Il Cheesecake è un classico dolce americano, per la precisione di New York, formato da una base di biscotti, ricoperta da una crema al formaggio. Il New York cheesecake si può gustare servito con una salsa di fragole, di cioccolato o con del caramello, oppure con della gelatina e frutti di bosco o della frutta fresca, insomma si presta a svariate coperture che possano incontrare il gusto di chi va a preparare questo dolce.
Ho assaggiato vari cheesecake e devo dire che come dolce non mi è mai piaciuto tanto, ma sabato sera sono stata invitata a cena a casa di mia zia e visto che a lei il cheesecake americano piace molto, ho voluto sperimentare la ricetta originale del mio bellissimo libro di cucina internazionale, il risultato è stato ottimo, mai mangiato un New York cheesecake così buono e ho quindi riscoperto questo dolce e ho avuto un grande successo quando l’ho portato in tavola. Se vi va di provarlo, questa è la mia ricetta ;)

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:
250 gr di biscotti digestive
100 gr di burro
Ingredienti crema al formaggio:
3 uova
250 gr di zucchero
400 gr di Philadelphia
1 cucchiaio di essenza di vaniglia

Ingredienti glassatura
250 ml di panna acida
65 gr di zucchero a velo
2 cucchiaini di essenza di vaniglia

Tempo di preparazione: 40 min
Tempo di cottura: 1 ora
Tempo totale: 1 ora 40 min + 4 ore di riposo in frigo

Come fare il cheesecake

Tritare i biscotti in un mixer, disporli in una ciotola quindi aggiungere il burro fuso intiepidito.

Amalgamare bene i biscotti con il burro quindi versarli in uno stampo a cerniera e compattare sullo stampo creando una base e dei bordi compatti. Mettere in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo preparare la crema al formaggio. In un’ampia ciotola mettete la Philadelphia, le uova, lo zucchero e l’essenza di vaniglia.

Montare con le fruste formando un composto liscio e cremoso.

Riprendere lo stampo dal frigo e versare la crema al formaggio al suo interno.

Cuocere il cheesecake in forno già caldo a 160°C per un’ora.

Togliere il New York cheesecake dal forno e nel frattempo preparate la glassatura.

In una ciotola lavorate la panna acida con lo zucchero e un cucchiaino di essenza di vaniglia.

Spalmare la copertura su tutto il dolce.

Rimettere in forno e cuocere per altri 10 minuti a 180°C.

Far raffreddare e mettere in frigo l’American cheesecake per almeno 4 ore.

Togliere il New York cheesecake dallo stampo a cerniera, guarnirlo come si vuole, poggiarlo su un piatto da portata e servirlo.

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di American Cheesecake
Cheesecake, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

American Cheesecake
Vota la ricetta e commentala
4.6 stelle in base a 269 voti

184 commenti alla ricetta

American Cheesecake
  1. Comment di Precisina — 5 novembre 2007 @ 11:47 am

    Misya bella…come vedi il tuo blog merita sempre una bella sbirciatina, soprattutto di lunedi!!! Io ho una ricetta validissima per il NewYork Cheese cake…pero’ ci vogliono 850 gr di philadelphia…na faticata ogni volta!!! Inutile dirti che provero’ questa delizia che hai proposto, non so dirti quanto mi ispira….inquesto momento poi che il cheese-cake sembra essere in cima alle mie preferenze dolciarie!Ma la panna acida, si trova facilmente? Un’altra cosa…ieri ho provato la tua focaccia…mmmmmmmmmm, l’ho farcita con philadelphia, rucola, fette di pomodoro e cotto arrosto…na’ favola!!! Ciao e grazie di esistere!!!

  2. Comment di Matteo! — 5 novembre 2007 @ 2:26 pm

    La cheesecake!! E’ sempre stata un’incognita per me e ta-dan! la Mis me la propone così
    E’ vero..grazie di esistere Misss!!! :D :D :D

    O.B. (off blog valido anche per ElenaGnamGnam) – Seta?? Vado? Non vado? è che non c’ho + compagnia, la romana l’ho rimandata ar colosseo…

  3. Comment di Misya — 5 novembre 2007 @ 3:36 pm

    ciao precisina, era da un pò che non ti leggevo… la panna acida l’ho presa da metro, ma so che la vendono anche alla conad ;) Contenta che ti sia piaciuta la ricetta della focaccia… se provi questo cheesecake te ne innamori ;)
    ciao e un bacio :*

    XMatteo: iniziamo con seta… a me è piaciuto abbastanza, ma rispetto al libro è zero! Il mio ragazzo non aveva letto il libro e s’è addormentato, era troppo lento ;)
    Per il cheesecake provalo e fammi sapere:D

    p.s. grazie di esistere? AHUUAUAUHAUHuhauh la volete finire di sfottere o no? ;)

  4. Comment di rosita — 5 novembre 2007 @ 7:40 pm

    Oddio, no, la cheesecake noooo!!!!! E’ da sempre uno dei dolci che preferisco, ma non ho mai provato a farla, ora che ho la tua ricetta cosi’ chiara e dettagliata, riusciro’ a resistere alla tentazione di provare? Humm!! Io credo di no!!!!
    Bacioni, Rosita
    P.S. Mi fa molto piacere vedere che anche una cuoca esperta come Precisina è una fan del tuo blog, significa che è bello e valido sul serio, non ti pare?

  5. Comment di Misya — 5 novembre 2007 @ 8:42 pm

    Ciao Rosita, in realtà non sapevo che precisina fosse una cuoca esperta… mi sento in imbarazzo adesso! :)

  6. Comment di groovyElisa — 5 novembre 2007 @ 9:34 pm

    ti giuro
    stamattina mi è venuta voglia di cheesecake
    e mi ero ripromessa di cercarne la ricetta su internet
    per poi dimenticarmene

    poi stasera… entro qui… e…
    Grazie mille

  7. Comment di Misya — 5 novembre 2007 @ 9:43 pm

    ehehehh elisa.. telepatia ;)

    Un bacio :*

  8. Comment di Elena — 6 novembre 2007 @ 10:53 am

    matteo se hai letto il libro vacci. o anche se sei pronto ad un film abbastanza lento. :D
    e cmq sono d’accordo con flavia, il libro è 23984723984732 volte meglio. adoro baricco. :°

  9. Comment di elisewinfox — 7 novembre 2007 @ 2:07 pm

    Ciao, questo sito è fantastico!!!
    Complimenti!!
    Volevo chiederti una cosa, ma invece della panna acida, abbastanza introvabile un’alternativa ci sarebbe?
    Leggo che la panna acida la mischi con lo zucchero, da profana chiedo, non si potrebbe usare la panna normale e non acida, ma senza aggiungere lo zucchero?
    PS: faccio un’ottima torta caprese, se vuoi la ricetta a disposizione ;-)
    baci
    Merylu

  10. Comment di Misya — 8 novembre 2007 @ 5:50 pm

    Ciao Merylu, ho superato uno scoglio con la panna acida… credevo fosse introvabile invece a quanto pare la vendono in un pò tutte le grandi catene di supermercati, per sostituirla invece non saprei, sono anch’io inesperta sull’argomento pannaacida.
    Ciao, a presto :)

  11. Comment di lilly — 8 novembre 2007 @ 9:53 pm

    ciao misya se ti puo intererssare io la panna acida la faccio cosi

    250 gr di panna fresca
    1 chucchiaino di limone
    1 chucchiaino di yogurt

    versare la panna in una ciotola aggiungere lo yogurt e il succo di limone coprire la cotola e lasciarla senza muovere fino al momento dell uso domani faccio il tuo cheesecake spero bene

  12. Comment di Misya — 9 novembre 2007 @ 10:47 am

    lilly buono a sapersi allora ;) personalmente è la prima volta che utilizzo la panna acida… il cheesecake èstato un successo, ti piacerà sicuramente ;)
    ciao e a presto

  13. Comment di Eliana — 14 novembre 2007 @ 1:58 pm

    Ciao, trovo questo sito per caso, e già inserito fra i preferiti!! trovo la ricetta molto invitante,proverò ben presto! ;p Ma per avere la ricetta della salsa di more?? Grazie

  14. Comment di Misya — 14 novembre 2007 @ 2:11 pm

    Ciao Eliana, la salsa di more si fa come la salsa di fragole ovvero facendo frullare delle more con zucchero e limone :) ti consiglio davvero di provarlo questo cheesecake, non ti deluderà :D

  15. Comment di Eliana — 14 novembre 2007 @ 8:37 pm

    Grazie cara!!! Questo week end mi cimenterò!! Thanks.. ;)

  16. Comment di sabina — 17 novembre 2007 @ 9:56 pm

    ciao a tutti.Volevo fare questa torta ma non riesco assolutamente a trovare la panna acida.Ho letto xò che si può fare a casa e mi chiedo:ci vuole la panna normale da cucina?lo yogourt deve essere bianco e intero?quanto tempo prima devo farla?GRAZIE a chi mi sa rispondere.Ciao saby

  17. Comment di lilly — 19 novembre 2007 @ 11:37 am

    ciao sabina io lo fatta oin casa o preso la panna da montare poi o aggiunto lo yogurt bianco e lo lasciataz 10 min senza toccarla posso dire ke il cheesecake di misya mi e venuto ottimo a presto

