Pastiera

Ricetta Pastiera di  del 20-03-2008 [Aggiornata il 18-04-2019]
4.6 /5 VOTA

La  pastiera è un dolce tipico napoletano caratteristico del periodo di Pasqua. La pastiera è fatta con una base di pasta frolla ed un ripieno di crema di grano, ricotta e crema pasticciera.Molti di voi mi hanno chiesto la ricetta della vera pastiera napoletana ma in realtà secondo il mio punto di vista, non esiste questa ricetta.
La pastiera ad esempio a casa mia viene preparata con il ripieno di grano metà passato e metà intero, non mettiamo canditi perchè non piacciono a nessuno e aggiungiamo al ripieno la crema pasticcera.
Le ricette vengono plasmate ed adattate sui gusti dei membri familiari ed è per questo che non possono essere mai uguali ed è anche per questo che la pastiera è un dolce che non si regala mai a nessuno! Tutti amano la propria pastiera e non assaggiano quella degli altri (io in primis) ma è una cosa ovvia... ogni pastiera è una tradizione a se frutto di cambiamenti sui gusti della propria famiglia.
Questo è per dire che quella che sto postando non è LA ricetta della pastiera, ma LA MIA ricetta ovvero quella che si tramanda da generazioni nella mia famiglia.

  • Ingredienti per la crema di grano:
  • Tempo di preparazione preparazione: 1 ora 30 min
  • Tempo di cottura cottura: 1 ora
  • Tempo totale totale: 2 ore 30 min
Pastiera
Pastiera
Procedimento

Come fare la pastiera

Buona Pasqua a tutti!

Iniziamo col preparare la pasta frolla.
Disporre la farina a fontana, mettere al centro lo zucchero, il burro a sfoglie, le uova e la buccia grattugiata di un limone.

Impastare gli ingredienti al centro velocemente con una forchetta e incorporare man mano la farina.

Lavorare l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Avvolgere il panetto nella pellicola e metterlo in frigo per almeno mezz'ora.

Crema di grano:
Mettete il grano in una pentola con il latte, il burro, la vaniglia e la buccia di limone. Farlo cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto.

Far cuocere fino a che il latte non sarà stato assorbito del tutto o fino a che il tutto non risulti denso e cremoso. Far raffreddare.

Crema pasticciera
Battere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Sciogliere la farina nel latte. Aggiungere il latte con la farina disciolta alle uova.

Aggiungere la buccia di un limone, versare il composto in una pentola dal fondo spesso e metterla sul fuoco.

Mescolare di continuo la crema pasticcera per non far formare grumi. Una volta pronta, lasciarla raffreddare.

Crema di ricotta:
Passare la ricotta al setaccio, raccoglierla in una terrina e lavorarla con lo zucchero fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Dividere le uova, montare gli albumi a neve e teneteli a parte.

Con il passaverdura tritare metà composto di grano e lasciarne metà con i chicchi interi (se preferite potete passare tutto il grano o non passarlo per niente) e versarlo in un a terrina molto grande.

Aggiungere i tuorli, la crema pasticcera e la crema di ricotta.

Amalgamare il tutto dolcemente. Quindi aggiungere i bianchi montati a neve, la fialetta di millefiori e la cannella.

Amalgamare delicatamente il tutto con un cucchiaio di legno fino a rendere il composto omogeneo.

Su una spianatoia infarinata, stendere uno strato di pasta frolla di uno spessore di 3 mm.

Foderare con la pasta frolla uno stampo, precedentemente imburrato, e con l'aiuto di un mestolo versare il ripieno del dolce al'interno, fino a mezzo centimetro sotto il bordo, perchè durante la cottura gonfia.

Ricavare delle lasagnette sottilissime, aiutandovi con un coltello lungo o con una rondellina, porle sul ripieno dando la forma romboidale.

Cuocere la pastiera in forno preriscaldato a 180°C per circa un’ora (o fino a che la pastiera non scurisce).

Una volta fredda, aspettate il giorno dopo per portare in tavola la pastiera con la crema.

Ricette correlate

Ricette simili a Pastiera

Raccolte di ricette

Ricettari con Pastiera

Lascia un commento

Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.

Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pastiera

  1. Utente
    Commento di Stefania 20 Aprile 2019 9:12 am

    Se dovessi farne 2 ?le dosi devo raddoppiare?

  2. Misya
    Commento di Misya 18 Aprile 2019 4:18 pm

    @estaer ecco a te la mia pastiera napoletana, https://www.misya.info/ricetta/pastiera-napoletana.htm forse non farei la frolla con lo strutto. 🙁

  3. Utente
    Commento di Ester 17 Aprile 2019 6:06 pm

    Ciao Misya, vorrei realizzare la tua pastiera, posso utilizzare nella frolla lo strutto? Se si in che quantità? E se volessi preparare il il grano cotto, qual’e il procedimento? Grazie mille!!! ☺️☺️☺️

  4. Misya
    Commento di Misya 9 Aprile 2018 11:37 am

    @Aaa E chi lo dice?

  5. Misya
    Commento di Misya 9 Aprile 2018 11:14 am

    @Raffaella Sono contenta che ti piaccia questa ricetta, un grande abbraccio anche a te :-*

  6. Misya
    Commento di Misya 9 Aprile 2018 10:48 am

    @Francesca Forse hai usato uova un po’ più grandi delle mie.

  7. Misya
    Commento di Misya 9 Aprile 2018 10:44 am

    @Stefania Ho letto solo ora, grazie mille per il tuo messaggio.

  8. Utente
    Commento di Aaa 1 Aprile 2018 3:40 pm

    La cannella non ci vuole !!!

  9. Utente
    Commento di Raffaella 31 Marzo 2018 3:07 pm

    Cara flavia,anche quest’anno ho deciso di fare la pastiera con la tua mitica ricetta…c’è un profumino x tutta la casa!!!!grazie sempre x le tue ricette e x i tuoi consigli!!!
    Augurissimi di Serena pasqua a te,tuo marito e la tua famiglia,e in particolare alla piccola Elisa,un bacio!😘

  10. Utente
    Commento di Francesca 31 Marzo 2018 12:49 am

    Ciao Misya, complimenti per le ricette…. ormai cerco soltanto le tue quando devo preparare qualcosa. La ricetta della pastiera con crema è venuta molto bene, ma non ho capito perché la pasta frolla non mi è venuta come la tua in foto….era molto appiccicosa, per non dire liquida, ho dovuto aggiungere un bel po’ di farina per recuperarla, mi sai dire come mai? Grazie in anticipo per i consigli e complimenti ancora per le ricette.

10 di 165 commenti visualizzati

Altre ricette di Cucina tipica italiana

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità.