero’ vedro’ di provare cosi’..tanto se non la mangio io c’e’ maritino…ciao ti abbraccio e bacino per ELISA..ciaooooooo ciaooooooo X SIBEL ti sei divertita in veneto…ancora un po’ e’ scuola finisce ti abbraccio..ciaooooo X DANIELINA verrei volentieri a tenerti compagnia e a mangiare di baci i piccoli tesorini…ti abbraccio e bacioni ai miei nipotini ciaooooooooo UN GROSSO ABBRACCIO A TUTTE TUTTE LE MIE AMICHE CUOCHINE…ciaoooooooooo ciaoooooooo ciaooooooo CTP ciaooooooooooooo ciaooooooooooooooooooooooo

  8. Utente
    Commento di stefi 30 Maggio 2013 7:13 am

    si Annina la bagna cauda è una salsa piemontese “scacciastreghe”!!! si mangia in autunno quando è pronto il vino novello . La ricetta tipica è di una testa di aglio (non uno spicchio) per persona che si fa cuocere con le acciughe e l’olio fino a quando non diventa una cremina bollente in cui di fa una specie di pinzimonio con verdure crude e cotte. alla fine si possono “pucciare” anche la carne cruda a fette e l’uovo crudo (che si rompe direttamente nella salsa calda) con una grattuggiata di tartufo bianco sopra.
    da mangiare in compagnia nelle serate fredde e poi occhio all’alito!!!
    buona giornata!!

  9. Utente
    Commento di cinzia 30 Maggio 2013 6:47 am

    Per Annina che non sa cos’è la bagna cauda, è una salsa piemontese fatta con acciughe e aglio, cerca su internet così avrai maggiori dettagli. Ciao.

  10. Utente
    Commento di Danielina 30 Maggio 2013 12:00 am

    Annina cara, grazie… Come vorrei non essere tanto lontana… Ma ti sento molto presente accanto a me/noi… I giovanotti ricambiano con tanti bacini ed abbracci, buonanotte!

10 di 25 commenti visualizzati

Altre ricette di Contorni

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.