  18. Comment di sabina — 19 novembre 2007 @ 6:27 pm

    grazie lilly x le preziose informazioni,xò finalmente ho trovato anche io la panna acida!!!olè
    ciao saby

  19. Comment di Misya — 20 novembre 2007 @ 10:40 am

    Ok perfetto panna acida trovata, però è utile sapere che c’è un modo per farla casalinga come ha detto lilly ;)
    Ciao ragazze e buona giornata :D

  20. Comment di sabina — 25 novembre 2007 @ 6:31 pm

    Ciao a tutte,sapete in quale altra ricetta si può usare la panna acida?In America la servono in compagnia di una semplice patata al cartoccio dove si mangia anche la buccia e un bel filetto di bufalo!molto buono!ciao Saby

  21. Comment di Misya — 27 novembre 2007 @ 12:58 pm

    mmm… beh è un’idea da provare sabi ;) ciao e buona giornata

  22. Comment di sabina — 1 dicembre 2007 @ 9:13 pm

    ciao Misya,fatto oggi la cheesecake!E’ stupenda,buonissima.Ho trovato solo che ci voleva meno tempo in forno x la prima cottura:io ho fatto mezz’oretta a 160° ed era sufficiente.baci saby

  23. Comment di Misya — 3 dicembre 2007 @ 1:17 pm

    Sabi ciao, dipende dal forno, il mio è fortissimo e per far rimanere il cheesecake in forno per 45 minuti ho dovuto bardarlo con la carta forno ;)
    Cottura a parte, hai visto che buono?

  24. Comment di sabina — 3 dicembre 2007 @ 1:30 pm

    ALTROCHè,HA AVUTO UN SUCCESSONE,E’ STATO APPREZZATO DA TUTTI.
    LO RIFARO’ SICURAMENTE,BACI SABY

  25. Comment di Misya — 3 dicembre 2007 @ 1:45 pm

    anch’io non vedo l’ora di rifarlo :P

  26. Comment di Charlote — 7 dicembre 2007 @ 2:51 pm

    grazie x questa ricetta!!!
    l’ho fatta la festa di una mia amica e ha avuto un successone!!!
    l’hanno divorata in 10 min!!
    Charlotte

  27. Comment di Misya — 7 dicembre 2007 @ 3:13 pm

    Ciao charlotte sono ontenta che ti sia piaciuta la ricetta del mio cheesecake, grazie per il messaggio, a presto :)

  28. Comment di Laura — 24 gennaio 2008 @ 3:15 pm

    Non ci posso credere….mi è venuta buonissima!!! Le tue ricette sono fantastiche…semplicissime,spiegate benissimo e deliziosissime! Peccato che ti ho trovata soli 2 giorni.. :(
    Comunque,se puo esser utile,al composto col formaggio ho aggiunto 2 cucchiaini di amido di mais e un poco di cannella.

  29. Comment di Nefer — 8 febbraio 2008 @ 10:57 am

    la panna acida si trova anche alla’esselunga misya?

  30. Comment di Misya — 15 febbraio 2008 @ 12:51 pm

    xlaura: questo cheesecake per me è stata una vera scoperta… ottimo davvero. Proverò la prossima volta a prepararlo con i tuoi accorgimenti e ti faccio sapere :)

    xnefer: mi trovi impreparata sull’argomento… ce l’ha la conad a quanto mi hanno detto altrimenti puoi seguire i consigli che da lilly in uno dei messaggio postati un pò più su :P

  31. Comment di nefer — 19 febbraio 2008 @ 3:18 pm

    ma la panna acida si può fare anche con la panna normale e aggiungere limone e yogurt?uf ho preso quella normale…

  32. Comment di kathy — 25 febbraio 2008 @ 12:04 pm

    Mi dispiace…ma la vera ricetta della Cheese-cake è molto diversa e impossibile che a qualcuno non piaccia¨.purtroppo l’ingrediente principale che va insieme al Philadelfia,non esiste in Italia come anche in molte altre parti ed è la Surecream…e poi i biscotti non si mettono così…una base di circa 1 cm.senza bordi…..e viene molto più alta.Un saluto a tutti! Kathy

  33. Comment di kathy — 25 febbraio 2008 @ 12:11 pm

    Chiedo scusa comunque…..era solo per precisare alcune cose….sarà anche ottima come la fate voi…..senza dubbi……..ma quella vera la fanno solo in Canada…in America…..ma è una delizia vera¨!…e alla fine…sopra la torta ci si mette un Jello di frutta..fresca..(..Fragole…Blueberry…a piacere.etccc.)….non ci va la panna!….Se avrete l’occasione di trovare gli ingredienti giusti.(2 Philadelfia e 2 Surecream)….fatela e vedrete che differenza!

  34. Comment di Nefer — 25 febbraio 2008 @ 4:37 pm

    io sono stata in Canda, xc ho dei cugini lì, però ti posso dire che di cheesecake ce ne sono di vario tipo addirittura ce persino la japanese cheesecake..e la sour cream la mettono ovunque (ma non m sembrava di gusto molto diversa da questa che ho fatto) be all’esselunga nel reparto alimentari stranieri ho trovato la sour cream ma veniva dal messico e non è che mi convinceva tanto..
    Ah Misya ho fatto la tua cheesecake sabato diciamo che giovedì ho fatto la panna acida, venerdì la basa della torta e sabato mattina il resto..(x nn diventare matta posto che col lavoro se no non riuscivo a farla,ci ho messo sopra la marmellata di more fatta da me ed è stata una bontà, un gusto davvero delisioso a prova di suoceri e del mio ragazzo che continua a mangiarsela..
    Grazie misya sei grande..
    kathy dont worry dacci degli accorgimenti..se vuoi..o se sai come si fa la sourse cream americana..
    grazie misya sei un mito!

  35. Comment di Misya — 25 febbraio 2008 @ 4:45 pm

    xkathy: io ho preso la ricetta da un libro di cucina internazionale, poi sinceramente non saprei… ovviamente non avendo a portata di mano ingredienti americani si fa un pò quel che si può e devo dire che il risultato è stato soddisfacente lo stesso :)
    grazie comunque per le precisazioni e se hai la ricetta di quella che a tuo dire è la ricetta originale del cheesecake postala pure :)
    ciao e alla prossima

    xnefer: sono contenta che il cheesecake ti sia piaciuto a me è diventato uno dei miei cavalli di battaglia ;) un bacio :*

  36. Comment di Nefer — 25 febbraio 2008 @ 6:16 pm

    un bacio anche a te misya gentilissima come sempre :*

  37. Comment di Sarina — 26 febbraio 2008 @ 1:44 pm

    Ciao Mysia! Sono una tua grande fan e volevo chiederti se gentilmente avresti un’altra ricetta di cheesecake da consigliarmi… Intanto posso dirti che nel prossimo week end proverò questa che hai postato, poi ti farò sapere!

    Baci,
    Sarina

  38. Comment di kathy — 27 febbraio 2008 @ 8:36 am

    Ciao Misya,
    mi ha fatto molto piacere che mi hai risposto!

    Senti io ho 2 ricette,di Cheesecake ,una che si cuoce e l’altra che si fa fredda,te le mando tutte e due…e se le provi mi fai poi sapere se ti sono piaciute ok?
    Questa che si cuoce la facevamo sempre in Canada ed è squisita te lo assicuro!
    Purtroppo si deve indovinare il tipo di formaggio( Sure-Cream)che è un formaggio molto aspro di sapore ma di consistenza come il Philadelfia…e si vende in confezioni da 250gr.
    Io vivo in Svizzera adesso e quì nemmeno lo trovo.Mi ricordo che mia cognata,che vive tutt’ora in Canada…quando và in vacanza in Italia se lo porta dietro perchè in Italia non lo trova e il sapore non è lo stesso se prende un’altro tipo di formaggio….purtroppo si deve provare vari tipi di formaggi e cercare di adattare il migliore,per avere un risultato soddisfacente.
    Ora ti scrivo la Cheesecake fredda:
    Ingredienti:
    Vermuth
    4 bustine di panna in polvere DREAM-WHIP
    1 Philadelfia
    1 confezione di biscotti quadrati (quelli per il latte,al burro dovrebbero andare bene)..quelli originali della ricetta sono i Graham
    estratto di vainiglia
    latte
    Eseguzione:
    Mettere i biscotti in fila nella tortiera e spruzzateli col Vermuth.
    Prendere il Philadelfia lavoratelo bene, a parte prendete le 4 bustine di panna in polvere e montate la panna con latte e 1-2 cucchiaini da thè di estratto di vainiglia,aggiungerla al Philadelfia già lavorato e incorporarli bene.
    Mettere uno strato di crema sui biscotti,poi ancora un’altra fila di biscotti bagnarli sempre col Vermuth e crema fino a esaurimento tenendo conto di lasciare alla fine sopra la crema da poter guarnire a piacere,con jello di frutta a gusto(adatto è la fragola e mirtilli credo che siano i Blueberry.Tenerla per una giornata in frigorifero prima di servirla.

    Cheesecake a forno( ricetta Canadese Originale);
    Ingredienti:
    Per la base:
    2 tazze di biscotti macinati= 500gr.
    1/4 di tazza di burro sciolto= 125 gr.più o meno.
    2 cucchiaini a thè di estratto di vainiglia= 1 cucchiaio
    Per la Crema:
    3 uova intere
    1 tazza di zucchero= 250 gr.
    2 confezioni da 250gr.di Philadelfia
    2 confezioni di formaggio Sure-Cream
    1/2 cucchiaino da caffè di sale
    1 cucchiaino da thè di essenza di mandorla
    forno preriscaldato a 190 gradi e cuocere x 40-60 minuti.
    per cuocere la torta normalmente si usa un contenitore con il bordo smontabile
    che si trova ovunque in commenrcio,dato la delicatezza della torta.
    la base e il bordo deve essere ben unta di burro prima e ben pressata con i biscotti e senza sporgere sul bordo,sarebbe a dire circa 1 cm.o poco più di spessore ma dritto.
    A fine cottura la torta si abbasserà ma dovrà mantenere un’altezza di circa 5-6 cm.

    Ne avevo un’altra che si poteva preparare con la ricotta fresca…ma non la trovo.Anche era buona.

    Fatemi sapere se vi è riuscita e se trovate il formaggio adatto….consigliatemelo,perchè anche io sono alla ricerca purtroppo.
    Un abbraccio a tutte voi che mi leggere.Ciao a tutte,Kathy

  39. Comment di Sarina — 27 febbraio 2008 @ 9:33 am

    Grazie Kathy, sei stata veramente molto gentile! Non appena le proverò ti farò sapere come sono venute… Proverò a cercare quel tipo di formaggio, ma penso che sia difficile reperirlo qua in Italia…

    Grazie ancora e un abbraccio!

    Sarina

  40. Comment di pennyw — 12 marzo 2008 @ 11:33 pm

    Ho provato il tuo cheesecake, veramente delizioso!! anche qui ho fatto una piccola modifica…non ho messo la panna acida dopo la prima cottura sopra lo strato di philadelphia, perchè avevo paura che si sentisse troppo il gusto acidino della panna, ma ho messo tutti gli ingredienti insieme facendo un’unica crema Cmq è venuto veramente bene, la mia famiglia ringrazia, e domani lo porto in ufficio per sottoporlo al giudizio delle colleghe! grazie il tuo blog da sempre degli spunti fantastici!!

  41. Comment di Nefer — 13 marzo 2008 @ 11:36 am

    ciao pennyw,volevo solo farti sapere che si chiama panna acida ma il sapore non è acido..anzi volendo si può mangiare anche così..ti dico che mettendola da alla cheesacake un gusto molto delisioso..la prossima volta prova a metterla e vedrai..

  42. Comment di pennyw — 13 marzo 2008 @ 12:04 pm

    ops, non mi sono spiegata molto bene… scrivevo di fretta… io ho messo la panna acida solo che non ho fatto due strati separati, ma un unica crema con philadelphia e panna acida. La panna acida infatti di solito io la mangio da sola come formaggio oppure sulle jacked potato, come formaggio mi piace molto ma il gustino acidulo che ha non mi sconfinfera molto nei dolci (del resto io non sopporto nemmeno i dolci con lo yogurt perchè lo trovo troppo acido!). Cmq facendo un unica crema è venuta proprio come volevo! e anche in ufficio hanno apprezzato molto!

  43. Comment di ina — 16 marzo 2008 @ 4:22 pm

    Ciao Misya, ti ringrazio tanto per questa ricetta, la cheesecake è venuta davvero buonissima!
    Volevo solo dire che invece di panna acida o creme fraiche si può usare lo yogurt greco che è più facile da trovare in Italia. Per renderla più cremosa ho aggiunto anche un po di panna.:-)

  44. Comment di Giuseppe — 17 aprile 2008 @ 5:32 pm

    Carissima Mysia,
    finalmente dopo tanto tempo proverò a fare la mia prima cheese cake..adoro tantissimo questo dolce tanto è vero che spesso mi reco all’estero solo per mangiarlo…comunque l’unico dilemma è la famosa panna acida anche se ho seguito il consiglio di illy se non dovessi trovarla..speriamo bene… :)ti farò sapere al piu presto!!!

  45. Comment di vale85 — 22 aprile 2008 @ 12:32 am

    Ero titubante sul sapore di questa torta ma mi sn ricreduta…è BUONISSIMA!!! e ho provato la panna acida fai-da-te e devo dire che è venuta very good…CIAOOOO!
    e grazie di questa ricetta grandiosa…

  46. Comment di manuela — 22 aprile 2008 @ 5:13 pm

    Nel mio chesse cake cotto al posto del sure cream metto della ricotta di mucca fresca, mascarpone e philadelfia. Non è la ricetta originale ma provate !

  47. Comment di krimmola — 25 aprile 2008 @ 8:17 pm

    Yummm… che voglia mi hai fatto venire!!! Domani provo a farla!!!

  48. Comment di Sonny — 27 aprile 2008 @ 11:24 am

    Beh, miei piu sinceri complimenti a tutti coloro che si danno da fare per ottenere una stupenda Creamy Cheesecake. Io sono originalmente da New York e fino a qualche mese indietro producevo tantissimi cheesecakes in vari gusti, ora per motivi di saluti ho dovuto sospendere, riprendero fra qualche mese, Vorrei darVi a tutti un suggerimento tecnico che risolve la problematica della panna acida, perche anche se la trovate NON è la stessa della America. Usate semplicemente il Yorgurt “MULLER BIANCO” in 500g metete 3 gooce di limone il giorno prima della produzione della cheesecake. Finito tutto qui. Per il resto abasta aggiungere zucchero e un pò di vaniglia al philedelfia bene o male il gusto cè.
    Spero di essere stati utile a tutti i Cheesecake Lover’s, è ricordate Mangiate e Mangiate Creamy Cheesecakes è Vi Sentirete Molto Meglio !!! p.s. aggiungete delle confetture, mirtilli, ananas, fragola, amarena per un sapore molto piu gustoso.
    Ciao a tutti e Buona Cheesecake da Sonny

  49. Comment di Julie — 29 aprile 2008 @ 4:30 pm

    ciao sto facendo la tua cheese cake..ma non ho capito il perchè l’impasto di philadelphia uova e zucchero mi sia uscito liquido!!..ti prego rispondi presto..è davvero importante..dovrebbe essere la portata a sorpresa della serata!!

  50. Comment di Misya — 29 aprile 2008 @ 4:48 pm

    julie il composto è consistenza tipo yogurt…. vai tranquilla, poi nel forno si addensa :D

  51. Comment di Julie — 29 aprile 2008 @ 5:31 pm

    GRazie per avermi risposto in tempo record..scusami se ti annoio..ma dopo la prima cottura in forno deve essere ancora morbida?perchè tra poco saranno passati i 45 minuti e non è proprio solido..grazie ancora e scusami!

  52. Comment di Enzuccio — 11 giugno 2008 @ 12:17 pm

    ho provato a fare la torta per la prima volta…a parte il fatto che il mio forno fa schifo e che dopo 10 minuti dalla cottura si stava bruciando tutto ma per fortuna sono riuscito a recuperare…ora la torta si sta raffreddando…lo strato di panna anche dopo averlo messo in forno è molto liquido e la base di biscotti è molto instabile…spero che nelle tre ore in frigo si aggiusti tutto. ti faccio sapere dopo. intanto complimenti per il sito

  53. Comment di Enzuccio — 12 giugno 2008 @ 8:20 pm

    e che e lo dico a fare…era così buona che già la sto facendo di nuovo…grazie anche da parte dei miei coinquilini

  54. Comment di Andrea — 30 giugno 2008 @ 10:16 am

    Ciao Misya,
    ho fatto la cheese cake, Un successone!!!!
    l’ho presentata con il decoro di fragole e limone frullate, e due more per guarnire. Ottima
    Volevo aggiungere che per i biscotti ho usato i MC Vities Digestive.

  55. Comment di luigia — 7 luglio 2008 @ 5:29 pm

    Finalmente ho trovato un sito meraviglioso di ricette adatte a tutti che come me hanno voglia d imparare a fare tante cose buone per se, per gli amici,per il futuro maritino, e anche per la futura suocera :)Grazie oggi proverò a fare la cheese cake che tanto piace al mio futuro maritino. Spero d non combinare pasticci ;)

  56. Comment di Andrea — 7 luglio 2008 @ 6:49 pm

    ti dico con la ricetta di Mysia sono andato a colpo sicuro. Ti consiglio che la salsa fatta con fragole e limone è divina. L’ho fatta per Laura la mia furura moglie. All’inizio lei era titubantina ma poi a fatto il biss
    Voglio condividere una ricetta che ho trovato.

    per il fondo
    50g burro
    150g biscotti McVities Digestive
    50g noci
    1 cucchiaio di zucchero

    per la crema
    300g philadelphia
    150g ricotta
    250g mascarpone
    4 uova
    50g zucchero

    per la salsa
    fragole e limone e zucchero frullato
    frutti di bosco per guarnire

    i passaggi sono identici a quelli descritti da Misya

  57. Comment di Sonny — 7 luglio 2008 @ 7:03 pm

    Salve a tutti, vorrei solo far notare una modifica alla ricetta originale sopra, solamente riguardo le propozione di q.tà dei prodotti, sicuramente sara stato un errore, essendo io forse l’unico produttore di cheesecake new yorkese originale in italia vi posso dare se mi si permette e nessuna offesa per nessuno.:
    Ingredienti:
    4 uova intere + 1 bianco
    375 gr di zucchero,
    1200 gr di philadelphia
    250 gr di biscotti digestivi o crackers
    150 gr di burro,
    1 cucchiaino di essenza di vaniglia ( o meglio 3 bustine di vanillina) potete anche aggiungere il zest di 1/2 limone giallo,
    200 ml di panna acida

    Poi per la cottura, portate il forno al massimo, infornate per max. 10min, poi abbassate a 160° per 30min poi abbassate ancora a 90° per altri 30min. Poi lasciate assciugare nel forno per 45min poi uscite la cheesecake e lasciate riposare fino che raggiunge la temperature dell’ambiente, dopo mettete in frigo per 24 ore, poi mangiate e mangiate puo restare in frigo fino 7 giorni, dal 2° giorno fino al 4° giorno il gusto sara sempre meglio. Ciao a tutti e Buon Cheesecaking p.s. questo solamente per forni elettrici, per forni a gas abbasate le temperature di 10° e diminuete il tempo di 10min.

  58. Comment di Sonny — 7 luglio 2008 @ 7:12 pm

    Scusate coreggio il sopra articolo, il dosaggio dei biscotti o crackers sono 450g. alquanto tutto il dosaggio soprascritto e per n2 cheesecake di diam. circa di 23cm=9″ . grazia e scusate

  59. Comment di mimmo — 22 luglio 2008 @ 5:20 pm

    salve misya…era da tempo che chiedevo a mia moglie(devo dire una eccelente cuoca)di prepararmi una cheescake,ma puntualmente lei diceva sempre di no xkè le ricette dei suoi ricettari,troppo lunghe e laboriose…ma finalmente dopo una attenta ricerca sul web trovo il tuo sito e meravigliosamente trovo uan ricetta per la cake facile..adesso nn ha più scuse..grazie un bacio..mimmo

  60. Comment di Serky — 29 agosto 2008 @ 12:58 pm

    Ciao Misya, il cheesecake ieri è stato apprezzatissimo da tutti. Un mio amico mi chiedeva da secoli di prepararlo e ieri finlmente si è detto pienamente soddisfatto..anzi, ha fatto il bis! Grazie mille per la ricetta semplicissima e davvero gustosa! :)

  61. Comment di Filippo — 30 agosto 2008 @ 7:52 pm

    Ciao a tutti, domani proverò anch’io questa ricetta! Ho fatto l’impasto per la panna acida già oggi (250 panna, 65 di yogurt e 1 cucchiaio di limone) ma ho letto che bisogna lasciare l’impasto fuori dal frigo per 24h… speriamo in bene!! Buona cucina a tutti… Fil ps: se volevo una cosa molto sfiziosa io consiglio sempre di fare la baste per queste torte con biscotti e cioccolato a pezzetti… quando la mettete in forno il tutto si uniforma (sciogliendosi il cioccolato) e viene veramente divino!

  62. Comment di ila — 12 settembre 2008 @ 11:58 am

    Ciao Misya, è da un pò che ho scoperto il tuo blog e devo farti i miei complimenti, molte tue ricette sono buonissime e ben spiegate, ma su questa del cheesecake vorrei farti un piccolo appunto.
    Sto cercando da una vita la ricetta originale del cheesecake che ovviamente non prevede il formaggio philadelphia, il cheesecake per antonomasia vuole la ricotta!
    Prova a prepararlo con la ricotta e ti renderai conto della differenza, non c’è paragone.
    Ciao!

  63. Comment di Misya — 12 settembre 2008 @ 12:35 pm

    Visti i numerosi appunti e correzioni alla ricetta, mi sono un pò documentata e ho scoperto che non esistono correzioni o appunti da fare alla ricetta del cheesecake.
    Questo non per presunzione ma perchè il libro da cui ho preso la ricetta è un ottimo libro e poi perchè gli appunti fatti sono inutili.
    La surecream di cui parla tanto Kathie altro non è che la panna acida e il formaggio da utilizzare non può che essere il philadelphia visto che dopo l’invenzione del philadelphia da parte del signor Kraft il cheesecake prese piede prima in america e poi in tutto il mondo.
    Detto questo, ognuno adatta la ricetta secondo i propri gusti, ma non dite però che questa non è la ricetta del newyork cheesecake :)

  64. Comment di Elena — 12 settembre 2008 @ 1:51 pm

    stabbè flavietta. :D

  65. Comment di ila — 13 settembre 2008 @ 12:10 pm

    Certo ognuno ha i propri gusti, ma anche le proprie opinioni

    saluti!

  66. Comment di Misya — 13 settembre 2008 @ 1:12 pm

    ovvio :)

  67. Comment di vincy — 11 ottobre 2008 @ 12:29 pm

    ciao a tutti…non riesco a trovare la panna acida, come posso prepararla in casa? grazie un saluto a tutti!

  68. Comment di Fanta — 18 ottobre 2008 @ 7:09 pm

    A me il primo strato è venuto troppo liquido. Dici che ci sono stata troppo con le fruste :(?

  69. Comment di giorgione — 2 dicembre 2008 @ 12:18 am

    un paio di domande: 1)perchè il composto uovo,philadelphia e zucchero è troppo liquido?
    2) perchè dopo un quarto d’ora di cottura è diventato molto scuro?(ancora dovevo mettere la panna acida)
    grazie!

  70. Comment di luigi — 2 dicembre 2008 @ 11:48 pm

    ciao io vorrei sapere se si puo fare la cheese cake con la ricotta invece della philadelphia.
    la sour cream si potrebbe fare con yogurt naturale e limone?

  71. Comment di cami — 17 dicembre 2008 @ 3:58 pm

    ciao! ho provato questa ricetta la settimana scorsa e mi è piaciuta moltissimo!
    una volta raffreddata la torta ho messo sopra della marmellata di frutti di bosco,molto buona!
    l’unica cosa,forse era un po’ troppo zuccherata per i miei gusti almeno…la rifarò di certo ma riducendo la quantità di zucchero!

  72. Comment di giorgione — 17 dicembre 2008 @ 4:15 pm

    ciao Cami…come ti è venuta la panna acida?e la parte sotto con il philadelphia non ti è venuta un pò troppo scura?

  73. Comment di Sonny — 17 dicembre 2008 @ 10:34 pm

    Beh, mi Cara Misya, ti chiedo scusa, però la cheesecake è nata in Grecia, poi passata in Germania fatta con il Quark, poi è passata negli Stati Uniti d’America, poi la Kraft ha perfezionato il cream cheese Philadelphia della Kraft, hanno tirato fuori la New York Taditional Creamy Cheesecake, che ha avuto il successo mondiale, considerando che mio nonno in Long Island New York, aveva una fabbrica di circa 20-25 mila cheesecakes al giorno, e adesso anche io in italia sto aprendo una fabbrica, siamo un può esperte della situazione.
    Riguardo, i biscotti digestive per il fondo, la New York Taditional Cheesecake non contiene biscotti digestive, tutto il resto può andare bene, ma vanno usate cracker’s integrale, e aggiungere un bianco del l’uovo. Per il resto può andare, certamente non posso rilevare il contenuto del nostro sottobiscotto di azienda che contiene 14 ingredienti, comunque cosi va bene lo stesso, riguardo la panna acida se si aggiunge della confetture sbattuta, annanas, mirtilli, amarena oppure granelli di mandorle molto fine, una biona tazza per cheesecake, sarà eccezionale, cosi potete eliminare il problema del sour cream, che aggiungendo del limone alla panna, non è completamente la stessa cosa, si deve creare una base di fermenta latici vive, quindi meglio evitare.
    Ok, scusami per i suggerimenti, auguro un buon lavoro a Buona Cheesecaking

  74. Comment di cami — 20 dicembre 2008 @ 12:21 pm

    io la panna acida l’ho trovata all’esselunga nel reparto yoghurt! ho dovuto chiedere a un commesso xke l’avevano nascosta per bene,ma alla fine l’ho trovata per fortuna!

  75. Comment di gio47 — 22 dicembre 2008 @ 12:17 pm

    Un giorno che non avevo il philadelphia a portata di mano l’ho sostituito con eguale quantità di mascarpone. Vi assicuro che ho ottenuto un successone.
    Provare per credere, poi fatemi sapere.
    Ciao da Vecchio Gio.

  76. Comment di sasha — 28 dicembre 2008 @ 7:32 pm

    ciao…questo sito l ho scoperto oggi per caso cercando ricette per capodanno…e mi sono trovata molto bene…complimenti perchè è veramente dettagliato…e visto che voglio diventare una pasticcera e frequento la scuola alberghiera devo dire che alcune ricette sono veramente descritte molto bene….complimenti veramente..e grazie x la ricetta del cheese cake…la mia migliore amica la adora e gliela faro’ il 31…grazie mille..

  77. Comment di suelo — 11 gennaio 2009 @ 6:15 pm

    scusate volevo provare questa ricetta, ma non so dove trovare i biscotti DIGESTIVE, qualc’uno sa dirmi dove li posso acquistare?

  78. Comment di gigio — 11 gennaio 2009 @ 6:47 pm

    i DIGESTIVE li trovi un pò dappertutto…SMA,GS,PAM etc etc…cerca questi McVitie’s Digestive, hanno la confezione rossa da 200gr, costano dai 1.70 a 2,40€…

  79. Comment di suelo — 12 gennaio 2009 @ 3:15 pm

    ok grazie tanto…poi vi dico come mi e’ venuta

  80. Comment di BoyToy — 13 gennaio 2009 @ 2:52 pm

    Salve! Vorrei sapere se fosse possibile sostituire il philadelphia con la ricotta.. ci provo o meglio lasciar stare la ricotta? :D

  81. Comment di Sonny — 13 gennaio 2009 @ 3:24 pm

    Salve,
    Tutto è possibile, ma sarebbe un reato per la Cheesecake, comunque, il gusto delizioso e la sua cremosità deliziosa non è uguale.
    Poi al proprio gusto tutto è possbile, ma Non è cheesecake, chiamatela almeno Ricottacake

  82. Comment di BoyToy — 13 gennaio 2009 @ 5:01 pm

    Capito..allora solo philadelphia ;) Un’ultima domanda a riguardo, la ricetta per ottenere la panna acida nel caso fosse irreperibile, si deve usare la panna da cucina quella che si usa per condire la pasta oppure quella per dolci da montare tipo Oplà? :) Grazie

  83. Comment di Misya — 13 gennaio 2009 @ 5:14 pm

    xboytoy: nel cheesecake ci va il philadelphia ;) per quanto riguarda la panna acida invece.. la panna da utilizzare è quella di latte che si trova nel banco frigo.. si chiama panna fresca.

  84. Comment di sasha — 13 gennaio 2009 @ 5:31 pm

    u.u torta venuta benissimo

  85. Comment di NoPanna — 16 gennaio 2009 @ 8:55 pm

    La farò appena trovo la panna acida..o fresca per farla.. qui in Calabria è difficilissimo..ho chiesto in un ipermercato.. e alla domanda se avessero la panna acida mi è stato risposto che loro vendono solo prodotti di qualità e non scaduti… Non solo Cristo si è fermato ad Eboli..anche la panna (acida):D Esigo un’interpellanza parlamentare per la diffusione della panna acida su tutto il suolo italiano:D

  86. Comment di angela — 17 gennaio 2009 @ 1:11 am

    waw … ho preso ora la ricetta, provero’ a farla anche se quella che ho mangiato a Guernsey non ha eguali……. e io ne sono ghiotta.
    grazie misya ci provero e ti faro sapere
    ‘notte ora vado a letto
    ciao

  87. Comment di suelo — 22 gennaio 2009 @ 3:38 pm

    io l’ho fatta x domenica ed è venuta eccezionale! ho fatto un figurone a pranzo, poi l’ho condita con una salsa ai frutti di bosco….anche se molto calorica, buonissima….la panna acida è facilissima da preparare

  88. Comment di luna — 9 febbraio 2009 @ 4:01 am

    brava! e complimenti hoprovato a fare il dolce ed evenuto buonissimo:)))

  89. Comment di Thai — 13 febbraio 2009 @ 12:00 pm

    carissima Mysia, ti devo veramente ringraziare per la ricetta spiegata così nel dettaglio e precisa. è venuto un dolce buonissimo che è piaciuto veramente tanto alla mia dolce metà ed io ero davvero felicissima! quindi ti ringrazio di cuore, un abbraccio!

  90. Comment di Anna — 18 febbraio 2009 @ 12:36 pm

    Ciao Misya, complimenti per questa splendida ricetta!
    Non vedo l’ora di provarla!
    Mi chiedevo: il cheesecake può essere servito anche senza copertura di salsa di more o caramello? Anche al “naturale”?
    Grazie mille! :)
    Anna

  91. Comment di Silvia — 18 febbraio 2009 @ 2:45 pm

    Ciao cara Misya! Non vedo l’ora di cimentarmi nella preparazione di questa squisitezza…
    Ti vorrei chiedere se lo stampo a cerniera deve essere prima imburrato e infarinato (bordi e fondo)…??
    Grazie per le ottime idee che ci proponi!
    Ieri ho fatto le scaloppine alla birra…mmmh sono venute morbidissime!
    Grazie ancora! Sei unica! Bacioni! :-) ;-) :-*

  92. Comment di Guna — 14 marzo 2009 @ 12:43 pm

    Ciao, la panna acida/sour cream si trova anche nei negozi russi. Anche loro la usano molto. Ciao

  93. Comment di anna — 10 aprile 2009 @ 12:17 pm

    grande Mysia la mia collega mi ha chiesto se posso fargliela ma non avevo la ricetta devo provare,cosa posso usare per sostituire il philadelfia perchè a lei non piace. sei veramente mitica. ciao

  94. Comment di natalia — 21 aprile 2009 @ 1:33 pm

    Ciao, la panna acida esiste anche in Russia e si chiama smetana. Secondo me lo yogurt bianco intero di Sterzing-Vipiteno è praticamente la stessa cosa.

  95. Comment di Danilo — 27 aprile 2009 @ 5:45 pm

    Ciao Mysia, prima di tutto ci tenevo a ringraziarti per le OTTIME ricette che ho trovato in questo sito, fatte benissimo! Grande!
    Poi volevo chiederti una delucidazione su questa ricetta, tu scrivi che ci voglioni 250 gr di philadelphia poi un altro “utente” ha scritto che ci vuole 300g philadelphia
    150g ricotta
    250g mascarpone
    un altro ancora, addirittura dice 1200 gr di philadelphia
    visto quanto varia la philadelphia, volevo chiederti se seguendo la tua ricetta (per cui 250 gr) và bene oppure devo metterne un pò di più? cosa cambia?
    scusami per la domanda, ma non sono esperto di dolci, ma vorrei fare una sorpr:)DANILO

  96. Comment di Kibo — 28 aprile 2009 @ 9:57 pm

    Ciao…..ho provato questa ricetta non avendo mai assaggiato un cheesecake originale!!!
    Era buono ma il fondo di biscotti aveva troppo burro secondo me….l’ho trovato pesante….potrei dimezzare la dose di burro???

  97. Comment di Danilo — 29 aprile 2009 @ 10:24 am

    Ragazzi, oltre la grande Misya (che non posso fare a meno di dirti un GRAZIE enorme, per le ricette che ho trovato sul tuo sito..) qualcun altro sa rispondere al mio “quesito” sulla quantità di philadelphia scritto 2 giorni fa? perchè vorrei farlo nel week end :)
    GRAZIE A TUTTI!

  98. Comment di Stefania — 12 maggio 2009 @ 9:50 pm

    ho iniziato a fare il cheesecake alle 18 e sono in attesa che si raffreddi per metterlo in frigo… non penso di rimanere sveglia fino alle 2 quindi lo provero’ domani mattina. Pero’ mi sono accorta solo ora che la panna acida andava lasciata in frigo coperta dalla pellicola, io l’ho lasciata aperta. Pazienza. La salsa l’ho fatta coi frutti di bosco surgelati, altro non ho trovato al supermercato. Nonostante i tempi lunghi, la ricetta e’ facile, speriamo sia pure buona :)

  99. Comment di danilo — 13 maggio 2009 @ 12:08 am

    ciao stefania, posso chiederti se tu hai usato le quantità esatte della ricetta originale con 250gr di philadelphia, e tutto il resto?
    Grazie e poi facci sapere com’è venuta :)
    Buona notte

  100. Comment di Elisa — 23 maggio 2009 @ 2:27 pm

    Credo che questo cheesecake sia la cosa più buona che abbia mai mangiato. E’ spettacolare! Sono passata un milione di volte a riprendere la ricetta (mi dimentico sempre di sciverla da qualche parte) e questa volta volevo anche farti i complimenti! Ricetta fantastica!

  101. Comment di hellsnymph — 24 maggio 2009 @ 12:10 pm

    urgentissimo: ho messo la panna acida nel mixer ed è diventata grumosa! che fare?!

  102. Comment di Martina — 18 giugno 2009 @ 11:22 am

    ciao!!! ricetta fantastica!! sono in attesa che il cheesecake si raffreddi per metterlo in frigo…ora mi chiedo, poichè devo portarlo stasera a casa di amiche (speriamo sia buono!!) lo lascio in frigo finchè non vado via ? non va lasciato fuori vero? gracias! martina

  103. Comment di silvia — 24 giugno 2009 @ 3:33 pm

    l’ho fatta una volta ed è stata un successone..replico questa settimana per il compleanno del mio compagno golosone!!!!

  104. Comment di Mimi — 26 giugno 2009 @ 9:27 pm

    Uellà!
    L’ho fatta ieri e mi sono stupita del pronto risultato. :D
    Inoltre pensavo sarebbe stato molto più difficile, e invece mi sono dovuta ricredere immediatamente.
    Mi permetterò di apportare una modifica… o metto meno biscotti, oppure aumento di 1/3 le dosi delle due creme, perché rispetto ai biscotti sono troppo poche.
    [perdona il carente italiano, di solito scrivo meglio :|]

    :D

  105. Comment di Laura — 14 luglio 2009 @ 6:03 pm

    Ciao Misya
    ho fatto il cheesecake sabato; sapore fantastico ma la prossima volta riproporzionerò le dosi per farlo mooolto più alto. Grazie mille comunque !!

  106. Comment di federica — 26 agosto 2009 @ 3:03 pm

    ciao
    questa torta sembra davvero buona già solo a guardarla… provo a farla!!
    riuscirò nell’intento?? :-)
    sembra così semplice a leggerla… ciao

  107. Comment di ERIKA — 30 agosto 2009 @ 5:34 pm

    Grazie mille per questa ricetta!
    Mi è venuta perfetta!!!
    Sono davvero molto soddisfatta e dopo aver passato l’esame “suocerA” domani la porto al lavoro e vediamo!!

    Sei fantasticissima!!
    frequenterò spessissimo questo sito (che ormai è nei preferiti!)
    un bacione

    erika

  108. Comment di fiammy — 4 settembre 2009 @ 9:52 pm

    per caso cercando ricette di cheese cake sono capitata nel tuo sito…..e ho provato subito la ricetta…..ho riscosso un successone!!davvero una ricetta ottima!!pure quelle del caramello e della panna acida fantastiche!!graziee!

  109. Comment di salvatrice — 21 ottobre 2009 @ 8:07 pm

    salve! per caso sono entrata in questo sito mi è sembrato interessante, sono certa che sarà uno dei favoriti. comunque mi piacerebbe se mi chierisci un mio dubbio, io abito in venezuela non so cuale sono i biscotti digestive, si possono sostituire? grazie ….. aspetto risposta.

  110. Comment di Angelax83 — 7 novembre 2009 @ 7:05 pm

    Mah…io so che nella New York Cheesecake i biscotti Digestive ci vanno eccome…anzi, il bordo di questo dolce é proprio caratteristico perché fatto con questo tipo di biscotti. Per quanto riguarda la panna acida si vende anche nei negozi di alimenti biologici, io in una ricetta americana avevo letto che si poteva utilizzare la Crème Fraiche che è molto simile alla Sour Cream. Infatti non avendo trovato la panna acida ho usato quella (presa da Natura Sì). Avevo fatto anche io un Cheesecake tipo questo tempo fa e sopra ci avevo messo la marmellata di frutti di bosco..era divino! Comunque complimenti per questo blog perché è stupendo!

  111. Comment di letylety — 22 novembre 2009 @ 1:09 pm

    qst blog è il massimooooooooooooo!!!..son entrata l’altro giorno in preda ad una crisi di golosità e mi son trovata x caso in qst blog!!….devo dire ke me ne son super innamorata e ti ho copiato un sacco di ricette ke hanno riscosso un sacco di successo!!!…grazie x le ricette!!..sei una grande!!…le foto son il pezzo forte!;) un bacioneeeeeeeeeeeeee!!!!letylety

  112. Comment di elena — 5 dicembre 2009 @ 2:48 pm

    Il cheesecake l’ho imparato da questa ricetta, e lo faccio abbastanza spesso perché è uno dei pochi dolci che incontra i gusti di mio marito =]

    Ieri ho fatto un cheescake “light”: al supermercato è stato lui a farmi scegliere la philadephia light al posto di quella tradizionale e lo yoghurt magro (e amaro!) per la panna acida; i biscotti per il fondo erano mezzi digestive e mezzi ai cereali (grancereale!) e il risultato è stato ottimo.

    Si digerisce benissimo. E chi vuole può metterci anche meno zucchero (o lo zucchero di canna che la scurisce, dandole una certa aria di mistero).

    Cmq GRAZIE MISYA. Sei il mio eroe!

  113. Comment di Chiara — 21 gennaio 2010 @ 2:29 pm

    Salve.. ho preparato questo cheesecake moltissime volte. Oggi però, riguardando la ricetta ho notato che le dosi sono cambiate.. sbaglio?
    Potreste gentilmente scrivermi le vecchie dosi? Grazie, Chiara.

  114. Comment di Elisa — 16 marzo 2010 @ 12:03 pm

    Cara Chiara, anch’io ho avuto il tuo stesso problema, nel senso che mi trovavo bene con le vecchie dosi e non volevo cambiare… per fortuna sono riuscita a recuperarle! Ecco qua

    VECCHIE DOSI

    Ingredienti:
    2 uova
    250 gr di zucchero,
    250 gr di philadelphia
    250 gr di biscotti per il latte
    100 gr di burro,
    2 cucchiaini di essenza di vaniglia ( o 2 bustine di vanillina),
    200 ml di panna acida

    Diviso per fasi:

    1) 250 gr di biscotti,100 gr di burro, (20 gr di zucchero da aggiungere solo se i biscotti non hanno la granella di zucchero sopra)

    2) 165 gr di zucchero, 250 gr di philadelphia, 2 uova, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia

    3) 200 ml di panna acida, 65 gr di zucchero, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia

    Per la panna acida naturalmente sono 100 di panna fresca + 100 di yogurt invece che 125!

  115. Comment di Chiara — 16 marzo 2010 @ 2:45 pm

    Non sai che grande favore mi hai fatto! Grazie mille Elisa :)

  116. Comment di serena — 23 aprile 2010 @ 12:00 am

    ciao misya le tue ricette sono tutte fantastiche perche non provi a fare la torta kinder pingui?vorrei tanto la ricetta aspetto una tua risposta un bacio a presto

  117. Comment di Francesco — 15 maggio 2010 @ 2:02 pm

    che bella ricetta, Misya! mi piace il passo passo che adotti, pensa che io – essendo un appassionato di cupcake – mi sono avventurato nella versione mini di questo dolce buonissimo: viene molto bene, si può congelare senza problemi ed è mono-porzione! ho sperimentato la variante all’amarena, alla zucca, al cappuccino e al biscotto Oreo. a presto! Francesco

  118. Comment di laura — 27 maggio 2010 @ 1:45 pm

    ancora dovrei provare questa ricetta .. osservo l’immagine la mia mente sta pensando che invece di stare qui a scrivere dovrei correre hai fornelli .. ma qusta seguenza di immagien mi ha incantato … pernso che sarà buonissimo … ma ho i miei dubbi che verà un dolce non comestibile XD :)

  119. Comment di ilaria — 9 giugno 2010 @ 2:00 pm

    ciao Flavia,
    inizio col farti i complimenti per il blog che adoro!
    la cheesecake è uno dei miei dolci preferiti, sia nella versione american che in quella diciamo fredda, senza cottura…però ho sempre lo stesso problema: la base di biscotto non mi si compatta, cioè qnd taglio le fette la base si risbriciola come se il burro non fosse sufficiente a tenerlo insieme…e non so come rimediare. vorrei evitare di aumentare la dose di burro (visto che è già una torta molto ricca)…che mi consigli?
    grazie mille ^^

  120. Comment di Margherita — 17 luglio 2010 @ 9:38 pm

    questo blog è mitico!!!!!!!! puoi dirmi come si fa un blog????ti pregoooooooooooooooooo ho 12 anni e voglio creare un blog tutto mio!!!

  121. Comment di bianca — 28 agosto 2010 @ 5:07 pm

    Ciao! Questo blog è fantastico!
    Ma se volessi guarnirlo con cioccolato fondnte come posso fare?
    Grazie!

  122. Comment di Io — 2 settembre 2010 @ 6:52 pm

    Che bellaaa

  123. Comment di lelex — 6 settembre 2010 @ 10:02 pm

    Ciao e un pò che ti seguo e sto piano piano facendo un po’ delle tue ricette. Ho fatto questa torta è al primo tentativo mi è venuta buonissima, e non puoi capire che soddisfazione riceve poi i complimenti dei miei amici. L’unica cosa non ho fatto il caramello visto che in passato lo fatto e ho avuto sempre risultati deludenti mi ritrovavo sempre il pentolino incrostato dal caramello che per toglierlo è un incubo, per il caramello ho trovato uno al supermercato bello è fatto.
    Dai la prossima volta quando avrò piu tempo farò da solo J.
    Un abbraccio lelex
    Ti ringrazio per il tuo blog
    bacini ;)

  124. Comment di neko_JEn — 7 settembre 2010 @ 12:12 am

    … io sono in fase di fabbricazione… ghgh vi saprò dire! ^___^

  125. Comment di Géraldine — 9 settembre 2010 @ 8:27 pm

    ciao, mi ha dato il link una mia amica che ha fatto i muffis cipolla e pancetta.
    sto sfoglaindo le tue pagine… sei semplicemente DIVINA ! :)
    DOVRO’ provare a far qcs :)
    ciao!

  126. Comment di noris — 9 ottobre 2010 @ 10:15 am

    TI SCOPERTA IERI MA HO GIA FATTO IL TUO CHEESE CAKE! NON CI SONO PAROLE ! DIVINO … UN MORSO DI PARADISO . PURTROPPO è GIA QUASI FINITO ! OGGI PROVO PASTA GAMBERI E ZUCCHINE . TI FARò SAPERE ! INTANTO GRAZIE PER IL DOLCE !

  127. Comment di dany — 9 ottobre 2010 @ 8:06 pm

    ciao! volevo sapere: ma se invece di preparare la salsa di fragole ci mettessi la marmellata confezionata? va bene lo stesso o rovinerei il tutto?

  128. Comment di mammafede — 6 novembre 2010 @ 12:17 pm

    Salve a tutti, ho trovato il sito cercando la ricetta dei Pretzels per la cena Tedesca di stasera e poi ho visto sbucare la ricetta del Cheesecake…

    Mi serviva la dose della base da usare per la Pumpkin Pie all’Italiana che faccio per il Thanksgiving e l’ho letta. Ho letto anche tutti i commenti! ;-D

    Ho vissuto per un po’ negli USA e i biscotti piu’ buoni per farla sono i Crackers!
    Ma NON i NOSTRI crackers (che da loro si chiamano saltines, mi pare..)!!)
    In America ci sono i Graham Crackers che sono dei biscotti rettangolari, bassi, non troppo dolci, divisibili, che usano anche per il sandwich di cioccolato e marshmallows!

    Per il resto sono daccordo, la sourcream dovrebbe essere panna acida alla lettera, ma il sapore e’ diverso…

    Ah, una curiosita’…Certe volte la base viene cotta per alcuni minuti invece che raffreddata in frigo!

    Un saluto!!

  129. Comment di ely — 15 novembre 2010 @ 6:54 pm

    Ciao..voglio provare a fare questa ricettina…la posso farcire anche con della nutella o con della cioccolata fusa? Grazie 1000.

  130. Comment di Laura — 27 novembre 2010 @ 8:15 pm

    …appena finito di prepararla…mmm sembra deliziosa vedremo domani …grazie mille e complimenti per il sito..e naturalmente per le ricette!

  131. Comment di carla — 2 dicembre 2010 @ 6:37 pm

    Ciao mysia, l’ho fatta già due volte ed è favolosa… volevo sapere nel caso la guarnissi con della salsa al caramello la devo versare a caldo o la lascio raffreddare? perchè ho paura che lasciando raffreddare la salsa si solidifica. grazie se mi risponderai un bacio

  132. Comment di Martina — 7 marzo 2011 @ 10:18 am

    Misya gran figurone sabato con la tua torta! Tutti entusiasti.
    L’unica pecca (davvero irrisoria) è stata che, quando ho aperto la cerniera della tortiera, l’impasto vicino al bordo è rimasto attaccato.
    Magari risolverò con del burro sul bordo.
    Complimenti vivissimi!

  133. Comment di Gigio — 19 marzo 2011 @ 12:58 pm

    Grazie alla tua ricetta (con giuste modifiche qua e là avute col tempo) posso dire di essermi specializzato in questa magnifica torta! Ogni volta un esplosione di golosità! Grazie

  134. Comment di unacertakikka — 11 aprile 2011 @ 12:11 pm

    Complimenti! anche se ho seguito per bene la tua ricetta…nn mi aspettavo che mi venisse così buona!
    nn avendola mai fatta…pensavo di aver sbagliato leggermente le dosi..e aver così rischiato di ottenere dei sapori leggermente alterati!
    e invece….sorpresa!!!!!! che soddisfazione ho ricevuto tanti tanti complimenti!!! un successone vero!unica dimenticanza burro sotto alla tortiera…il buonissimo BISCOTTONE ( cosi soprannominato dalle mie amiche) è rimasto un pò attaccato! ma la mia amica che festeggiava il suo compleannno..e adora le cheesecake…è rimasta contentissima lo stesso e questo per me è stato tutto! :)
    grazie mille…prenderò sicuramente spunto e seguirò qualche altra tua
    splendida ricettina!!!!!
    grazieeeeeeeee
    kikka

  135. Comment di Robystella — 25 maggio 2011 @ 2:53 pm

    Ciao, ho provato questa ricetta e il risultato è venuto ottimo per estetica, consistenza e riuscita generale. la ricetta è spiegata benissimo. personalmente l’ho trovata un po’ troppo dolce ma questo è a gusto mio. comunque davvero complimenti! e grazie

  136. Comment di laura — 4 settembre 2011 @ 10:15 am

    uffa, il dolce è buonissimo (complimenti da tutti), ma la base mi si sbriciola……….e sai che ho messo 120 di burro!!! dove sbaglio?

  137. Comment di Ilaria — 2 dicembre 2011 @ 11:10 pm

    Tutti a criticare e a fare i precisini! Tutti “sveltoni”! La ricetta è ottima e favolosa così come è! Bravissima Misya! Sempre con te e…le tue ricette!
    Ilaria.

  138. Comment di Augusta — 5 dicembre 2011 @ 11:34 am

    Ciao Misya,io sto facendo proprio ora la tua cheesecake ma proprio ora mi sono accorta di aver messo tutti i 315gr di zucchero nella crema di formaggio.Ora devo montare la panna acida con lo zucchero, come posso fare visto che ho usato tutto lo zucchero prima?Mi puoi rispondere adesso?Grazie e complimenti per tutte le ricette che fai.

  139. Comment di Augusta — 5 dicembre 2011 @ 11:46 am

    Accetto anche consigli da voi che seguite il blog di Misya.Grazie!

  140. Comment di Lyra — 4 febbraio 2012 @ 11:05 am

    Devo dire che da quando ho “incontrato” Misya sono diventata una fanatica delle sue ricette (per ora dei dolci) e mi sto buttando con dedizione alla loro preparazione… questo Cheesecake è uno spettacolo… buonissimo, fa un figurone e viene spazzolato via in buon batter d’occhio…

  141. Comment di raffa — 9 febbraio 2012 @ 3:50 pm

    salve a tutti..mi chiedevo una cosa: sono necessari i biscotti digestive??? Se si, perchè???! GRAZIE x la risposta! :)

  142. Comment di Loredana — 7 marzo 2012 @ 10:50 pm

    Ho preparato la cheese cake guarnendola con salsa di fragole…. sublime :)

  143. Comment di Gerritt — 19 aprile 2012 @ 10:10 am

    Ciao.
    Ho provato la ricetta ed è riuscita bene. Ma avevo un dubbio sul passo 3 quando dici “montate la panna acida con lo zucchero e vanillina”. Ma va montata nel frullatore o basta mescolarla? Io ho solo mescolato perché mi è parso strano mettere nel forno della panna “montata”. Inoltre la foto sembra confermare la mia impressione: non sembra panna montata.
    Grazie e saluti

  144. Comment di Sara — 24 maggio 2012 @ 10:00 pm

    Mi associo alla domanda di Gerrit..
    La prima volta l’ho solo mescolata, ed il risultato è stato ottimo. Ma è corretto o va montata?
    E poi ho notato una differenza nella “fase 2″: la prima volta ho solo mescolato (risultato perfetto), stasera invece ho avuto la brillante idea di dargli una frullatina veloce con lo sbattitore per amalgamare meglio.. ma forse non è stata una buona idea.. :( è più brutto e gonfio!!
    AIUTATEMIII!!! Non so niente di cucina, Mysia sei la mia unica speranza!!

  145. Comment di Cocorì — 6 giugno 2012 @ 12:01 pm

    ma è cambiata la ricetta? oppure sono cambiate pure le foto?

  146. Comment di Misya — 6 giugno 2012 @ 12:32 pm

    L’ho rifatta e ho cambiato le foto e ho apportato qualche piccola miglioria :)

  147. Comment di Loredana Italiana — 6 giugno 2012 @ 9:55 pm

    Okkkkkkk capo!

  148. Comment di miss A. — 10 agosto 2012 @ 1:12 pm

    ma il sale e il limone nn ce lo metti nella crema di philadelphia?

  149. Comment di Lynn — 14 settembre 2012 @ 1:13 pm

    Ciao grazie mille per la ricetta del cheesecake è strepitosa!!! era la prima volta che la facevo ed è stata un grande successo, i miei ospiti hanno gradito molto e quando gli ho detto che non ce nera più ci sono rimasti male.
    ne sto preparando un’altra adesso, l’altra volta l’ho guarnita con le fragole passate in padella con lo zucchero, oggi la provo con i frutti di bosco.

  150. Comment di emanuela — 18 settembre 2012 @ 10:47 pm

    SOS….ciao Misya…..domani mattina faro’ la cheesecake….Ho tutto l’occorrente,anche per la panna acida, ma ho dei dubbi: dovrò cmq mescolare la panna acida(fatta in casa) con lo zucchero e la vaniglia? E poi….posso cmq mettere una copertura tipo confettura di fragole? Ti ringrazio anticipatamente come sempre!

  151. Comment di Misya — 18 settembre 2012 @ 11:51 pm

    Ciao Emanuela, so devi aggiungere zucchero e vaniglia e si, puoi mettere la confettura di fragole come topping del Cheesecake ;)

  152. Comment di beppe — 26 ottobre 2012 @ 11:14 pm

    La cheesecake che ho mangiato anni fa, e che vendevano nei bar/pasticcerie di New York non aveva la base di biscotti, nè la glassatura. Era il mio dolce preferito, ma è impossibile imitarlo in Italia. Quello fatto in casa con la philadelphia è troppo diverso. Dovete andare a New York.

  153. Comment di Michela — 26 dicembre 2012 @ 9:53 pm

    Ciao misya..conosco da poco questo tuo sito e devo dire che è bellissimo!è davvero preciso e ci sono tantissime ricette spiegate in modo molto semplice..ieri sera ho fatto questo cheesecake(io adoro questo tipo di dolce) per portarlo oggi al compleanno di mia mamma ed è stato un successone!!buonissimo! è finito in poco tempo..è piaciuto tanto anche alla mia bimba Sara di quasi 3 anni..ti ringrazio per avermi fatto fare una bella figura!a presto…michela.

  154. Comment di loredana — 2 gennaio 2013 @ 1:31 am

    ricetta favolosa,mi hanno fatto tutti i complimenti…grazie Misya x le tue meravigliose ricette…(io la panna acida l’ho trovata al Bennet)

  155. Comment di enza — 10 gennaio 2013 @ 7:35 pm

    ciao sn enza, sai il 26 e il 31 gennaio e il compleanno dei miei pikkoli e vorrei creare una torta cn le mie mani,ma mi sembra tt molto difficli cm posso fare x fare una torta semplice e particolare dedicata x loro?? aspetto un tuo consiglio!!
    P.S.sei una cuoca e pasticcera eccezionale!!!

  156. Comment di mauro — 14 gennaio 2013 @ 5:30 pm

    ho provato la ricetta ed e’ venuto buonissimo io l’ho farcito con una riduzione di frutti di bosco eccellente provare per credere

  157. Comment di Loredana Italiana — 16 gennaio 2013 @ 2:14 pm

    Questa ricetta è f-e-n-o-m-e-n-a-l-e a prescindere da tutte le considerazioni e le variazioni sul tema. Dice un proverbio sardo: “ognunu, ‘e domu sua, ci bessi cumenti oliri” traduzione: ognuno esce come vuole da casa sua! Meditate gente :D

  158. Comment di Pupilla — 1 febbraio 2013 @ 12:14 am

    Ciao Misya..volevo farti i complimenti per questa delizia…..non hai capito che ormai “è solo cheesecaKe” è una droga!!!!! :o) però avrei una domanda..l’ultima volta che l’ho preparato aveva un sapore di uovo e il colore era più giallo..le uova erano freschissime..e se frullassi prima uova e zucchero e poi tutto il resto??secondo te cambia qualcosa?? ciauuuuu e grazie!!

  159. Comment di Angela — 15 aprile 2013 @ 9:54 pm

    Ho provato questa ricetta:mai assaggiata una cheesecake migliore! Fantastica Misyaaaaaaa

  160. Comment di mauro — 13 giugno 2013 @ 10:23 pm

    l`ho prepararo svariate volte cambiando le fragole con frutti di bosco oppure frutto della passione incredibile e` buonissimo

  161. Comment di roberto — 17 giugno 2013 @ 2:27 pm

    In realta a origini italiane

  162. Comment di Elisa — 21 giugno 2013 @ 4:37 pm

    Ciao!! Attingo dalle tue ricette già da un pò di tempo e le ho sempre trovate buonissime! Non mi sono mai buttata sui dolci, ma a questa ricetta non ho saputo resistere..unico problema: io ho uno stampo da 26″, cosa mi suggeriresti per le dosi?! Le raddoppio?!

    Grazie mille in anticipo :)

  163. Comment di asia — 22 ottobre 2013 @ 12:04 am

    250 gr di panna acida a quanti ml corrisponde?

  164. Comment di asia — 22 ottobre 2013 @ 12:05 am

    250 ml di panna acida a quanti gr corrisponde?

  165. Comment di Melania — 6 dicembre 2013 @ 9:22 pm

    Fatta oggi, consigliatissima… È strabuona! Grazie misya

  166. Comment di stefania — 25 dicembre 2013 @ 1:41 pm

    L’ho preparata ieri, la Vigilia di Natale e di nuovo oggi, giorno di Natale!! Ho lasciato i miei ospiti senza parole e mio marito più entusiasta che maiiii!!! Ottima ricetta! ♥♥♥♥

  167. Comment di aisha — 16 gennaio 2014 @ 9:55 pm

    ciao misya,
    volevo chiederti se esistono delle versioni vegetariane di cheesecake

  168. Comment di angela — 10 aprile 2014 @ 7:53 pm

    Ciao io ho visto diverse ricette della cheesecake e quasi tutte hanno il limone però preferisco la tua ricetta senza,una volta l ho fatta con il limone e il risultato è andato diritto nel secchio.

  169. Comment di Simona — 8 giugno 2014 @ 7:09 pm

    Finalmente sono riuscita a farla! Nn sn esperta di cheesecake, ma devo dire questa é strepitosa! Grazie Misya,come sempre x i tuoi preziosi consigli

  170. Comment di Sonia — 19 giugno 2014 @ 9:40 pm

    Da quando ho provato questa ricetta,è diventato il mio dolce preferito..semplicemente fantastica! :9

  171. Comment di ANNA — 30 luglio 2014 @ 11:15 am

    Ciao Misya, ti seguo da tantissimo.
    Ieri ho fatto la cheescake e durante la cottura si è gonfiata tantissimo emanando un profumo divino ma poi, allo scadere dell’ora di cottura, si è abbassata molto. E’ normale oppure ho sbagliato qcs? Grazie

  172. Comment di Misya — 30 luglio 2014 @ 1:57 pm

    @Anna Sì che si gonfia un po’ è normale!

  173. Comment di Caro — 1 agosto 2014 @ 1:35 pm

    Ciao di nuovo misya! sai è da molto che seguo le tue ricette ed è da molto che cucino tante cose buone! siccome vorrei che il mio cheesecake venga al meglio ho 4 domande:
    1. qua dici di usare i biscotti digestive ma nel video usi un altro tipo, con quali biscotti viene meglio il cheesecake?
    2. la panna acida, è meglio quella fatta in casa con la tua ricetta o quella comprata già fatta?
    3.- posso sostituire l’essenza di vaniglia con la semplice vanillina? magari aumentando le dosi di vanillina?
    4.- uova medie o grandi?
    :D grazie mille

  174. Comment di Misya — 1 agosto 2014 @ 4:03 pm

    @Caro 1.Meglio i biscotti deigestive! 2.Preferisco sempre le cose fatte in casa, ma se hai problemi di tempo o non sei sicura della perfetta riuscita quella già fatta va benissimo 3. Si, puoi utilizzare le bustine di vanillina 4. Ho usato uova medie Spero di esserti stata utile ;-)

  175. Comment di caro — 4 agosto 2014 @ 9:54 pm

    Fatto, è venuto buonissimo e bellissimo, decorato con fragole fresche, più riposa e più è buono! grazie misya

  176. Comment di Alby — 10 settembre 2014 @ 2:37 pm

    Ciao, sto cercando una ricetta di cheescake fatta con ricotta, mascarpone, yogurt o altro. Io avevo una ricetta favolosa con entrambi ma l’ho persa. Nel cercare qualcosa di simile mi sono accorta che senza il philadelfia non si fa niente. Ma com’è possibile? Abbiamo una varietà infinita di formaggi meravigliosi e dobbiamo usare un prodotto che non si capisce come viene fatto? Non ci credo. Sono speranzosa. E forse un pò naif. Ma gli amici che gustano i miei cibi sono entusiasti dal sapore genuino e non industriale che propongo ogni volta. Spero in un aiuto. Grazie. Alberta

  177. Comment di Barbara — 5 ottobre 2014 @ 8:17 pm

    Io l’ho fatto senza essenza di vaniglia e la panna acida l’ho fatta come consigliata da lilly (250 gr di panna fresca
    1 chucchiaino di limone
    1 chucchiaino di yogurt) e devo dire che è venuto un cheese cake da dieci e lode. Mi piaceeeeeeeee. Finalmente ho trovato il mio cheese cake ideale. Grazie

  178. Comment di Barbara — 5 ottobre 2014 @ 8:18 pm

    concordo più riposa e più è buono

  179. Comment di Ciccia — 15 dicembre 2014 @ 9:35 am

    Torta ottima….ma a me con la tortiera apribile e’ gocciolato sul fondo del forno del dolce bruciandosi e non viene più via… eschizzava anche tutto….come mai? Vorrei rifalrla ma ho paura di ripetere il “disastro” ciao

  180. Comment di Misya — 15 dicembre 2014 @ 11:50 am

    @Ciccia: :( Mi sembra strano… Sicura di aver chiuso bene lo stampo? E di aver compattato bene i biscotti, facendo anche i bordi belli altini?

  181. Comment di Ciccia — 15 dicembre 2014 @ 3:47 pm

    Grazie della risposta ultra veloce in quanto mi piacerebbe proporla x il pranzo di natale….dovrei aver fatto tutto bene….forse non avevo fatto i bordini alti… Scusa ma colgo l’occasione per un veloce consiglio…..vorrei fare sempre x natale degli spiedini di frutta….mele,banane,kiwi,ect..o caramellati o bagnati nel cioccolato…ma li farei il giorno prima….secondo te e ‘ fattibile e come faresti?

  182. Comment di Misya — 15 dicembre 2014 @ 6:28 pm

    @Ciccia: Eviterei la frutta che tende ad annerire subito, tipo mela e banana… Puoi usare melone, ananas, kiwi, uva, i vari frutti rossi… Se li fai la sera del 24 per il 25 a pranzo potrebbe andare: coprili per bene con pellicola trasparente e mettili in frigo nella parte a temperatura più bassa (di solito è la superiore), e li tiri fuori almeno una mezz’oretta prima di servirli ;)

  183. Comment di Ciccia — 17 dicembre 2014 @ 9:29 am

    Grazie e …..alla prossima!!!!! Tra parentesi….ho già fatto molte tue ricette con ottimi risultati….nonostante non sia una grande cuoca…buon natale :) :)

    D

  184. Comment di Misya — 17 dicembre 2014 @ 11:15 am

    Quanto sei carina! Tanti auguri anche a te!!

      
TAGS: Ricette di American Cheesecake | Ricetta American Cheesecake | American Cheesecake